di FRANCO CAGLIANI Confucio ammoniva: “Se incontrerai qualcuno persuaso di sapere tutto e di essere capace a fare tutto, non potrai sbagliare: costui è un imbecille”. E’ un po’ la descrizione del politico italiano, convinto – visto che lo ripete a nastro – di poter risolvere tutto con una legge o una tassa. Come al…

di LUIGI CORTINOVIS E’ storicamente un fiore all’occhiello della manifattura lombarda, ha permesso di creare ricchezza dal dopoguerra ad oggi. Ora, però, la crisi che ha colpito duro e l’Italia stanno lentamente distruggendo il comparti metalmeccanico. Il settore metalmeccanico, infatti, è quello che ha risentito di più in tempi di crisi: 20mila esuberi in Lombardia…

di LUIGI CORTINOVIS Ricordate la battuta “La crisi è finita, ora inizia la miseria”? Beh, non era poi così paradossale, visti i dati pubblicati un paio di giorni fa dal rapporto “Italia 2017” Eurispes. Circa una persona su quattro afferma di sentirsi “abbastanza” e “molto” povero e una famiglia su due non arriva a fine…

di LUIGI CORTINOVIS Un paio di giorni fa, Tito Boeri, presidente dell’INPS, ha dichiarato: “Sono circa mezzo milione i baby-pensionati esistenti. Il 78% del settore pubblico. Sino ad oggi sono costati oltre 163miliardidi euro, percepisco il triplo di quanto versato e pesano per mezzo punto di Pil”. La sua citazione ha fatto arrabbiare i sindacati,…

di REDAZIONE L’ipermercato in Italia non va e Carrefour chiuderà certametne due punti vendita, a Borgomanero e Trofarello (in forse quello di Pontecagnano) e mette 500 lavoratori in esubero. Ad annunciare i tagli i sindacati con Carrefour Italia che, a sua volta, ha diffuso un comunicato senza precisare il numero degli esuberi e confermando solo…

di LUIGI CORTINOVIS Un’altra bella notizia per l’economia italica: i lavoratori della Cementir Sacci sono in assemblea permanente da alcuni giorni. Motivo? C’è una vertenza con al centro il licenziamento di 260 lavoratori del Gruppo Caltagirone, dipendenti delle società Cementir Italia Spa e Cementir-Sacci Spa. Il Gruppo – terzo colosso italiano del cemento, 11 sedi…

di REDAZIONE Non è solo un’aosi tranquilla la Provincia autonoma di Trento; anche lì la crisi morde. I dati sono diffusi dall’Ufficio studi e ricerche della Camera di Commercio di Trento, che monitora da anni il numero di imprese dichiarate fallite, in un‘indagine afferma: “Nell’anno appena trascorso le aperture di fallimento e le liquidazioni coatte…

di REDAZIONE La “Provincia Sud Sardegna” (ma non dovevano essere abolite?, ndr) , infatti, ha deciso unilateralmente l’aumento di diverse imposte: che spaziano tra le Trascrizioni di proprietà dei veicoli, Tasse sui rifiuti, Tasse sull’occupazione di spazi pubblici e anche delle imposte sulle assicurazioni Rcauto. Aumenti con effetto 1 gennaio 2017″. Lo si legge in…

di LUIGI CORTINOVIS Un marchio prestigioso, che ha segnato la storia del motociclismo italiano, eppure il nodo esuberi in Aprilia non è sciolto, visto che sono almeno una settantina nella fabbrica di Scorzè i dipendenti di troppo. Le trattative partiranno con l’anno nuovo, dal quale ci si aspetta maggiori commesse. Nelle scorse settimane è saltato…

di LUIGI CORTINOVIS Continua la galoppata dell’Italia manifatturiera che, come diceva Renzi, “ci farà diventare la locomotiva d’Europa”. Proprio ieri, l’indice della fiducia tra gli imprenditori è scesa ancora un pochetto e non crediamo sia un caso, anzi. Basta leggere questa notizia: Addio alla Mabro. Lo storico marchio di abbigliamento di Grosseto chiude i battenti.…

di LUIGI CORTINOVIS Nei Tg e nei giornaloni mica si parla di certe cose, anche se l’Ansa le rilancia certe notizie, loro preferiscono occuparsi di MPS (la banca dei loro amici da salvare) o di qualche altra impresa sponsorizzata dallo Stato. Invece, tira una forte aria di crisi per il mondo delle imprese della Sardegna…

di REDAZIONE Dal 2008 al 2014 (anno di cui sono disponibili i dati più recenti), il Pil pro capite degli italiani è sceso del 10,4%, passando da 28.194 a 25.257 euro (-2.937). Ma questo calo non si è distribuito in modo uniforme su tutto il territorio nazionale. È questa la conclusione a cui è arrivato…

di LUIGI CORTINOVIS Dice l’Ansa: alle 6.30 di ieri mattina i macchinari del pastificio Agnesi di Imperia hanno prodotto il loro ultimo chilogrammo di pasta, una confezione di “Fusilli 102”, per la precisione. Venerdì prossimo sarà infatti l’ultimo giorno di lavoro per i dipendenti che hanno scelto la mobilità, dopo l’annunciata chiusura della storica industria…

di LUIGI CORTINOVIS Senza lo Stato chi ti difenderebbe dai delinquenti? Quante volte vi han detto che pagate le tasse per avere sicurezza?Balle, si sa. Così, scopriamo che tra perdite di fatturato e costi per ferimenti, assicurazioni e spese per i sistemi di difesa, l’illegalità costa al commercio ogni anno 26,5 miliardi. È quanto ha…

di LUIGI CORTINOVIS E’ uno spettacolo fare impresa in Italia. Un’indagine del Censis rileva, ad esempio, che il 18,7% degli imprenditori considera il carico fiscale uno degli ostacoli maggiori per chi vuole fare impresa in Italia, secondo soltanto alla burocrazia. Sinceramente, il 18,7% non ci pare granché come numero, letto quanto segue: molte imprese hanno…

di LUIGI CORTINOVIS La morale ve la sveliamo da subito: in Italia diminuisce la disoccupazione giovanile, perché sempre meno giovani cercano lavoro, in pratica smettono proprio di cercarlo. Secondo l’Istat, insomma, il tasso di disoccupazione ad ottobre scende all’11,6%, con un calo di 0,1 punti percentuali su base mensile. Lo stima l’Istat, che rispetto a…

di LUIGI CORTINOVIS Ma sai che bello è il monopolio dell’acqua pubblica? Per le bollette dell’acqua è previsto un aumento che deriva dal metodo tariffario del secondo ciclo MT2 (burocratese), il che porterà ad un aumento complessivo nel corso degli ultimi 16 anni del +100%. Non male. Comunque, in generale la spesa annua 2016 di…

di LUIGI CORTINOVIS “Dopo il salasso fiscale di novembre, che impone versamenti di imposte entro la fine del mese di circa 55 miliardi di euro all’erario tra Iva, acconti Irpef, addizionali Irpef, Irap, Ires e ritenute di imposta, con imposte, tasse e tributi che superano 490 miliardi di euro l’anno, tra due settimane saranno pagate…

di LUIGI CORTINOVIS Non bastano mai le imposte! Benché quelle conosciute siano una quantità sterminata, il lato oscuro del Fisco – per dirla con la Kapò dell’Ade, nasconde il fatto che maggior parte dei prelievi è invisibile. Il contribuente, insomma, manco si dà conto di sborsare denaro nelle casse dell’erario. Succede, giusti per esempio un…

di LUIGI CORTINOVIS Poi, c’è anche chi si meraviglia se chi governa dice che ha abbassato le tasse e chi le paga si accorge di averne versate quasi un migliaio in più rispetto all’anno precedente. Certo, quelle delle Cgia di Mestre sono un po’ medie alla Trilussa (sappiamo bene dove si pagano più tasse in…

di LUIGI CORTINOVIS Dunque, il nuovo slogan renziano è: Fisco amico per tutti… anzi no. Come no, chi osa mettere in dubbio che il governo ci ama e ci coccola? Lo mette in dubbio Andrea Bongi, su “ItaliaOggi”, che scrive: “Un errore di un solo euro nelle nuove comunicazioni trimestrali Iva produrrà una sanzione minima…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi