SARÀ COMUNQUE INDIPENDENZA: CE LO DICE LA STORIA

di PAOLO L. BERNARDINI Un insieme di congiunture storiche, e forse anche astrali, sta determinando, non solo in Italia, ma nel mondo universo, un terreno favorevole per il raggiungimento dell’indipendenza dei piccoli Stati eclissati a partire da fine Settecento da Leviatani inattuali e perniciosi, forse già allora, ma senz’altro oggi. Il movimento della Storia s’accelera e intensifica, ma, paradossalmente, è un movimento maggiormente interno agli Stati stessi, di quanto non sia esterno a loro, ovvero i movimenti indipendentistici giuocano un ruolo senz’altro, ma in qualche modo, per dirla con Hegel, sono la nottola di Minerva che spicca il volo quando scende la sera. La sera, per l’Italia, si chiama ormai notte, e notte fonda. Nella situazione di miseria crescente che lo Stato italiano ha imposto ai suoi cittadini, cresce sempre più il divario tra chi gode di immensi privilegi, e sono tutti o quasi tutti quelli legati al carrozzone pubblico, e chi invece deve a forza mantenere tali privilegiati, la massa dei cittadini onesti e…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche PensieroLibero