VENEZUELA, LIBERATO EX AVVERSARIO DI CHAVEZ. RESTANO 103 I PRIGIONIERI POLITICI

di MARIETTO CERNEAZ Dopo insistenza da parte dei porporati locali e dell’ambasciata spagnola, ieri il regime venezuelano ha liberato 7 prigionieri politici, tra i quali l’ex candidato presidenziale dell’opposizione Manuel Rosales, arrestato nel 2015. Oltre a lui sono liberi anche alcuni studenti finiti in prigione nel 2014 durante le proteste contro il governo chavista di Nicolas Maduro. Rosales, è l’ex governatore dello stato del Zulia, candidato presidenziale nel 2006 contro Hugo Chavez. Era stato arrestato nell’ottobre dell’anno scorso con l’accusa di illecito arricchimento, dopo essere tornato dall’esilio in Perù. Fra gli studenti rilasciati, invece il più noto tra quelli tornati liberi è Gerardo Carrero, che guidò una protesta contro la repressione fuori dalla sede dell’Onu. Problema risolto? Niente affatto, visto che secondo alcune organizzazioni per i diritti umani, in Venezuela restano in carcere almeno 100 altre prigionieri poltici, 103 secondo Alfredo Romero, direttore del Foro penale venezuelano. Romero ha anche ricordato che nel 2006 sono state liberate 43 persone, ma sempre nel 2006 ne ha arrestate…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche FuoriDalMondo