L’UOMO PUÒ ESSERE MORALE SOLO QUANDO È LIBERO DI SCEGLIERE

di JAVIER MILEI La più grande sfida ai valori etici del capitalismo di libero mercato viene da marxisti, socialisti e comunisti. Il sistema viene attaccato principalmente da un punto di vista etico sostenendo che è materialistico, egoistico, ingiusto, immorale, selvaggiamente competitivo, insensibile, distruttivo e crudele. Tuttavia, nonostante gli attacchi e la denigrazione che sono state mosse al sistema capitalistico, richiama l’attenzione il fatto che, anche senza aver avuto l’intenzione di farlo, qualsiasi miglioramento dell’economia dipende dall’accumulo di capitale, dal costante aumento della produzione e dal miglioramento dei suoi strumenti, dove il capitalismo ha fatto molto più di qualsiasi altro sistema per promuovere questo benessere. Pertanto, se vale la pena difendere il sistema capitalistico, è inutile limitarsi a difenderlo da un punto di vista tecnico, sostenendo che è molto più produttivo ed efficiente, a meno che non si possa dimostrare che gli attacchi socialisti basati sull’etica sono falsi e senza fondamento, dove l’argomento della disuguaglianza di reddito è stato l’emblema di errori che hanno causato tanti…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere