• Slider

    OGGI ANCOR DI PIÙ DOVETE TEMERE LO STATO, NON L’ORDINE SPONTANEO

    di CHARLIE PAPINI Tra miniarchismo e anarcocapitalismo diciamo che non esiste un punto intermedio, considerato che sono due punti molto vicini tra loro. Il primo dice che il governo dovrebbe essere il più piccolo possibile; il secondo dice che non ci dovrebbe essere alcun governo. Un eventuale punto intermedio lo potremmo trovare tra coloro che…

    Leggi tutto
  • Slider

    CONSERVATORI, LIBERALI E LIBERTARI: TRE APPROCCI DISTINTI ALLA LIBERTÀ

    di MANNY EDWARDS Ecco a voi la spiegazione più chiara, concisa e semplice della differenza tra conservatori, liberali e libertari. I CONSERVATORI, nel senso più ampio del termine, ritengono che ci sia un ordine naturale delle cose. Se si segue l’ordine naturale, le cose funzionano bene; se lo si viola, vanno male. Per esempio, c’è…

    Leggi tutto
  • Slider

    PERÙ, LA RIVOLUZIONE CAPITALISTA L’HAN FATTA I LAVORATORI IN NERO

    di ARTURO DOILO* Il capitalismo dei poveri La crescita accelerata e la riduzione della povertà, iniziate nel 1993, vennero interrotte dalla crisi asiatica del 1998, che diedero origine a 4 anni di recessione, che riportò la povertà ai livelli di inizio Anni Novanta, culminata con un 54,7% nel 2001. Nel novembre del 2000, inoltre, cade…

    Leggi tutto
error: Content is protected !!