sabato, Febbraio 4, 2023
9.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Sant’evasore ora pro nobis

6

di LUIGI FRESSOIA Gli agrari, i possidenti, i nobili e gli altri padroni delle terre, pur vivendo di pura rendita sul lavoro altrui, senza alcun investimento sulla terra stessa, quasi tutti disprezzavano, diffidavano e talora odiavano i contadini che pur li mantenevano; dicevano che erano ladri e infidi, perché non resistevano a prendere di nascosto…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Benzina, paghiamo ancora la tassa sul belice

0

di GIANMARCO LUCCHI In Italia la benzina è ormai la più cara d’Europa e ciò non avviene certo nel Paese col più alto tenore di vita del Continente, anzi. E’ il frutto delle accise pazzesche che paghiamo su ogni litro di carburante, tasse che si sono via via accumulate nel corso dei decenni e alle…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Foggia, caserma e sprechi della tripla vendita

0

di REDAZIONE «SPQR: Sono Pazzi Questi Risanatori», ridono i francesi di Bnp Paribas, facendo il verso ad Asterix, se pensano a certe cartolarizzazioni all’italiana: traffico di coca e d’armi a parte, dove lo trovi un investimento che renda in 7 anni oltre il doppio del capitale come la caserma «Miale» di Foggia? Una pazzia da…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

«farnetica chi parla di un’insubria senza milano»

3

di REDAZIONE RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Domà Nunch reagisce fermamente alle reiterate esternazioni di alcune parti politiche che suggeriscono l’adesione delle Provincie di Como e Varese alla Svizzera. «Sono solo farneticazioni » ha dichiarato Matteo Colaone, Segretario Nazionale di Domà Nunch. «Idee come queste, possono solo essere pronunciate da chi non ha una minima coscienza storica…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Sempre e solo “brandelli d’italia”

4

di REDAZIONE L’Italia unita fu per secoli il sogno retorico-moralistico di letterati e poeti, fu il progetto d’ambizione di Casa Savoia. Ma appena l’Italia venne messa insieme con i pezzi raccolti, il Sud si ribellò e ingaggiò una sanguinosa guerra di secessione. Al Nord i favorevoli all’unità erano poche migliaia, al Sud anche meno. Trent”anni…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Europa declassata da standard & poor’s, italia compresa

8

di CARLO CAGLIANI E’ terremoto economico in Europa. La “famigerata” – secondo alcuni nazionalisti italiani – agenzia di rating Standard & Poor’s è passata come un tifone tropicale sopra Spagna, Francia, Italia, Portogallo ed altri sei paesi ed ha declassato la loro credibilità. Scrive la stampa italiana: “L’agenzia americana boccia nove paesi e ne salva…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Sardegna, presentato referendum per l’autodeterminazione

24

di CARMELO PURIDDU Riporta l’Adnkronos: “Una delegazione del Partito indipendentista Sardo Malu Entu, composta dal presidente Doddore Meloni, Cristina Puddu, Felice Pani, Sergio Pes, Roberto Piras, Bruno Delussu, hanno portato alla Corte d’Appello di Cagliari per la vidimazione di legge, 2000 moduli per la raccolta delle firme per indire il referendum sull’indipendenza della Sardegna”. La…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Sinead o’conner ha tentato il suicidio

2

di REDAZIONE

Dura vita quella delle star dello spettacolo? Così la pensa qualcuno, fatto sta che la famosa cantante americana, Sinead O’Conner, ha tentato il suicidio.

Riportiamo la notizia dal sito onlinenews.it : “A darne notizia è l’Huffington Post secondo cui la cantante irlandese è stata ricoverata mercoledì sera a Dublino per un’overdose di farmaci . La 45enne star di “The Nothing Compares 2 U”, ha avuto una depressione e nel 2003 le è stata diagnosticata una sindrome bipolare, come lei stessa ha raccontato nel 2007 (all’Oprah Winfrey Show). Aveva poi già tentato il suicidio il giorno del suo 33esimo compleanno, l’8 dicembre 1999. Sinead aveva pubblicato sul suo profilo di Twitter una supplica ai suoi fan perché l’aiutassero a trovare un sostegno psichiatrico.

“Realizzo che sarò nei guai nel fare ciò, ma l’Irlanda è un posto molto difficile per trovare aiuto. Così, dopo aver cercato prima con altri mezzi, ora chiedo se qualcuno conosce uno psichiatra a Dublino o a Wicklow (la contea nell’area della capitale irlandese in cui vive la cantante, ndr) che possa vedermi urgentemente oggi?

Sto davvero male e sono in pericolo”, aveva confusamente scritto in un tweet. Sinead era tornata di recente tornata con il quarto marito, il terapista irlandese Barry Herridge, che aveva conosciuto proprio grazie a Twitter.

I due si erano sposati l’8 dicembre a Las Vegas ma dopo 16 giorni Sinead aveva deciso di rompere la relazione. Secondo indiscrezioni la cantante sarebbe andata in overdose proprio durante la prima notte di nozze”.

FONTE ORIGINALE: http://www.online-news.it/2012/01/13/sinead-oconner-ha-tentato-il-suicidio/

La legittimita’ dell’opposizione al multiculturalismo

2

di ALAIN LAURENT Il dramma norvegese dello scorso luglio ha fornito ai partigiani benpensanti del multiculturalismo (i “multikulti” come si dice in Germania) l’insperata occasione di scatenarsi contro l’antimulticulturalismo (necessariamente “razzista”!) e il rifiuto dell’islamizzazione delle società occidentali (ovviamente “islamofobe”!). Accusandole di aver ispirato l’azione del folle omicida, che vi si appellava. È un’imputazione così…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Fuga in svizzera, di capitali e anche di imprese

0

di GIANMARCO LUCCHI Nonostante i ripetuti scudi fiscali, le tensioni tra Svizzera e Italia stanno facendo scappare quantità di denaro enorme dal nostro paese. Dopo lo scudo di Tremonti, che ha creato problemi in particolare nel Canton Ticino, si sta verificando un aumento del deflusso di capitali, che non avviene più con la classica valigetta….

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Primarie americane, aleggia lo spirito di lincoln

0

di STEFANO MAGNI Il tempo di elezioni, negli Usa, è anche il momento migliore per le calunnie e il gossip politico. I candidati tirano fuori le magagne degli avversari risalendo fino alla loro prima infanzia, se necessario. Il fatto che, queste che si stanno disputando in America, siano delle elezioni interne a un partito, quello…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Sondaggio: i favorevoli all’indipendenza della propria regione

34

di REDAZIONE

Ogni tanto testiamo, all’interno, del nostro rilevamento mensile, i sentimenti d’indipendenza che nutrono gli italiani. Il tema è molto delicato, nello specifico la nostra domanda è indicata nell’immagine sopra, in alto a destra. L’ultimo rilevamento, con analoga domanda è vecchio di quasi un anno. E’ stato pubblicato in data 19 gennaio.

Per continuare a leggere clicca qui:

Piemonte, legge sulla caccia a rischio abrogazione

0

di REDAZIONE Se dovesse passare l’emendamento Sacchetto sull’abrogazione della legge regionale sulla caccia – che potrebbe già essere votato lunedì prossimo -, il comitato promotore del referendum chiederà un ricorso alla Corte Costituzionale. C’è chi, come l’esponente di Sinistra ecologia e libertà, Monica Cerutti, ipotizza scenari preoccupanti dovuti al vuoto legislativo che lascerebbe l’assenza della…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Vietati a maroni gli incontri pubblici

18

VIETATI A MARONI GLI INCONTRI PUBBLICI DAL PROFILO FACEBOOK DELL’EX MINISTRO APPRENDIAMO QUESTA FRASE SUL SUO PROFILO DI FB. *** MI HANNO APPENA CHIAMATO PER COMUNICARMI CHE LA SEGRETERIA NAZIONALE HA  DECISO DI IMPEDIRMI DI TENERE GLI INCONTRI PUBBLICI GIÀ PROGRAMMATI IN TUTTA LA  LOMBARDIA. *** Non so perchè, nessuno me l’ha spiegato, sono stupefatto, mi …

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Formigoni, quattro province e giunta in bilico

0

di REDAZIONE

Il decreto per l’abolizione delle Province contenuto nel decreto «Salva Italia» del governo Monti si basa su «un’azione frettolosa e scoordinata» e per questo la Regione e le Province lombarde avanzeranno una propria proposta che potrebbe portare a ridurre a 4 le province sul territorio. Ancora in fase di valutazione invece da parte del Pirellone l’opportunità di fare ricorso alla Corte Costituzionale. Lo ha spiegato il presidente della Regione Roberto Formigoni al termine dell’incontro con le 12 province Lombarde. «Questa legge va cambiata perchè non risolve il problema – ha detto – non risolve il problema del costo delle province, ma anzi mantiene un costo troppo elevato azzerando l’efficienza». Formigoni ha poi spiegato che «un studio della Regione parla di 4 province che possono esserci in Lombardia mantenendo la coesione territoriale e tagliando drasticamente i costi». Il documento, ha assicurato, sarà comunque elaborato e condiviso da tutte le province lombarde. In merito alla possibilità di ricorso alla Corte Costituzionale il governatore ha invece spiegato che «non è stato ancora deciso nulla perchè ci sono dei limiti alla ricorribilità da parte delle Regioni a leggi dello Stato». «Ne stiamo valutando la possibilità», ha concluso.

Inoltre, la Giunta Formigoni in bilico. ll Consiglio di Stato ha dato ragione alle associazioni rosa che contestavano la giunta regionale lombarda per una palese disparità di genere: 15 a 1. E cosi il Consiglio di Stato, che ha giudicato ammissibile il ricorso, discuterà della composizione della giunta regionale voluta da Roberto Formigoni.

La quinta sezione, interrogata dalle associazioni femminili Laboratorio 51, Usciamo dal Silenzio e Donne in quota che, in primo grado, si erano viste dare torto dal Tar della Lombardia, ha deciso che la questione è meritevole di essere trattata perché sussiste il “fumus boni iuris” in relazione al principio di eguaglianza sostanziale sollevato dalle associazioni.

Il Consiglio di Stato, nel motivare la decisione, ha fatto esplicito riferimento anche ad una sua precedente e importante pronuncia che ha riguardato la giunta romana guidata da Gianni Alemanno. L’udienza di trattazione è stata fissata per il 17 aprile. Se la sentenza sarà favorevole il governatore lombardo Roberto Formigoni si vedrà costretto ad un rapido rimpasto in giunta. Operazione certamente dolorosa, per chi dovrà far posto ad alcuni assessori donne.

Lombardia: nel 2011 oltre 53mila licenziamenti

1

di REDAZIONE Sono 53.500 i lavoratori licenziati in Lombardia nel 2011 a causa della crisi. Oltre 185mila i posti di lavoro persi dal 2008 a oggi. Non solo: nell’ultimo trimestre è tornata ad aumentare la cassa integrazione ordinaria (+29,2%). E’ quanto emerge dal Rapporto sugli effetti della crisi realizzato dalla Cisl Lombardia sulla base dei…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

L’italia non esiste e toscana indipendente

9

di REDAZIONE Sergio Salvi (Firenze, 1932) è uno scrittore, poeta e storico delle lingue minoritarie, italiano. Fondatore di “Quartiere”, redattore degli inserti “Protocolli” e “L’Oggidì” in “Letteratura”, su cui si fece promotore di un’idea della poesia come “sistema scientifico”, negli anni ’60 scrisse versi intensamente simbolici, percorsi da un sensuale moto di rifiuto-adesione alla realtà…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

La moglie del tassista: non sapevo di aver sposato un mafioso

4

di NICOLETTA BERTAZZA* Non mi ero resa conto di essere sposata con un mafioso… eppure sembra essere proprio così, dato che mio marito, consorte e padre amorevole nei confronti di nostro figlio undicenne, ha commesso da qualche anno il “grave reato” di diventare tassista. Già, perché secondo il battage mediatico che si sta svolgendo nelle ultime settimane…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Sondaggio: con quale segretario la lega evita il declino?

47

La Lega Nord è nel marasma come  dimostrano anche le vicende degli ultimi giorni. La vicenda del voto sull’arresto o meno del parlamentare pidiellino Nicola Cosentino non sta che dilaniando ulteriormente. Maroni aveva annunciato la linea del partito favorevole all’arresto, uscita dalla riunione della segreteria politica di lunedì pomeriggio, ma ieri pomeriggio Bossi l’ha smentito…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Tasse, si stava meglio quando si stava peggio

2

di TONTOLO Due sono i mantra che io, Tontolo di paese, sento ripetere a tutte le ore e da ogni megafono mediatico: primo, che l’80% degli italiani sarebbero disposti a fare sacrifici per salvare l’Italia; secondo, che l’evasore è una bestia immonda e criminale, fetida e puzza pure. L’importante è far piaceri al “governo Monti”,…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

A milano il canto delle osterie

0

di REDAZIONE Musica e vernacolo, questo sono i I Cantamilano, gruppo che riporta in auge la musica dialettale lombarda, presentano lo spettacolo “Gh’era una volta l’osteria – Canzoni e curiosità di un locale che non c’è più”. Le loro sono serate popolari all’insegna del folklore, con un repertorio all’insegna della riscoperta dell’osteria come luogo d’interazione…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
error: Content is protected !!