PROTESTE DEGLI INDIPENDENTISTI IN ETIOPIA: ALMENO TRE MORTI

di REDAZIONE Almeno tre persone sono morte oggi nella città di Auasa, nel sud dell’Etiopia, dove i manifestanti indipendentisti sono tornati in piazza. Nei giorni scorsi i vertici della Commissione elettorale (Nebe) si erano impegnati a organizzare un referendum sull’indipendenza del Sidama entro cinque mesi, dopo che gli indipendentisti hanno minacciato di proclamare il 18 luglio la creazione della nuova regione. La data, hanno ricordato gli indipendentisti riuniti domenica scorsa ad Auasa con con gli anziani della Regione delle Nazioni, nazionalità e popoli del Sud (Snnpr), di cui Sidama fa attualmente parte, segnava l’anniversario di un anno da quando il parlamento del Snnpr ha accettato di tenere un referendum sull’indipendenza. Secondo la Costituzione etiope, il referendum avrebbe dovuto svolgersi entro un anno dall’accordo parlamentare, ma non ha potuto essere organizzato per la richiesta da parte delle autorità centrali di effettuare prima delle riforme del comitato elettorale necessarie allo svolgimento del voto. Il primo ministro Abiy Ahmed ha a più riprese invitato gli indipendentisti del Sidama…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Indipendenze