di GILBERTO ONETO Si fa un gran polemizzare sul referendum veneto e sulla sua validità. In verità poco importa ormai che i votanti siano stati due milioni o dieci volte meno. Poco importa anche chi l’abbia organizzato e con quali soldi. Quello che importa è che sia successo e che – nonostante la censura –…

di ROMANO BRACALINI C’è una tradizione consolidata che divide i toscani in fiorentini e no. In Toscana lo spirito comunale e di setta sopravvive nelle rivalità di campanile: livornesi contro pisani, senesi rivali dei fiorentini anche nel modo di produrre il Chianti. Fiorentini contro tutti. Ma c’è in ciascuno una presunzione di fondo, l’idea balzana…

di GILBERTO ONETO Quasi ovunque indipendentismo e ambientalismo si sovrappongono ed è giusto così perché l’affrancamento di una comunità non può non essere totalizzante e riguardare la liberazione fisica, economica e culturale  della gente ma anche dello spazio fisico in cui vive, che è la proiezione della sua identità. Questa sovrapposizione è presente nella quasi…

di MICHELE GHILARDELLI Leggendo un bollettino per il pagamento delle tasse, un disegno di legge o un verbale delle forze dell’ordine si ha l’impressione che l’italiano contemporaneo si sia definitivamente diviso in due lingue distinte: la lingua colloquiale, chiara ed immediata, e un insieme di termini arcaici e circonvoluzioni di costrutti grammaticali che porta il…

di GIANLUCA MARCHI Una volta tanto non sono in sintonia con quella parte degli indipendentisti veneti che vede con sospetto, per non dire con ribrezzo, lo schierarsi della Lega Nord e del suo segretario federale Matteo Salvini a sostegno del referendum per l’indipendenza del Veneto, sostegno che si concretizza con la mobilitazione e la raccolta…

di GILBERTO ONETO Che libertà e democrazia siano nello stivale merce rara e distribuita col contagocce e a intermittenza è una triste realtà che ha – nella sua veste patriottica e unitaria – 153 anni. La vicenda è però sempre stata edulcorata da un velo di ipocrisia che consentiva di esibire apparenze decenti. Anche questo…

di GILBERTO ONETO Autonomisti e indipendentisti hanno un tratto in comune a tutte le latitudini: litigano sempre ferocemente fra di loro e mettono più impegno e cattiveria nel combattere contro i “fratelli” autonomisti e indipendentisti che non a contrastare centralisti e oppressori. Anche gli osservatori più attenti hanno – ad esempio – perso il conto…

di ROMANO BRACALINI Letta è stato licenziato con un “grazie” che nel catalogo democristiano riassume tutta l’ironia del fiorentino che con poche mosse ha decretato l’eutanasia politica del suo rivale. C’eravamo dimenticati, dopo la scomparsa della “balena bianca”, le lotte a coltello che si consumavano tra gli “amici” di partito. Fanfani, al tempo dello scandalo…

di GILBERTO ONETO Nei commenti al recente referendum svizzero sull’immigrazione è stato generalmente ignorato il dato “ambientale” che ha spinto molti ecologisti a votare a favore di un più rigido controllo degli ingressi sulla base di una giustificata preoccupazione  per l’eccessiva pressione antropica sul territorio. La cosa rientra in un triste trend consolidato: quando si…

di GILBERTO ONETO La cosiddetta Giornata del Ricordo è una occasione sprecata. Avrebbe potuto essere un sereno momento di rivisitazione della più recente vicenda italiana, di dibattito documentato su tutta una serie di episodi controversi, negati o travisati  su cui la storia ufficiale  si è esercitata nei più acrobatici esercizi di ipocrisia e di menzogna.…

di GIANLUCA MARCHI Dunque sta per iniziare l’era Renzi: quanto sarà breve o lunga appare un bel terno al lotto, perché tutto è un terno al lotto in questo sgangherato paese, salvo le super tasse, che quelle sono una certezza impossibile ormai da scalfire. C’è da essere certi che una parte non indifferente del popolo…

di GIANFRANCESCO RUGGERI Ho da poco finito di leggere il libro di Eva Klotz dedicato alla vicenda umana di suo padre, Georg Klotz – Una vita per l’unità del Tirolo, un libro da leggere e su cui riflettere, una storia emozionante e persino commovente. Non intendo farvi ora il riassunto, bensì sottoporvi tre spunti di…

di GIANLUCA MARCHI Le manette agitate in Parlamento per denunciare lo scandalo del decreto svuotacarcerei (una sorta di indulto camuffato), un gesto che a molti ha ricordato il famoso cappio esibito nel 1992 da Luca Leoni Orsenigo ai tempi di Tangentopoli. All’Europarlamento di Strasburgo la contestazione nei confronti del presidente Napolitano in nome del no-euro…

di GILBERTO ONETO È di questi giorni lo scandalo dell’abusivismo edilizio in Campania: 70mila abitazioni che dovrebbero essere abbattute e altre 200mila circa che sono sotto esame. Naturalmente  non si muoverà neppure una ruspa: i grandi partiti politici (che sono tutti a maggioranza meridionale) si stanno già mobilitando per inventarsi qualche sanatoria, condono, perdono o…

di COSTANTINO de BLASI Quando verso la fine degli anni ’80 si andò configurando quella che poi sarebbe stata l’Unione Europea, si confrontarono due diversi modi di intendere l’Europa federale. Uno, difeso soprattutto dall’Inghilterra, orientato a mantenere in un mercato comune spazi autonomi per la concorrenza valutaria e fiscale, e un altro, franco-tedesco, secondo il…

di GIANLUCA MARCHI E’ come la maledizione di Montezuma, colpisce i movimenti veneti che si avventurano sulla strada dell’indipendentismo: volenti o nolenti, dopo un po’ si spaccano, soprattutto per divergenze fra i massimi dirigenti. E’ successo a suo tempo (negli anni Novanta) con la Liga Veneta. E’ accaduto più recentemente con Veneto Stato e sta…

di GILBERTO ONETO L’attacco alle libertà da parte dello Stato-Mafia avviene su tre fronti: contro le ricchezze dei cittadini, contro le autonomie e contro la rappresentatività democratica. 1 – Gli espropri fiscali sono evidenti e quotidiani. 2 – In questi giorni Renzi vuole abolire la modifica del Titolo V fatta dai suoi compagni tredici anni…

di GIANLUCA MARCHI La Lega Nord e il suo nuovo segretario federale, Matteo Salvini, hanno annunciato per il prossimo mese di marzo l’organizzazione di centinaia di gazebi in Veneto a sostegno del referendum per l’indipendenza. Detta così potrebbe anche sembrare una lodevole iniziativa, sebbene un po’ tardiva (ma in questo caso non è colpa della…

di GILBERTO ONETO Il fronte contro l’invasione viene presidiato in Parlamento solo dalla Lega. La cosa “rende” in termini di consenso (i sondaggi danno la Lega in – sia pur moderata – crescita),  riscuote l’approvazione della gente e ringalluzzisce la base in astinenza  di leghismo da troppi anni di cloroformio maronita. Assieme alla crisi economica,…

di GILBERTO ONETO Ringrazio Marco Bassani per la bella provocazione che fornisce l’occasione per fare un po’ di chiarezza  e forse anche per capire cosa ci sia dietro alla padanofobia di tanti padani. Parto dalle fondamenta del ragionamento. Se siamo convinti che la radice dei mali che affliggono le nostre comunità stia  nella forzata unità…

di GILBERTO ONETO C’è grande agitazione nel mondo autonomista-indipendentista. Le discussioni e le liti raggiungono toni esagitati e troppo spesso sono costruite su fantasie, supposizioni ed emotività esasperate. Serve perciò fare il punto, definire lo “stato dell’arte”, disegnare la mappa dell’esistente: l’inizio dell’anno è proprio il momento più opportuno per fare una sorta di inventario…

error: Content is protected !!