di ROMANO BRACALINI Carlo Cattaneo non appartiene all’oleografia risorgimentale e non entra nella galleria dei “padri e dei padrini della patria”. A differenza di Garibaldi e Mazzini, che pure in contrasto con i moderati monarchici contribuirono alla formazione dello stato unitario, egli rifiutò ogni ruolo quando capì che nessuna delle sue idee poteva essere accolta.…

di GILBERTO ONETO Sono passate alcune settimane da quando un terzetto di nevrili indipendentisti ha deciso di uccidere L’Indipendenza.com e da allora sono successe molte cose interessanti sulle quali si dovrà riannodare il filo di un ragionamento coerente con le nostre idee. Il primo e più importante di questi avvenimenti è sicuramente il risultato delle…

SIAMO QUI PER VEDER MORIRE QUESTO STATO LADRO

di LEONARDO FACCO Gianluca Marchi ha spiegato i perché di “MiglioVerde”. Quasi tutti tranne uno. Il “Miglio Verde” – come molti di voi sanno – è anche un noto romanzo di Stephen King, assurto ancor più alla celebrità grazie all’adattamento cinematografico di Frank Darabont, che scelse Tom Hanks come attore protagonista del film. Aldilà della…

di LEONARDO FACCO L’Italia – anzi da oggi l’I-tagliola, che suona meglio – è decisamente un paese troppo liberale! Un individuo gode, fiscalmente parlando, di un agio senza eguali: “Spesometro”, “Serpico”, “Studi di settore”, “limitazione del contante”, “Durc”, “registri fornitori-clienti”, “invito alla delazione” sono null’altro che dei palliativi che si oppongono al trasgressore. Col “redditometro”,…

LEGHISMO: L’ULTIMO RIFUGIO DEI CENTRALISTI

di LEONARDO FACCO A chi come il sottoscritto fa parte della categoria degli apoti (quelli che non se le bevono tutte), non risulta difficile comprendere che vent’anni di Lega Nord sono serviti essenzialmente a poche cose: 1- A stabilizzare e rinforzare l’unità d’Italia; 2- A immettere nel circuito parlamentare, e politico in generale, una sequela…

error: Content is protected !!