di MATTEO CORSINI Alcuni giorni fa alcuni ex banchieri centrali e personalità della finanza, soprattutto tedesca, hanno criticato la politica monetaria condotta dalla BCE durante la presidenza di Mario Draghi, che giungerà al termine a fine ottobre. Tra le altre cose è stato osservato che il quantitative easing ha consentito a Paesi molto indebitati di…

di THOMAS E. WOODS JR. È un cliché che se non studiamo il passato siamo condannati a ripeterlo. Quasi altrettanto certo, tuttavia, è che se ci sono lezioni da trarre da un episodio storico, la classe politica trarrà tutte quelle sbagliate – e spesso deliberatamente. Lungi dal vedere il passato come una potenziale fonte di…

ANCHE SE “GREEN”, IL DEFICIT È SEMPRE DEFICIT

di MATTEO CORSINI Ormai in questo disastrato Paese con una pennellata di verde si crede di poter risolvere ogni problema. Non stupisce, quindi, che il nuovo mantra dei tossici di spesa pubblica sia lo scorporo degli investimenti “green” dal calcolo del deficit. Ecco, per esempio, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, che prende…

IL SOSTITUTO D’IMPOSTA? UN FURTO TRAVESTITO DA AGEVOLAZIONE FISCALE

di JEFFREY TUCKER* Una mia amica, che negli ultimi 15 anni ha compilato i moduli per le imposte sul reddito, quest’anno s’è trovata ad affrontare una situazione insolita. Invece di ottenere un rimborso come accaduto a 4 contribuenti su 5, s’è improvvisamente ritrovata in quel 20% che doveva pagare di più. Ha dovuto firmare un…

di LEONARDO FACCO Dopo l’edizione limitata di 100 copie in versione lusso, esce anche l’edizione in versione e-book (su tutte le piattaforme digitali più importanti) e in versione print on demand (stampa in singola copia), edita da Goware in collaborazione con Tramedoro. (clicca qui). Descrizione: Dieci anni fa, con Elogio dell’evasore fiscale dimostrai che il…

di ALDO PIZZUTO Eliminare e/o limitare il contante, in estrema sintesi, significa quanto segue: 1) Il governo può imporre patrimoniali con maggiore introito (la massa di denaro aggredibile sarebbe maggiore);   2) Il fisco può decidere chi aggredire con maggiori probabilità di incasso accusandolo di evasione e questo è un vero abominio essendo anche vigente l’inversione…

IL LIBRO DEI SOGNI ELETTRICI, MA A SPESE ALTRUI

di MATTEO CORSINI Da qualche tempo a questa parte si sta diffondendo il dogma delle auto elettriche. Non so come andranno le cose in futuro e non ho pretese scientifiche, ma penso che si tratti di vetture che, a oggi, non reggono il confronto di mercato con automobili dotate di motore a combustione interna. Eppure…

ISTITUTO NAZIONALE PROPOSTE STUPIDE, ECCO A VOI L’INPS

di MATTEO CORSINI Ogni volta che prende parte a un convegno (e generalmente di convegni più o meno esplicitamente a carico dei pagatori di tasse ce ne sono a bizzeffe, soprattutto nella capitale), il presidente del’Inps, Pasquale Tridico, ne approfitta per esporre alcune sue idee. La più ripetuta è quella sulla riduzione dell’orario di lavoro,…

di ANTONIO MARTINO Le considerazioni che ho fatto non costituiscono una sintesi completa delle tesi monetariste né tanto meno del contributo di Friedman alla teoria economica del nostro tempo. L’economista di Chicago è, infatti, soprattutto noto per la “contro-rivoluzione monetaria”: come si ricorderà, il premio Nobel gli è stato conferito appunto per la teoria monetaria,…

ECCO COME L’OLANDA HA DIMINUITO IL SUO DEBITO PUBBLICO

di DIEGO SÁNCHEZ DE LA CRUZ Sebbene l’impatto della Grande Recessione sull’economia dei Paesi Bassi sia stato inferiore al colpo ricevuto da altri paesi dell’Unione Europea, il debito pubblico olandese ha registrato una crescita considerevole tra il 2007 e il 2013, passando dal 40% al 70% del PIL dopo anni di instabilità di bilancio. L’economia…

CHE L’ELICOTTERO DISTRIBUISCA SOLDI AI CITTADINI

di MATTEO CORSINI All’indomani dell’ennesimo pacchetto di provvedimenti di politica monetaria espansiva deliberato dal consiglio direttivo della BCE, non manca chi vorrebbe qualcosa di più. Per esempio la helicopter money, di cui uno dei più perseveranti propugnatori negli ultimi anni è Adair Turner, ex presidente della Fsa (autorità di controllo sui servizi finanziari) inglese. In…

di MATTEO CORSINI Uno dei mantra che vede pressoché tutti concordi in Italia è quello dell’esclusione delle spese per investimenti dal calcolo del deficit pubblico. Magari investimenti “green”, che sono tanto politically correct. Per l’ennesima volta lo auspica Pier Carlo Padoan, tra gli specialisti, quando era ministro dell’Economia nei governi renziani, nella redazione di documenti…

GOVERNO CONTE: PAGARE TUTTI PER PAGARE DI PIÙ

di MATTEO CORSINI Durante il discorso tenuto alla Camera per ottenere la fiducia verso il nuovo governo, Giuseppe Conte ha fatto ricorso a un lungo elenco di luoghi comuni. Tra questi non poteva mancare il classico sulle tasse: “pagare tutti per pagare meno”. Secondo Conte: “Gli italiani hanno il pieno diritto a confrontarsi con un…

ECCO 5 CONSIGLI PER INVESTIRE IN MONETE RARE

di PORTER STANSBERRY Ci sono cinque suggerimenti chiave che si applicano nell’investire in monete rare. In primo luogo, probabilmente la cosa più importante, è necessario trovare un rivenditore che è onesto e ti tratti in modo giusto. Una cosa da cercare è un rivenditore che offre una compravendita diffusa e che garantirà di ricomprarti le…

di MATTEO CORSINI Nel 1999 lessi per la prima volta “Per una nuova libertà” di Murray Rothbard. Una lettura che ancora oggi ritengo fondamentale, non solo per il libro in sé, quanto per la scoperta del suo autore, vero e proprio punto di riferimento per qualunque libertario. Vent’anni dopo lo sto rileggendo, trovandolo sempre attuale…

di REDAZIONE Mises Institute: Nel suo libro Blind Robbery! How the Fed, Banks and Government Steal Our Money, si sostiene che il nostro sistema economico aumenta le disuguaglianze nella ricchezza, favorendo i ricchi. Può riassumere brevemente cosa intende con questo? Philipp Bagus: Quando viene prodotta nuova moneta sempre vi è una redistribuzione a favore di…

di MATTEO CORSINI Coloro che insegnano materie economiche nelle università italiane sono in molti casi (neo)keynesiani. A loro volta si distinguono per essere accademicamente favorevoli a utilizzare il deficit per finanziare investimenti pubblici dai moltiplicatori mirabolanti, salvo poi, nell’eventualità di essere chiamati a fare parte di un governo, finanziare in deficit spesa corrente. La storia…

di MATTEO CORSINI In una calda giornata agostana al Meeting di Comunione e Liberazione a Rimini, Paolo “Piano B” Savona ha esposto ai presenti il suo punto di vista sull’eurozona. Partendo da una critica alla BCE che quando “interviene sul debito pubblico italiano che ne ha bisogno, perché è oggetto di speculazione, poi interviene anche…

di JAVIER MILEI In un sistema capitalistico di organizzazione economica della società, gli imprenditori determinano il livello di produzione orientato dalle preferenze degli individui. Nello svolgimento di questa funzione sono soggetti alla sovranità dei consumatori, dove la materializzazione di profitti e perdite è il meccanismo attraverso il quale le risorse vengono convogliate verso il massimo…

di MATTEO CORSINI Quando c’è vento di rallentamento dell’economia, i keynesiani si ringalluzziscono e riempiono le pagine dei giornali (in Italia mai restii nel concedere loro spazio) per esortare i governi a seguire la ricetta del maestro. Qualcuno potrebbe peraltro osservare che lo fanno anche quando le cosse vanno meno male, e avrebbe ragione. Direi…

di HUNTER HASTINGS Zhang Weiying è un professore cinese di economia che si è “imbattuto” nella Scuola Austriaca di Economia. In un articolo pubblicato sull’Osservatore Economico del 4 settembre 2017, ha sostenuto questi punti: La Scuola Austriaca di Economia è la migliore teoria del mercato: Studia il mercato per quello che è. Dà all’imprenditore uno…

error: Content is protected !!