di NEURO LANDIA I governi vivono di tassazione. La tassazione sottrae risorse al mercato, e le consegna nelle mani delle burocrazie e dei cacciatori di rendite politiche. E’ chiaro, allora, che se tutti coloro che vivono nel sottobosco statale hanno un interesse ad aumentare l’efficienza della riscossione dei tributi, tutti gli altri (nella triplice veste…

di FRANCO POSSENTI Nonostante aumenti il debito pubblico, nonostante l’aumento della pressione fiscale generale, nonostante nessuna semplificazione burocratica sia stata attuata, non passa giorno che Gentiloni – a cui non dispiacerebbe continuare a presiedere il Consiglio dei ministri anche dopo il 4 marzo – non faccia comizietti elettorali in cui parla di Italia in ripresa. …

di JEFFREY A. TUCKER Il grande calo dei prodotti finanziari di tutti i tipi – sia convenzionali che cripto – ha lasciato tutti a chiedersi cosa sia andato storto. Cosa può aver innescato questa incredibile svendita? Cosa ha spaventato i mercati? Quando non ci sono risposte ovvie, e davvero non ce ne sono questa volta,…

VOLATILITÀ DEI MERCATI E BANCHE CENTRALI

di MATTEO CORSINI La recente ripresa della volatilità sui mercati finanziari internazionali ha risvegliato dal torpore quanti andavano sostenendo che la combinazione di stimoli fiscali e, soprattutto, monetari aveva generato una situazione quasi idilliaca. Spiace osservare che anche coloro che ritengono che la politica monetaria abbia drogato le quotazioni di molte attività finanziarie (e non…

di MATTEO CORSINI Uno dei temi in cui la confusione è maggiore è quello dell’inflazione. Non solo perché la definizione mainstream confonde un effetto (la crescita di un indice di prezzi al consumo) con l’inflazione vera e propria (ossia l’espansione della quantità di moneta). Ma, soprattutto, perché viene ripetuto come un mantra che l’inflazione, purché…

FONDAMENTALI DISTORTI E POLITICA MONETARIA ESPANSIVA

di MATTEO CORSINI Come sempre dopo un periodo piuttosto lungo di bassa volatilità, l’arrivo di una correzione degli indici azionari è l’occasione per leggere giustificazioni ex post e previsioni sul futuro più o meno distante che destano perplessità. Il Sole 24Ore pubblica un articolo di Marco Giorgino, docente universitario, che sostiene, tra le altre cose:…

di JON BUCK* Se avete pensato che quelle riguardanti le ICO (Initial Coin Offering) fossero grandi notizie, provate ora a considerare quello che è stato annunciato da Olivier Janssens, fondatore di Freedom Investments, e da Roger Ver, uno dei fondatori della Bitcoin Foundation. I due, insieme ad un avvocato e ad altri professionisti, vogliono fondare…

LE FAKE NEWS PER GIUSTIFICARE LO STATO IMPRENDITORE

di MATTEO CORSINI Mariana Mazzucato, Professor in the Economics of Innovation and Public Value all’University College London, è solitamente osannata dalla stampa italiana per la sua idea di dare un ruolo maggiore allo Stato nell’economia. Mai nessuno dei suoi interlocutori (per lo più giornalisti) che le faccia notare cosa è successo in Italia con lo…

L’ESTINZIONE DEGLI ORSI A WALL STREET

di ALEKSANDER AUTINA Dopo aver analizzato l’indice S&P 500 attraverso strumenti di natura fondamentale, siamo giunti alla conclusione che il mercato azionario statunitense nel suo complesso appare fortemente sopravvalutato ma anche che, al tempo stesso, questa situazione è il frutto di una bolla in corso che statisticamente ha possibilità di subire un’ultima accelerata al rialzo…

di LEONARDO FACCO Tempo fa, venivano chiamate “Bin Laden”, per il fatto che tutti sapevano della loro esistenza, ma ben pochi le avevano viste. Stiamo parlando della banconota da 500 euro, questa sconosciuta al grande pubblico, soprattutto da quando è iniziata la crisi del 2008. Ora, invece, verranno abolite per decisione della Bce. La notizia,…

LA STORIA INFINITA DELLA SPESA PUBBLICA ITALIANA

di MATTEO CORSINI Capita relativamente spesso di imbattersi in ricostruzioni della storia più o meno recente dell’andamento dei conti pubblici che lascerebbero incredulo anche un marziano. Per esempio, ecco cosa scrive Guido Salerno Aletta a proposito della spesa pubblica e delle sue implicazioni sul rapporto tra debito e Pil: “Non c’è stato nessuno scialo nella…

I CONTI DI SILVIO? NON TORNANO NEMMENO STAVOLTA

Silvio Berlusconi di MATTEO CORSINI Silvio Berlusconi è la dimostrazione vivente della scarsa dimestichezza di molti italiani con il far di conto. Ecco cosa ha affermato in merito alla riduzione del rapporto tra debito e Pil: “L’esperienza insegna che debito pubblico e pressione fiscale crescono insieme, come hanno dimostrato i governi di sinistra in questi…

di DANIEL FERNÀNDEZ MÉNDEZ* Quando la Prima Guerra Mondiale iniziò, molti analisti credettero che il gold standard internazionale avrebbe reso la guerra breve. Una guerra di logoramento non venne mai pensata possibile poiché gli effetti della disciplina del gold standard (la fuga di capitali e il deflusso d’oro) avrebbero dovuto frenare la capacità degli Stati…

di GIOVANNI BIRINDELLI Il titolo di un recente articolo su Money.it si chiede perché Warren Buffett, probabilmente l’investitore finanziario di maggior successo al mondo, non investa in oro né in bitcoin. La risposta che viene data, in soldoni, è che «Il bitcoin e l’oro sono, per Buffet, asset che non producono nulla. Il loro valore…

di MATTEO CORSINI Mi è già capitato di commentare le prese di posizione dei sostenitori della necessità di inserire gli scenari probabilistici nella documentazione di offerta relativa a prodotti finanziari. Tra coloro che ne hanno fatto un mantra ci sono i redattori dell’inserto del sabato del Sole 24Ore, ossia Plus24. L’ultima volta notai che con…

di ALEKSANDER AUTINA In un articolo pubblicato sul miglioverde alcuni mesi fa si è messo in evidenza come le valutazioni sulla base dei fondamentali del mercato azionario statunitense fossero decisamente tirate rispetto ai parametri storici[1]. Nonostante ciò i prezzi degli indici azionari principali hanno continuato a salire senza ostacoli di sorta, portando l’indice S&P 500…

di DOUG CASEY Ritengo ci siano solo due buone ragioni per avere una notevole quantità di denaro: per mantenere un alto tenore di vita e per garantire la libertà personale. Certo, ci sono altri motivi minori, ma li lascio da parte. In sostanza, i soldi ti danno la libertà di fare quello che vuoi, e…

TAGLI ALLE AGEVOLAZIONI = AUMENTO DI TASSE

di MATTEO CORSINI Quando un anno lascia spazio a quello successivo, si alternano gli articoli che fanno un bilancio dei dodici mesi appena trascorsi e quelli che indicano cosa andrebbe fatto nei dodici successivi. Su Milano Finanza, Roberto Sommella indica, tra le altre cose, ciò che ritiene andrebbe fatto per ridurre la spesa pubblica. Per…

KRUGMAN POTREBBE TRASFERIRSI IN ITALIA

di MATTEO CORSINI Paul Krugman è solito apostrofare gli economisti che la pensano diversamente da lui con qualche variazione su due temi: o sono ignoranti o sono politicizzati. A volte sono sia ignoranti che politicizzati. Il fatto è che Krugman, quanto meno sul “politicizzati”, attribuisce ad altri un atteggiamento che lo riguarda in prima persona.…

di PORTER STANSBERRY Voglio che conosciate le strategie per detenere oro fisico. La prima, è un modo semplice per mantenere i vostri averi in oro con voi e, ancora meglio, oltre i confini nazionali senza attirare l’attenzione. Questo breve saggio su come “contrabbandare” legalmente l’oro è stato scritto dal mio amico e collega di lunga…

Rilanciamo un saggio scritto un anno fa, oggi divenuto ancor più attuale, considerato che la stampa igienica e i grandi economisti di casa nostra sparano a zero sulla criptovaluta (L.F.) di GIOVANNI BIRINDELLI Negli ultimi otto anni il potere d’acquisto di Bitcoin in Euro è passato da pochi centesimi di Euro a 1000 Euro circa. …

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi