CDP, E VISSERO TUTTI DA STATALISTI E (S)CONTENTI

di MATTEO CORSINI In un lungo articolo pubblicato sul Sole 24 Ore, Sabino Cassese e Giulio Tremonti ripercorrono la storia della Cassa Depositi e Prestiti e indicano quale utilizzo se ne dovrebbe fare in futuro. Va ricordato che Tremonti è stato l’artefice della trasformazione in quella che contabilmente è ritenuta una “market unit” e pertanto…

di LEONARDO BAGGIANI «In un recente discorso , il vicepresidente per la supervisione della Federal Reserve RK Quarles ha ampiamente citato F. A. von Hayek. Quarles ha sottolineato l’argomentazione di Hayek sui prezzi liberamente determinati, come cruciali per trasmettere conoscenza tra gli operatori e migliorare un ordine economico funzionale. Al contrario, ha affermato, i prezzi…

di LEONARDO FACCO Hai voglia di stare a spiegare – da almeno un decennio – che le tasse sono un furto e gli italiani sono schiavi fiscali. In un paese in cui, 7 persone su 10 vivono di denari pubblici, quello delle tasse è un problema relativamente percepito, anche perché culturalmente chi abita lo stivale…

di PASCAL SALIN La IATA (Associazione Internazionale del Trasporto Aereo) fornisce un esempio interessante di un cartello, piuttosto stabile, ma mutevole. Tramite un accordo che non è molto costoso da gestire, le differenti imprese possono dare più valore ai loro servizi, poiché i biglietti emessi dalle differenti imprese sono (quasi perfettamente) sostituibili gli uni agli…

di JEFF THOMAS International man : Prima del 1913 non c’erano imposte sul reddito e gli Stati Uniti erano un paese molto più libero. Inizialmente, il governo vendette l’imposta sul reddito federale al popolo americano come qualcosa che solo i ricchi avrebbero dovuto pagare. Jeff Thomas : Esattamente. Comincia sempre così. La persona media è…

IL PARADIGMA KEYNESIANO È QUELLO DOMINANTE

di MATTEO CORSINI Intervistato qualche tempo fa da Repubblica, Martin Wolf, editorialista del Financial Times, se l’è presa con il capitalismo, che a suo dire dovrebbe cambiare. La sintesi dei problemi sarebbe questa: “Troppa diseguaglianza, corporation che eludono legalmente il fisco, monopoli digitali che dominano il mondo, stanno facendo perdere alla gente fiducia nel capitalismo…

di JAVIER MILEI Secondo l’articolo 1 della legge che ha dato origine alla Banca Centrale della Repubblica Argentina (una società, ai suoi inizi, formata dal governo e da banche private) il 21 marzo 1935, è stato stabilito che l’Istituzione avrebbe operato per un periodo di 40 anni, cioè nel 1975 avrebbe dovuto essere chiusa. Tuttavia,…

di MATTEO CORSINI riferendosi ad Alitalia, la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, ha affermato: “Credo che tutti noi ministri dobbiamo impegnarci e armarci di determinazione per far sì che il 21 novembre sia la scadenza definitiva”. Affermazioni simili sono state fatte da colleghi e predecessori della De Micheli. A suon di penultimatum, di mese…

di MATTEO CORSINI Dopo oltre un decennio di politiche monetarie molto espansive, le principali banche centrali sembrano iniziare a essere in difficoltà nel sostenere la correttezza del loro operato. Nonostante continuino a ripetere, in sostanza, che meglio di così non si poteva fare e che se le economie non crescono poi così tanto è colpa…

BASTA COI BENEFATTORI COL PORTAFOGLIO ALTRUI

di MATTEO CORSINI Intervistato dal Fatto Quotidiano, il loquace presidente dell’Inps Pasquale Tridico ha suggerito come utilizzare le minori somme (rispetto al previsto) spese per quota 100. “Al presidente dell’Inps compete al massimo l’onere di una proposta, le decisioni sono politiche. Ciò detto, mi aspetterei che i risparmi di Quota 100 restino allocati nel settore…

di MATTEO CORSINI Se c’è una categoria che in Italia prolifera in ogni stagione, è quella dei fornitori di soluzioni miracolose e indolori ai problemi della claudicante economia nazionale. Solitamente l’ingrediente principale consiste in una delle tante varianti dell’utilizzo della stampante monetaria, magari opportunamente camuffata sotto altro nome. Tra gli appartenenti a questa categoria vi…

di MASSIMO TESTA Qualsiasi taglio delle tasse è cosa buona e giusta. Ma rimane un “MA” grande come una casa, che in questo paese iperindebitato e sperperone, e quindi abituato a scaricare i costi della propria dabbenaggine sugli altri, in particolare sulle generazioni successive, pochi vogliono cogliere. Se ad un taglio fiscale non si accompagna…

di MARIETTO CERNEAZ Il tumulto venezuelano è conseguenza della vertiginosa iperinflazione. I cittadini fanno fatica a comprare prodotti di base come cibo, articoli da toeletta e farmaci. L’indice “Cafe Con Leche” è stato creato appositamente per monitorare i tassi di inflazione in rapida evoluzione in Venezuela. Non solo il Venezuela ha ottenuto il punteggio più…

di NORMAN FACCO L’argomento trattato in questa esposizione riguarderà la storia della Banca Centrale degli Stati Uniti d’America, meglio nota come Federal Rerserve, la quale viene abitualmente abbreviata con l’acronimo “FED”. Prima di approfondire il corso degli eventi che ha portato alla nascita della “Riserva Federale”, è necessario illustrare brevemente la storia della moneta, la…

di NIMAN SANANDAJI Perché la gente in Svezia, così come in altre parti d’Europa, è disposta a pagare tasse così elevate? Il gettito fiscale in percentuale del PIL si aggira intorno al 45% in luoghi come Francia, Danimarca, Belgio (Italia, ndt) e Svezia. Si tratta di una percentuale notevolmente più elevata rispetto a luoghi come…

IL GOVERNO DEGLI IMBECILLI E LA PATRIMONIALE

di FRANCO CAGLIANI “La nuova patrimoniale sugli immobili, delineata nella manovra è peggiore delle due attuali, l’Imu e la Tasi. Oltre a non essere sfiorato dall’idea di ridurre questo carico di tassazione insopportabile, il Governo peggiora la situazione in vari modi”. Ad affermarlo è il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, commentando le misure previste…

di FABIO FIORENTINI Negli ultimi due giorni stiamo assistendo all’assurdo aumento di tassazione del fringe benefit per i dipendenti di aziende che hanno in utilizzo promiscuo un’autovettura in leasing. La questione è molto dibattuta e comunque costituisce da sola il 10% delle eventuali prossime entrate della manovra finanziaria. Le ricadute sul piano economico per il…

di DAVID STOCKMAN La guerra delle banche centrali ai risparmiatori è radicata in un caso monumentale stile Grande Menzogna. Oggi, su un conto corrente, un operaio in pensione ottiene interessi ridicoli dei suoi risparmi accumulati. Eppure i banchieri centrali affermano di non aver assolutamente nulla a che fare con questa ingiustizia economica. Un rendimento che…

di MATTEO CORSINI Non passa giorno ormai senza che “Giuseppi” Conte dichiari guerra all’evasione fiscale. Una dichiarazione tra le tante: “Mi sto convincendo che il problema dell’Italia è l’evasione e se non affrontata seriamente rischia di far aumentare la pressione fiscale: è un’iniquità che ci siamo assunti la responsabilità di combattere”. Indubbiamente per chi vede…

di REDAZIONE Nell’ultimo vertice di maggioranza IL governo rosso-rosso ha scelto di abbassare a 1.000 euro il tetto per l’uso del cash. Una misura che inciderà anche sui regali e prestiti tra parenti. Ormai siamo alla psicopatia dei mandarini degli inferni fiscali. Non solo: l’esecutivo sta per approvare una serie di misure per favorire i…

di REDAZIONE Secondo Moody’s i rischi di una recessione a livello mondiale entro 12-18 mesi sono terribilmente alti. Per evitarla, fanno sapere, si dovrebbero verificare diversi eventi, in un ordine specifico e per giunta si tratta di eventi difficilmente realizzabili. Cosa eviterebbe una recessione?  In altre parole per evitare il peggio il presidente Usa Donald…

error: Content is protected !!