di REDAZIONE Tra tasse, contributi previdenziali e burocrazia le imprese italiane sopportano un costo annuo di 248,8 miliardi di euro. Un vero e proprio macigno che, in linea di massima, non ha eguali nel resto d’Europa. A denunciarlo è l’Ufficio studi della Cgia, l’associazione degli artigiani di Mestre, che ha stimato il contributo fiscale e…

di REDAZIONE Dal 2009 a oggi si contano 70.673 imprese che hanno portato i libri in tribunale, “numeri che sottolineano uno scenario economico ancora preoccupante”, afferma la società del Gruppo Crif specializzata nella business information. “I dati relativi al terzo trimestre 2014 mostrano una situazione ancora molto preoccupante per le nostre imprese, con dati che…

di MATTEO CORSINI “Si tratta di un aumento su alcune operazioni per diminuire le tasse sul lavoro… La tassazione sui fondi pensione sarà meno conveniente per 450 milioni”. Firmato, Matteo Renzi. Un paio di giorni fa, commentando l’affermazione di Renzi in merito al calo delle tasse che lui spaccia per reale e che, al contrario,…

di MATTEO CORSINI “Traendo spunto da analisi e proposte come quelle del libro che discutiamo oggi, dobbiamo allora impegnarci tutti per non eludere il tema più urgente dell’Europa contemporanea: individuare una strategia comune per una crescita solida e sostenibile, per combattere le diseguaglianze e garantire migliori condizioni di vita a tutti i cittadini”. Laura Boldrini…

DAL 2016 CONTROLLERANNO I VOSTRI CONTI IN TUTTA EUROPA

di VITO POSSENTI Hanno una fame maledetta di denaro, i loro bilanci fanno acqua, le spese son sempre più pazze e economie parassitarie come quelle dell’Italia non riusciranno mai a risollevarsi da questa crisi, senza un vero e proprio riformismo choc. Quindi, che fanno? Si ritrovano in Europa e stringono il cappio intorno al collo…

SOCIALISMI MONETARI NAZIONALI E SOVRANAZIONALI

di MATTEO CORSINI Zingales è quel professore che insieme a Boldrin e Giannino aveva fondato “Fare per fermare il declino”. In un articolo sul “Sole 24 Ore” ha scritto: “L’eurozona è un’unione monetaria, non fiscale e non permetteranno mai che lo diventi attraverso manovre surrettizie. Anche qui i tedeschi hanno ragione. Le decisioni fiscali sono…

di REDAZIONE Nei primi otto mesi dell’anno le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 266.060 milioni di euro, sostanzialmente stabili rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (-0,4%, pari a -1.050 milioni di euro). Lo rende noto il ministero dell’Economia e delle Finanze. Nel periodo gennaio-agosto 2014 le imposte…

RENZI AUMENTERÀ L’IVA E VIETERÀ IL CONTANTE

di VITO RIVA Cambiano i presidenti del Consigli, ma non perdono il vizio italiano: tassare! Come mai? Semplice, la situazione economica è peggiore del previsto (sai che novità): nella nota di aggiornamento al DEF (Documento Economico Finanziario, la vecchia “manovra” insomma) l’Italia rivede al ribasso le previsioni di crescita e rinvia al 2017 il pareggio…

di LUIGI POSSENTI Anche quest’anno danno i numeri quelli del Ministero delle Finanze. Eccoli: Il 98,1% delle grandi aziende, il 98,5% delle medie e il 96,9% delle Pmi controllate non risultano in regola con il Fisco. E’ quanto denuncia il MEF nel rapporto sulla lotta all’evasione. Il record appartiene agli enti non commerciali: riscontrate irregolarità…

di REDAZIONE L’Italia ha uno sistemi fiscali più pesanti e inefficienti d’Europa: la pressione fiscale è elevata, soprattutto su lavoro e impresa, e il sistema fiscale è amministrativamente oneroso. Durante la crisi la situazione è ulteriormente peggiorata per via dell’aumento della pressione fiscale reso necessario dall’impossibilità politica di tagliare la spesa pubblica. Lo evidenzia una…

di MATTEO CORSINI “A giugno la Bce, seguendo l’esempio della Banca d’Inghilterra nel 2012, ha individuato come nuovo obiettivo delle sue politiche «il credito bancario per l’economia reale»… Prima dello scoppio della crisi, nel 2008, queste misure sarebbero state tacciate di interventismo ingiustificato”. Karl-Theodor zu Guttenberg è un politico tedesco del partito CSU, già ministro…

di MATTEO CORSINI Matteo Renzi parla quotidianamente: “Un cambio di direzione nella logica di un aumento di investimenti della politica economica europea: questo è il vero luogo dove abbiamo speso il 41% preso alle europee… Sul tema mi sento molto in linea con la politica economica del governo americano perché diciamo che la crescita si…

OCSE: IN ITALIA NESSUNA RIPRESA. PEGGIOR PAESE DEL G7

di REDAZIONE Pesante taglio alle previsioni di crescita economica dell’Italia da parte dell’Ocse: per quest’anno si pronostica una recessione del Pil dello 0,4 per cento, laddove meno di cinque mesi fa si stimava un più 0,5 per cento, in pratica un taglio di 0,9 punti. Sul 2015, invece, la riduzione è di un intero punto…

TASSE LOCALI, CRESCIUTE DEL 650% DAL 1990 AD OGGI

di REDAZIONE Al forum di Confcommercio a Cernobbio, il presidente Carlo Sangalli ha denunciato l’esorbitante aumento di tasse e imposte negli ultimi anni, soprattutto per le tasse locali. “Nell’affollata arena fiscale i tributi locali hanno fatto la parte del leone: ilprelievo è cresciuto nel 2012 del 7,8% sul 2011, e del 650% rispetto al 1990“.…

di REDAZIONE Quali sono i grandi Paesi più disastrati della Ue e dell’Europa Occidentale? In primis l’Italia e poi l’altra grande malata è la Francia. E guarda un po’ i due Paesi cugini sono rispettivamente l’ultimo e il penultimo in una classifica di cui non andare fieri: quella della tassazione complessiva (total tax rate) su…

di GIAN LUIGI LOMBARDI CERRI Che le tasse siano un tormento è un dato di fatto. Altro che “il piacere di pagarle” come ha detto lo “schioppato” Schioppa,  uno degli sfondatori della finanza italiana. Che continui per incapacità, per faciloneria e quant’altro ad aumentare le entrate fiscali per tappare i buchi della gestione è l’unica…

di MATTEO CORSINI “Paesi come il nostro che hanno conosciuto una sequenza di riforme pensionistiche incontrano un serio problema: come incoraggiare il risparmio delle generazioni colpite dalle riforme che godranno di pensioni molto ridotte. Da più parti sono stati reclamati sussidi fiscali per incoraggiare il risparmio e spingere le generazioni più penalizzate ad accantonare qualche…

di MARIETTO CERNEAZ C’è un angolo del Medio Oriente che non passa alle cronache per sgozzamenti, guerre, scontri armati e kamikaze, ma per le opportunità economiche che offre a chi vuole fare impresa (apertura di società di consulenza e servizi, promozione del commercio, esportazione ed apertura dell’economia locale). Ed a ben guardare, ci sono vantaggi…

di MARIETTO CERNEAZ Il fatto che la Germania abbia tirato il freno preoccupa l’opinione pubblica. Ma come è successo? A cosa è dovuto?  Eh già la Germania potrebbe scivolare in recessione: è quanto paventa l’istituto economico tedesco Diw considerata l’attuale stagnazione della produzione e il calo del pil registrato nel secondo trimestre (-0,2%). ”Il pericolo…

di MATTEO CORSINI Notizia Ansa: “Nuovo calo record del rendimento del BTP a 10 anni, che scende al 2,369%, con lo spread con il Bund che, di conseguenza, si porta a 145,9 punti. Sia il rendimento che il differenziale sono inferiori ai T-bond americani, rispettivamente al 2,377% e a 146,7 punti”. Notizie come quella che…

di GIORGIO CALABRESI «L’euro è un capro espiatorio per gli errori dei politici»: non è stato l’euro che ha prevenuto una ristrutturazione del debito e delle banche e non è stato l’euro che ha spinto una politica di austerity. Lo afferma il Financial Times, in un’editoriale di Martin Sandbu, sottolineando che «in tutti i casi…

error: Content is protected !!