I KURDI SI RITIRANO DA KIRKUK E IMBARAZZANO GLI USA

di ALEKSANDER AUTINA Mentre con il supporto degli Usa i combattenti delle forze democratiche siriane (SDF), la maggior parte delle quali composte dalle milizie curde dello YPG[1], hanno definitivamente cacciato da Raqqa, capitale dello Stato Islamico, le ultime resistenze dell’ISIS ora in fuga verso Deir az-Zour[2], e contemporaneamente l’esercito turco ha anticipato il proprio intervento…

di MARIETTO CERNEAZ Finiscono in regime di carcerazione preventiva Jordi Sanchez e Jordi Cuixart, rispettivamente a capo di Anc (Asnon è soddisfatamblea Nacional Catalana)  e Omnium, due grandi associazioni dell’indipendentismo catalano. Le due organizzazioni hanno convocato per oggi, martedì, due azioni di protesta, alle 12 e alle 19, davanti ai “centri di lavoro” e ai…

di GIANFRANCESCO RUGGERI Il presidente della Commissione Europea, tal Jean-Claude Juncker, ha dichiarato che se la Catalunya otterrà l’indipendenza dalla Spagna altre regioni europee seguiranno la sua strada. Paura, eh???? Più precisamente, durante un dialogo con gli studenti dell’Università del Lussemburgo, ha dichiarato che “se la Catalunya diventa indipendente, altri faranno la stessa cosa. Tutto…

di REDAZIONE Ora, c’è l’ultimatum spagnolo ai catalani: avete tempo fino a giovedì per chiarire cosa è successo ieri a Barcelona. Tradotto: «Il Consiglio dei ministri ha concordato di chiedere formalmente alla Generalitat di confermare se ha dichiarato l’indipendenza della Catalogna». La dichiarazione arriva alla fine dei lavori del consiglio dei Ministri straordinario convocato per…

di ALEKSANDER AUTINA Mentre a seguito della crisi diplomatica in corso tra Turchia e Stati Uniti la lira turca ha perso terreno nei confronti del dollaro, svalutandosi di oltre il 10 per cento in un mese, e il mercato comincia a farsi qualche domanda sulla solvibilità del debito pubblico turco[1], il presidente Erdogan ha annunciato…

di REDAZIONE L’indipendenza della Catalogna c’è, con tanto di firme della maggioranza indipendentista al governo, ma per ora è in sospeso. Almeno così la pensa il presidente catalano Carles Puigdemont, mentre per Madrid è secessione senza se e senza ma. Nel suo discorso Puigdemont ha lasciato in sospeso la dichiarazione (ma formalmente firmata da 72…

di JON BUCK* Se avete pensato che quelle riguardanti le ICO (Initial Coin Offering) fossero grandi notizie, provate ora a considerare quello che è stato annunciato da Olivier Janssens, fondatore di Freedom Investments, e da Roger Ver, uno dei fondatori della Bitcoin Foundation. I due, insieme ad un avvocato e ad altri professionisti, vogliono fondare…

UNA RIFORMA CHE RIDUCE LE TASSE HA SENSO SE TUTTI PAGANO MENO

di MATTEO CORSINI Tra le promesse fatte da Donald Trump durante la campagna elettorale dello scorso anno vi era quella di fare una riforma fiscale che avrebbe abbassato significativamente le tasse. Per ora non si è concretizzato nulla, tranne una bozza. Sulla quale sono già fioccate le critiche degli oppositori, talvolta con argomentazioni poco convincenti,…

di REDAZIONE Il presidente catalano, Carles Puigdemont, potrebbe presentare domani al ‘Parlament’ una dichiarazione di indipendenza con effetti “progressivi” e con la previsione di avviare in Catalogna un “processo costituente”. Lo riferisce l’agenzia spagnola Efe citando diverse fonti secessioniste. Secondo queste fonti, la dichiarazione di Puigdemont non sarà sottoposta a un voto del ‘Parlament’, esprimerà …

di GIANFRANCESCO RUGGERI Grande spazio è stato dato dai mezzi di informazione alla manifestazione che domenica ha percorso le vie di Barcellona contro l’indipendenza della Catalogna. Già sul quanti erano se ne sono sentite di tutti i colori, dal milione e più si scende fino alle 350.000. Ma soprattutto da dove venivano questi soggetti? Tutti…

di REDAZIONE I catalani che non vogliono la secessione dalla Spagna scendono in piazza a Barcellona per quella che viene presentata come “la più grande” manifestazione “di sempre” contro l’indipendenza. I dati forniti dagli organizzatori parlano di oltre 1 milione di persone in strada, quelli della Polizia di Barcellona di 350.000, molti arrivati coi pullman…

di REDAZIONE Cominciata la fuga di banche e società dalla Catalogna, spaventate dalla prospettiva dell’indipendenza. Il consiglio di amministrazione della multinazionale Gas Natural Fenosa ha deciso, in una sessione straordinaria, di trasferire la propria sede legale da Barcellona a Madrid. Lo hanno riferito fonti del settore. La decisione è legata  alle ricadute del referendum. E …

REFERENDUM CATALANO, ECCO I RISULTATI DEFINITIVI

DI REDAZIONE Il governo ha trasferito al Parlament catalano i risultati finali del referendum sull’autodeterminazione di domenica scorsa. Un conto finale che la Generalitat ammette essere stato condizionato dalle forze di polizia, ma “basato su schede votate verificate e non sequestrate”. Il referendum è stato portato a termine nonostante la sospensione della Corte Costituzionale e…

di ALEKSANDER AUTINA Il Kurdistan non ha ancora dichiarato ufficialmente l’indipendenza dall’Iraq, ma secondo il presidente Masoud Barzani i tempi perché questo accada potrebbero essere molto brevi dopo la netta vittoria dei secessionisti nel referendum del 25 settembre. Tuttavia proprio lo stesso Barzani ha affermato che al momento, invece di dichiarare immediata indipendenza, desidera semplicemente…

LA SPAGNA VIETA LA RIUNIONE DEL PARLAMENTO CATALANO

di MARIETTO CERNEAZ Gli spagnoli continuano a picchiare duro, non solo coi manganelli. La Corte costituzionale spagnola, ammettendo un appello presentato dal PSOE catalano, ha sospeso la sessione plenaria del Parlament catalano prevista per lunedì, che avrebbe dovuto approvare una dichiarazione d’indipendenza, giocando d’anticipo sulla nuova sfida di Barcellona dopo il referendum di domenica scorsa.…

EUROPA, UN SECOLO DI SECESSIONI CONTRO-COSTITUZIONE

di DAVIDE MARAMOTTI Nessuna di queste secessioni “europee”, tranne quella norvegese, era costituzionale. Anche la dichiarazione di indipendenza del Parlamento slovacco del luglio 1992 non aveva alcuna base giuridica nella costituzione della Cecoslovacchia: la secessione è stata legalizzata sono a posteriori nel novembre 1992. Sostenere che la secessione è illegale, come fanno Spagna e Unione…

di ALEKSANDER AUTINA Mentre prosegue la battaglia indipendentista in Catalogna e in Kurdistan, anche in Camerun la minoranza anglofona del paese è tornata a chiedere con sempre più determinazione il diritto all’indipendenza per l’Ambazonia[1], il nome con cui i secessionisti da tempo chiamano i territori nel sud del Camerun in cui vivono. Il governo in…

CATALOGNA, CI MANCAVA SOLO IL PIPPONE DI RE FELIPE

di REDAZIONE Duro discorso di Re Felipe di Spagna 48 ore dopo il contestato referendum per l’indipendenza della Catalogna. “Intendiamo rispettare la Costituzione perché è la legge che protegge le istituzioni storiche”, ha detto Felipe VI nel suo discorso alla nazione. Le autorità catalane “hanno violato i principi democratici dello Stato di diritto” con una…

di REDAZIONE Il presidente catalano Carles Puigdemont si è pronunciato per una “mediazione internazionale” con Madrid sulla crisi della Catlogna e annunciato la creazione di una commissione d’inchiesta sulle violenze di ieri contro la popolazione civile. Il Govern avvierà inoltre azioni legali “fino alle ultime conseguenze” contro i responsabili anche politici dell’intervento della polizia spagnola…

di REDAZIONE Il governo catalano ha annunciato i risultati del referendum questa notte, verso le due: – Sí: 2.020.144 (90,09 %) – No: 176.565 (7,87 %) – En blanco: 45.586 (2,03 %) – Nulo: 20.129 (0,89 %) Insomma, il 90% di quanti hanno partecipato ieri al referendum non autorizzato da Madrid ha scelto “Sì” all’autodeterminazione…

di REDAZIONE (blogroll del 1 Ottobre) 22.50- Puigdemont: “Nei prossimi giorni i risultati di questo referendum verranno portati in Parlamento e lì si deciderà il resto del percorso che attueremo”. In pratica, si tratta di una chiara indicazione per “la dichiarazione unilaterale di indipendenza”. 22.31- Puigdemont: “La Catalogna s’è guadagnata il diritto ad essere uno…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi