di MARIETTO CERNEAZ La minaccia comunista è stata scampata e l’ennesima lezione ai generatori di fake news anti-Brexit è stata impartita! Infatti, le prime parole del vincitore Boris Johnson sono state queste: “Con questo mandato finalmente realizzeremo la Brexit”. Lo ha detto il premier parlando ai suoi sostenitori a Londra, invitando tutti a ripetere in…

di MARIETTO CERNEAZ Avevamo scritto che a Bouganville era in corso un referendum per l’indipendenza dell’arcipelago  (Vedi qui). Ebbene, oggi sono arrivati i risultati e la regione autonoma ha votato in modo schiacciante a favore dell’indipendenza dalla Papua Nuova Guinea, aprendo la strada affinché il gruppo di isole diventi la nazione più nuova del mondo.…

di MARIETTO CERNEAZ Nonostante siano maggioranza schiacciante, gli hongkonghesi indipendentisti non dormono sugli allori. Oggi, è stata un’alytra domenica di mobilitazione, su iniziativa del Civil Human Rights Front, il gruppo che nei mesi scorsi è riuscito a coinvolgere fino a due milioni di persone nelle marce anti-governative e pro-democrazia. Per la prima volta da metà…

PAESE CHE VAI, SOCIALISTI CHE TROVI!

di MATTEO CORSINI In Italia siamo messi piuttosto male a rappresentanza politica, ma altrove non se la passano molto meglio. Per esempio, il 12 dicembre si terranno le elezioni politiche nel Regno Unito, dove da tre anni è in atto il tira e molla sull’uscita dall’Unione europea. Il leader laburista Jeremy Corbyn, socialista vecchio stampo,…

UN ALTRO MILIONE DI UIGURI NEI LAGER CINESI

di PAOLO L. BERNARDINI Per ragioni personali, ho imparato ad amare il popolo cazaco. Sono fieri, orgogliosi, guardano al mondo con spavalderia e intelligenza. Sono a conoscenza del loro tormentato passato, e per questo sanno costruirsi, soprattutto i giovani cui ho avuto l’onore e il piacere di insegnare, un futuro cosmopolita, guardando ad un mondo…

HONG KONG E IL BRACCIO DI FERRO TRA CINA E STATI UNITI

di REDAZIONE La vittoria debordante alle scorse elezioni, fa un baffo ai comunisti cinesi. “Mi appello ai politici e ai leader dei Paesi dell’Ue affinché sostengano i manifestanti” a Hong Kong. Così l’attivista Joshua Wong, in videoconferenza di fronte alla sottocommissione Diritti umani del Parlamento europeo. “Oltre a condannare le violenze della polizia – ha…

di MARIETTO CERNEAZ Teste dure gli scozzesi e sono pronti ad allearsi con l’estrema sinistra pur di riuscire nei loro obbiettivi. Quali sono? “Proteggere la Scozia dai Tory”, insistere con la secessione scozzese, evitare un nuovo governo Johnson e favorire un referendum bis sulla Brexit (per la prima ministra scozzese la visione sull’Europa mostra una…

di LUIGI CORTINOVIS Il Parlamento Basco, con i voti del PNV e di EH Bildu, giovedì scorso ha approvato un nuovo modello di relazione tra Euskadi e lo Stato spagnolo, basato su “uguaglianza, bilateralità e patto” e dando priorità all’esercizio del diritto di decidere della cittadinanza. Questa risoluzione è stata approvata dalla Camera basca a…

TED CRUZ DAGLI USA: HONG KONG È LA NUOVA BERLINO

di MARIETTO CERNEAZ L’unica nota stonata dopo la clamorosa vittoria dell’opposizione di Hong Kong al regime cinese sono le parole del Papa comunista: “Non so valutare – ha detto Bergoglio – Penso al Cile, penso alla Francia, la democratica Francia: un anno di gilet gialli. Penso al Nicaragua, penso ad altri paesi latinoamericani che hanno…

di MARIETTO CERNEAZ Secondo un recente rapporto della società di consulenza Ecoanalítica, le transazioni in valuta statunitense raggiungono ora il 53% del valore totale di quelle effettuate nel paese. A Maracaibo, una delle città più importanti del paese e tra le più colpite dalla crisi economica, questa percentuale sale all’86%. Il bolivar è carta straccia,…

di REDAZIONE I candidati anti-governativi in corsa alle elezioni distrettuali di Hong Kong hanno conquistato quasi il 90% dei seggi, 396 sui 452 in palio, assestando un duro colpo alla governatrice Carrie Lam e al governo centrale di Pechino. I candidati anti-governativi in corsa alle elezioni distrettuali di Hong Kong hanno conquistato quasi il 90%…

di MARIETTO CERNEAZ Da sabato, a Bouganville hanno iniziato a votare per la loro indipendenza! Nell’isola del Pacifico stanno votando  un referendum storico per decidere se diventerà la nazione più nuova del mondo, ottenendo l’indipendenza dalla Papua Nuova Guinea. Il voto durerà due settimane ed è una parte fondamentale di un accordo di pace sottoscritto…

SIDAMA INDIPENDENTE, DECIMO STATO REGIONALE DELL’ETIOPIA

di MARIETTO CERNEAZ Come promesso, i voti del referendum tenutosi mercoledì scorso, sono arrivati! E come previsto dai sondaggi, il Consiglio elettorale nazionale dell’Etiopia (NEBE) ha annunciato poco fa che i risultati preliminari del referendum di Sidama hanno mostrato, dai voti finora contati, che gli elettori hanno votato a favore di un futuro stato regionale…

di REDAZIONE «Purtroppo il mondo è sempre più governato dagli affari e nessuno vuole irritare Pechino». È una analisi amara quella che fa Vittorio Emanuele Parsi sull’indifferenza con cui i grandi della terra guardano alle proteste anti-governative di Hong Kong. L’ordinario di Relazioni internazionali alla Cattolica di Milano, autore di un caustico saggio sul «naufragio…

di ALESSANDRO FUSILLO L’ottava conferenza dedicata alla scuola austriaca di economia – per intenderci, quella che, secondo il Signor Michele Boldrin non esiste – è stata un grande successo. Nell’improbabile scenario della Banca Centrale Austriaca la conferenza ha richiamato economisti e studiosi da tutto il mondo, molti anche giovani e giovanissimi, a testimonianza della vivacità…

di REDAZIONE L’ex ministro degli esteri delle Maldive Ahmet Sahed è sospettato di aver intascato una tangente di due milioni di dollari (grossomodo la medesima somma in franchi al cambio attuale) se avesse riconosciuto l’indipendenza del Kosovo. Lo riferiscono i media serbi, che riprendono notizie della stampa di Pristina. Sulla vicenda, si precisa, il deputato…

di MARIETTO CERNEAZ Il 16 novembre scorso, Guaidò è tornato a chiamare in piazza i venezuelani: “È solamente l’inizio, ora andremo fino in fondo, ovvero fino a quando cessi l’usurpazione e fino a quando si tornerà a votare liberamente”, ha detto. Parole già sentite, a cui è seguito – ad oggi – un nulla di…

di ROY REALE Fino a 5 mesi fa Hong Kong era uno dei posti più ricchi e sicuri del mondo. Oggi è uno scenario di guerra invivibile. Scuole chiuse, metropolitane ed aeroporti in difficoltà, guerra per le strade. Questa è la normalità di Hong Kong oggi… e siamo solo all’inizio. Tutto è cominciato con la…

di REDAZIONE Riportano le agenzie: “Non si placano le tensioni a Hong Kong, con nuovi scontri fra la polizia e i manifestanti che da giorni hanno occupato il Politecnico e le altre università. Gli studenti usano mattoni e pellicola trasparente per costruire barricate improvvisate e bloccare l’avanzamento della polizia, che risponde con cannoni ad acqua…

REPUBBLICA SRPSKA, IL PARLAMENTO VOTA NO ALLA SECESSIONE

di REDAZIONE Tra Bosnia e Serbia gli animi non si sono mai placati e la minoranza ortodossa rivendica in continuazione la sua indipendenza. Nel mondo ci sono attualmente 10 paesi pronti a sostenere l’indipendenza della Repubblica Srpska, l’entità serba della Bosnia. Lo ha affermato oggi il rappresentante serbo nella presidenza tripartita bosniaca Milorad Dodik in…

di REDAZIONE In Catalogna, i catalani favorevoli all’indipendenza della regione dal resto della Spagna stanno diminuendo. Lo rivela un sondaggio commissionato dalla Generalitat, governo catalano, ed eseguito dal Centre d’Estudis d’Opiniò (CEO) prima della sentenza del 14 ottobre ai leader politici catalani. L’appoggio alla secessione è ancora elevato, 41,9%, ma è caduto ai minimi storici…

error: Content is protected !!