HONG KONG, 3 INDIPENDENTISTI FINISCONO IN GALERA

di MARIETTO CERNEAZ Decine di migliaia di persone hanno marciato domenica a Hong Kong per protestare contro la condanna dei tre leader del “movimento degli ombrelli”, la protesta pro-democrazia del 2014 promossa nell’ex colonia britannica. Lo riferisce la Bbc online. Joshua Wong, Nathan Law e Alex Chow erano prima stati condannati ad una pena sospesa,…

di MARIETTO CERNEAZ Ora, gridano tutti allo scandalo e puntano il dito contro Maduro che, tramite l’incostituzionale assemblea costituente, ha definitivamente dissolto la Asamblea Nacional (il parlamento), che era stata eletto nel dicembre del 2015, composta da 112 esponenti della minoranza e 55 del partito del presidente. Abolito il congresso per decreto, insomma, e assunzione…

di REDAZIONE Questo impressionante video è stato pubblicato dal sito www.notiforo.com e pubblicato su YouTube da www.DolarToday.com che è un sito web nato alcuni anni fa. Il video èintitolato: “Grupo de jóvenes y niños saquea violentamente abasto en Lecherias”. Un “abasto” in Venezuela è un piccolo supermercato privato, generalmente gestito da portoghesi o cinesi o…

di MARIETTO CERNEAZ Il referendum si terrà il giorno stabilito, punto. Le autorità del Kurdistan iracheno, come abbiamo ricordato tempo da, hanno fissato un referendum sulla secessione dall’Iraq per il 25 settembre. Il passo delle autorità curde è stato criticato da Baghdad, ma anche da Turchi e soprattutto dai suoi principali partner: Teheran e Washington.…

di REDAZIONE Migliaia di persone hanno preso parte a una manifestazione che si è tenuta a San Sebastian, nella comunità autonoma dei Paesi Baschi, in Spagna, a sostegno dell’indipendenza di Euskadi (il termine basco della regione) e della Catalogna. La manifestazione è stata organizzata da EH Bildu (Euskal Herria Bildu, Paesi Baschi Uniti), una coalizione…

di MARIETTO CERNEAZ Si inasprisce la tensione anche tra Stati Uniti e Venezuela. Il ministro della difesa di Caracas, Vladimir Padrino, ha definito “una follia” e un “atto di estremismo”, l’ipotesi di un’opzione militare da parte di Washington. Nella notte Trump ha rifiutato un colloquo telefonico con il presidente venezuelano Nicolas Maduro, spiegando che sarà…

di MARIETTO CERNEAZ Che il presidente cubano Raul Castro abbia inviato una lettera rimarcando la “solidarietà militante di tutti i cubani” al collega venezuelano Nicolas Maduro non è una notizia, semmai è la conferma che tra criminali ci si intende e cheil Venezuela è un regime, al pari di quello dei barbudos. Che il Venezuela…

MADRID AI CATALANI: AGGREDIREMO I VOSTRI PATRIMONI PERSONALI

di ARTURO DOILO Quante volte avete letto su queste pagine che “non esiste libertà politica senza libertà economica”? Tante lo so, perché così stanno le cose della vita. A dimostrarlo arriva anche la strategia madrilena contro gli indipendentisti catalani, che il prossimo 1 di ottobre celebreranno il “referendum della desconexiò”, ovvero la consultazione per la…

I TURCOMANNI CONTRARI ALL’INDIPENDENZA DEL KURDISTAN

di MARIETTO CERNEAZ I parlamentari turcomanni della Camera dei rappresentanti irachena si dicono contrari al referendum sull’indipendenza della regione autonoma del Kurdistan iracheno e chiedono una legge speciale per la provincia “contesa” di Kirkuk. A dirlo è stato il capo del Fronte turcomanno, Hassan Tauran, in una conferenza stampa tenuta nel palazzo del Parlamento a…

di MARIETTO CERNEAZ Gran parte della stampa internazionale ha titolato più o meno in questo modo: “Venezuela, è dittatura”. Se ne sono accorti un po’ in ritardo, ma l’elezione dell’Assemblea costituente non riconosciuta nemmeno dal Vaticano e la rimozione – decisa proprio dall’Assemblea costituente) della “Fiscal General” (Procuratore generale) Luisa Ortega Diaz ha, forse, aperto…

di REDAZIONE I partiti ed i movimenti secessionisti catalani inizieranno il 15 settembre la campagna in favore del ‘sì’ al referendum sull’indipendenza annunciato dal presidente della Catalogna per l’1 ottobre nonostante il veto di Madrid. Lo ha annunciato il presidente dell’Assemblea Nazionale Catalana (Anc), il principale movimento della società civile indipendentista, Jordi Sanchez. La campagna…

di ARTURO DOILO La puzza di bruciato s’era sentita da lontano e solo gli scalmanati in camicia rossa hanno creduto ai numeri annunciati da Maduro e dalla sua ganga, in merito al voto per l’elezione dei membri per l’assemblea costituente. Infatti, l’insediamento di quell’assemblea che si sarebbe dovuto tenere oggi slitta, anche perché ieri la…

di ARTURO DOILO Come da prassi, il regime venezuelano sta iniziando i rastrellamenti di chi si oppone ai suoi diktat. Dopo l’arresto di Leopoldo Lopez e Antonio Ledezma – finiti in un braccio del carcere di Ramo Verde – ora è il turno dei giudici del tribunale superiore, nominati (come da costituzione) dall’Assemblea Nazionale lo…

di REDAZIONE La Corte costituzionale spagnola ha sospeso in forma cautelare la riforma del parlamento catalano approvata giovedì scorso dai partiti indipendentisti che prevede una procedura rapida per il varo della legge sul referendum sull’indipendenza. La consulta si è riunita in sessione straordinaria su richiesta del governo di Madrid, che ha dichiarato il referendum «illegale»…

di LEONARDO FACCO A che è servito votare in Venezuela? A nulla, come sostengo da sempre. L’unico risultato ottenuto è la consapevolezza che a Caracas comanda un dittatore criminale socialista, come molti altri ne abbiamo conosciuti nel Novecento. Ora, la stragrande maggioranza dei venezuelani – compresi quelli che han votato per Chavez a suo tempo…

di FRÉDÉRIC JOLLIEN e BILL WIRTZ Chiunque guardi una mappa dell’Europa noterà l’innegabile differenza di dimensioni fra i diversi paesi. Il vecchio continente è pieno di nazioni delle dimensioni di Rhode Island. Ciò nonostante, pur passando senza farsi notare attraverso i corsi di geografia, questi piccoli paesi vengono menzionati in quelli di economia: tendono ad…

di ARTURO DOILO Sono due i dati eclatanti che emergono dalla domenica di voto per la nomina dei membri della Assemblea costituente venezuelana: il primo, è che il paese è ancor di più al muro contro muro; il secondo, che è stata l’ennesima domenica di sangue. Lo scontro frontale tra opposizione e governo si evince…

di ARTURO DOILO La Colombia non riconoscerà il risultato del voto per eleggere un’assemblea costituente. E’ molto probabile, che altrettanto faranno anche altri paesi, tra cui gli Stati Uniti d’America, il cui vice-presidente s’è apertamente dichiarato al fianco del popolo venezuelano, che dal 1° Aprile non smette di protestare, nonostante gli oltre 100 morti. Una…

di REDAZIONE C’è entusiasmo in attesa del 25 settembre, anche se diverse potenze regionali non vedono con piacere un Kurdistan indipendente. Il referendum sull’indipendenza della regione autonoma del Kurdistan iracheno è una domanda diretta nell’ambito della storia dei curdi in Iraq. Lo ha dichiarato Najmaldin Karim, governatore di Kirkuk e membro dell’Unione dei patriottica del…

VENEZUELA, SIAMO AL DUNQUE: MADURO VIETA LE MANIFESTAZIONI

di ARTURO DOILO La due giorni di “serrata generale” ha praticamente trasformato Caracas in una città fantasma, dove lungo le arterie della capitale – sempre trafficate – non ha circolato una macchina. E’ l’ennesima prova di forza di chi si oppone al regime di Maduro (ormai maggioranza netta nel paese) e alla scelta del presidente…

di MATTEO CORSINI Dall’inizio del decennio in corso la Grecia dipende, sostanzialmente, da aiuti esterni. Nonostante una ristrutturazione del debito che nel 2012 che ha comportato un haircut ai creditori privati superiore a 100 miliardi di euro, ancora oggi il suo debito complessivo sfiora il 180% del Pil. Gran parte del debito è ormai nei…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi