di MARIETTO CERNEAZ “W Siriza! W Alexis Tsipras, che non pagherà i debiti“. Stanno festeggiando così quelli che guardano alla Grecia come al Sol dell’avvenire. Che dirà Renzi se il nuovo governo greco non manterrà i patti sottoscritti con i creditori? No, perché è di “quaranta miliardi di euro il valore dei prestiti bilaterali concessi…

di REDAZIONE Sport ed indipendentismo spesso incrociano i propri destini. Negli ultimi anni, ad esempio, abbiamo visto il “Camp Nou” colorarsi con il giallo e il rosso della senyera, per manifestare il proprio appoggio all’indipendentismo catalano. I popoli precolombiani hanno deciso di organizzare una loro Coppa America ufficiale (vedi qui) e catalani e baschi hanno…

di REDAZIONE La Catalogna sarebbe il 38° stato più competitivo del mondo se fosse indipendente: è questo il risultato di uno studio realizzato dal centro di ricerca svizzero IMD World COMPETITIVITÀ che prende in esame le 61 economie più sviluppate del mondo. La lista, guidata da Stati Uniti, Svizzera e Singapore, comprende la Catalogna su…

di NICOLAS ZAPPAS Vendola non porta bene. Mentre stamattina, alle ore 11,30, presso la sala stampa della Camera, ha presentato la campagna “Cambia la Grecia cambia l’Europa”, in solidarietà con Syriza (insieme a Luciana Castellina e Argiris Panagopoulos, giornalista ed esponente di Syriza, Eleonora Forenza, eurodeputata, Pippo Civati, Paolo Ferrero, Stefano Fassina, Ivano Marescotti, Antonio…

di MARIETTO CERNEAZ Il presidente Artur Mas ha annunciato che convocherà le elezioni anticipate il 27 settembre prossimo. Lui e Junqueras han deciso una tabella di marcia comune. Lo ha annunciato dopo l’incontro di questo pomeriggio con il presidente di ERC, Oriol Junqueras, e i rappresentanti dell’ANC, Carmen Forcadell; Omnium culturale, Muriel Casals, e Josep…

MOZAMBICO, MINACCIATA SECESSIONE DEL NORD DEL PAESE

di REDAZIONE Afonso Dhlakama, leader del partito di opposizione Resistenza nazionale mozambicana (Renamo), ha boicottato l’apertura dei lavori del parlamento per protestare contro i risultati delle elezioni dell’ottobre 2014, accusando il Fronte di liberazione del Mozambico (Frelimo) di aver vinto grazie a frodi e irregolarità. Dhlakama minaccia di creare un governo parallelo nelle regioni centrosettentrionali…

di FABRIZIO DAL COL Le tasse in aumento, i consumi in calo perenne, le aziende che continuano a chiudere, i lavoratori  lasciati a casa, quelli che stanno per esserlo con l’anno nuovo, e il ‘vampirismo’ che lo Stato continua a mettere in atto sui redditi degli italiani, sono la prova di un Paese avvitato su…

di FRANCO CAGLIANI Nel primo discorso d’anno, il re Filippo VI ha ringraziato l’impegno e la fedeltà dei soldati spagnoli nel servire la Spagna. Ha concluso dicendo: “Io incoraggio tutti a continuare a lavorare con la stessa dedizione, disciplina e lealtà verso la nostra grande nazione (tutto in lettere maiuscole vedi il testo del discorso),…

di REDAZIONE Sta facendo meraviglie il socialismo del Terzo Millennio, quello che piace ai Tsipras, ai Cuperlo ai Fassina. La realtà? La scarsità di beni di prima necessità e di prodotti di largo consumo sugli scaffali dei supermercati ha raggiunto livelli mai visti prima, obbligando i venezuelani a lunghe code davanti alle porte dei negozi…

di ENZO TRENTIN Con l’inizio del 2015 la nuova presidente della Confederazione Elvetica Simonetta Sommaruga, (la presidenza del Consiglio dei ministri in Svizzera dura un anno, ed è a turno tra i sette ministri che sono in carica per cinque anni),  [VEDI QUI] ha realizzato l’allocuzione che riteniamo utile riportare qui: «Care concittadine, cari concittadini!…

di REDAZIONE “Cosa rende particolare il nostro paese, cosa forma la nostra identità: le tradizioni, le radici o l’apertura, i legami col mondo e la solidarietà?”, s’è chiesta Simonetta Sommaruga nella tradizionale allocuzione di Capodanno. “Non c’è una sola risposta, valgono entrambe: le nostre radici sono i legami con il mondo”, ha spiegato la neoeletta…

di REDAZIONE Il direttore dell’ufficio dell’esecutivo serbo per il Kosovo Marko Djuric ha dichiarato alla Tv Most (Ponte) di Zvecani che la Serbia continuerà a lottare contro la proclamazione unilaterale dell’indipendenza del Kosovo con tutti i mezzi di cui dispone. Quella lotta non impedirà a Belgrado e ai serbi che vivono in Kosovo di dialogare…

di REDAZIONE I Giovani Liberali Radicali e i Giovani UDC stanno raccogliendo le firme per il referendum contro la proposta di Claudio Zali di aumentare la tassa di circolazione per sussidiare alcune auto elettriche. Non sono né contro Zali né contro le auto elettriche, ma sostengo con decisione il referendum per il semplice fatto che…

di REDAZIONE Omnium cultural è una delle organizzazioni che hanno promosso la mobilitazione sociale in questi ultimi anni a favore del diritto di decidere e dell’indipendenza della Catalogna. Ha pubblicato un video che riassume le principali azioni realizzate nel corso del 2014 al riguardo.  ECCO IL VIDEO IL DISCORSO DI FINE ANNO DI ARTUR MAS…

di MARIETTO CERNEAZ Dunque, se fai impresa in Italia paghi il 70% di tasse, lo Stato non ti paga quel che ti deve, la legislazione fiscale è incomprensibile, la burocrazia è una nemica giurata, le infrastrutture sono inefficienti e il governo è ladro. Una prospettiva poco edificante. Che fare? Quando non muoiono le aziende delocalizzano…

NATALE A BEIJING: NESSUNA INDIPENDENZA PER TAIWAN

di REDAZIONE Il 25 dicembre a Beijing il portavoce del ministero della Difesa, Yang Yujun, ha affermato che negli ultimi anni le relazioni tra le due sponde dello stretto hanno presentato una buona tendenza di sviluppo pacifico, il che giova alla pace e stabilità della zona dello stretto di Taiwan. Il principio e la politica…

di REDAZIONE In tempi in cui l’agricoltura europea si regge solo sui contributi pubblici, il libro di Chamberlain è un precipitato di saggezza e buon senso, soprattutto perché racconta le vicende di una battaglia antistatalista che lui, già a capo del sindacato dei “Federated Farmers”, ha vinto. Oggi, grazie alla riforma di cui leggerete, l’agricoltore…

di MARIETTO CERNEAZ I nazionalisti spagnoli avevano annunciato che lo avrebbero denunciato, oggi la notizia è ufficiale. Il presidente della Catalogna Artur Mas è indagato per l’organizzazione del referendum sull’indipendenza del 9 novembre scorso. Il tribunale superiore di giustizia della Catalogna, riporta l’agenzia AFP, ha aperto un’indagine nei confronti di Artur Mas, governatore della Catalogna,…

PECHINO IRREMOVIBILE: NIENTE INDIPENDENZA PER TAIWAN

di REDAZIONE Nel corso della conferenza stampa tenuta il 17 dicembre, rispondendo alle domande, il portavoce dell’Ufficio degli Affari di Taiwan del Consiglio di Stato cinese, Fan Liqing, ha osservato che la parte dell’entroterra cinese non fa commenti sull’autocritica dei partiti politici di Taiwan sulle elezioni; le politiche dell’entroterra cinese nei confronti del Partito Democratico…

di FABRIZIO DAL COL I dati del bollettino ‘Finanza Pubblica, fabbisogno e debito’ sono impietosi: Bankitalia conferma che a ottobre il debito risale e le entrate calano. Il debito è aumentato in ottobre di 23,5 miliardi, a 2.157,5 miliardi, di cui i 23,5 mld sono da ascriversi alle amministrazioni pubbliche, ovvero a chi ha portato…

di REDAZIONE Esquerra Republicana de Catalunya (Erc) ha presentato emendamenti parziali alla Finanziaria 2015 elaborata dall’esecutivo di Artur Mas (CiU), ma non un emendamento alla totalità, come quelli presentati da tutti i gruppi dell’opposizione, per non compromettere i negoziati sulla ‘road map’ indipendentista. Nel confermare che Erc voterà con CiU contro gli emendamenti alla totalità…

error: Content is protected !!