di REDAZIONE C’è aria di indipendenza a iosa in Spagna. Non c’è solo la Catalogna a dare grattacapi secessionisti a Madrid (a novembre si terrà un referendum a tal proposito), o i Paesi Baschi, ora ci si mettono anche le isole Canarie, che l’autonomia ce l’hanno nel sangue da tempo. Ora, alla base del risentimento…

di LUIGI CORTINOVIS Lo Stato delle Isole Salomone ha preso la decisione formale di riconoscere lo Stato indipendente e sovrano del Kosovo. La decisione sul riconoscimento è stata confermata dal Ministro degli Affari Esteri del Kosovo, Enver Hoxhaj. Il riconoscimento delle Isole Salomone porta a 108 il numero degli Stati membri delle Nazioni Unite, che…

di FRANCO CAGLIANI I sondaggi si inseguono, le notizie si rincorrono mentre siamo in dirittura d’arrivo per il grande evento – un evento storico – che coinvolgerà Scozia ed Inghilterra. Il mese prossimo, il 18 settembre, la Scozia terrà il referendum sull’indipendenza per decidere se separarsi o no dalla Gran Bretagna. Ieri, 12 agosto, il…

IN TURCHIA TORNA A VINCERE ERDOGAN, 52% AL PRIMO TURNO

di REDAZIONE Recep Tayyip Erdogan, premier turco ininterrottamente da 12 anni, suggella la vittoria come primo presidente eletto direttamente dal popolo, con parole conciliatorie, annunciando “l’inizio di una nuova stagione di riconciliazione sociale”. Una apparente apertura dopo la sanguinosa repressione delle rivolte di Gezi Park di un anno fa ed il giro di vite contro…

di LUIGI CORTINOVIS Appello comune contro l’indipendenza della Scozia da parte dei tre principali leader politici britannici. David Cameron per i conservatori, Nick Clegg per i liberaldemocratici e il leader dei laburisti Ed Miliband hanno scritto un documento, firmato in maniera congiunta, promettendo agli scozzesi maggiori poteri “all’interno del Regno Unito”, nel caso il 18…

di GIANMARCO LUCCHI “Legge e dialogo, sì, ma anche la democrazia.” Il Presidente della Generalitat, Artur Mas, ha dichiarato ieri che preferisce aggiungere una nuova variabile all’equazione che la scorsa settimana ha richiamato il primo ministro spagnolo, Mariano Rajoy, per quanto riguarda l’idoneità della consultazione indipendentista del 9 novembre. E comunque il voto rimane una…

di REDAZIONE Lo Stato spagnolo comincia ad avere paura del referendum per l’indipendenza della Catalogna, che dovrebbe svolgersi il prossimo 9 novembre, e ricorre a tutti i mezzi, i più potenti e i più subdoli, per impedire il cammino del “sopranismo”. La Generalitat della Catalogna non potrà intervenire con spot o altri mezzi sul referendum…

di REDAZIONE Il mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo guarda all’attualità politica a Edimburgo. L’imminente referendum sull’indipendenza della Scozia dal Regno Unito è fra i temi principali dell’Edinburgh Festival Fringe, una delle più importanti rassegne dedicate all’arte. Un evento speciale, dice il responsabile, Neil Mackinnon, perchè chiunque voglia può mettere in scena il suo…

di MATTEO CORSINI Obama è il presidente peggiore che gli Usa abbiano mai avuto. Qualche giorno fa ha detto: “Se un’azienda americana decide di spostare il suo domicilio fiscale per evitare di pagare le tasse, non agisce in modo corretto né per se stessa, né tantomeno per il Paese. Questo significa imporre le proprie regole…

di LUIGI CORTINOVIS Per Krugman era il paese esemplare. Per Barnard l’esempio della sovranità monetaria. Per Grillo il governo anticapitalista da cui prendere spunto. Peccato che l’Argentina abbia fatto ancora una volta default!  Già, ‘Argentina e’ in default, per la seconda volta in 13 anni. Nessun accordo con gli hedge fund e’ stato raggiunto e…

CATALOGNA: RIBALTATO IL TAVOLO INDIPENDENTISTA

di ENZO TRENTIN Brutte notizie per chi guarda all’indipendenza della Catalogna. Nel giro di poche settimane è stato completamente ribaltato il tavolo su cui si giocavano le carte per l’indipendenza dell’area dalla Spagna. Su quel tavolo, per ora, ci sono le tessere d’un puzzle non ancora ben definito, ma i cui contorni non rimandano un’immagine…

di MARIETTO CERNEAZ Nel 2001, per eccesso di debiti e spesa pubblica fallì miseramente. I Tango bond, alle nostre latitudini, se li ricordano ancora in molti. Poco più di dieci anni dopo, ci risiamo. Il governo argentino ha tempo fino al 30 luglio per trovare un accordo con i fondi speculativi suoi creditori ed evitare…

di FRANCO CAGLIANI Il 18 settembre 2014 i cittadini voteranno per dire sì o no alla separazione da Londra. La situazione è incerta, anche se i sondaggisti danno ancora in vantaggio i contrari all’indipendenza: L’apertura delle urne nell’estremo nord della Gran Bretagna, sarà il passo finale di un percorso preparato da due anni e concordato…

di VALENTINA CAVINATO Quando leggo alcune notizie sui quotidiani francesi, mi parte l’inevitabile grappolo di emboli. Ma prima di arrivare alla news, che questa volta riguarda il loro sistema sanitario, penso possa essere utile qualche informazione. Nei nostri talk show sento spesso vantare il sistema sanitario francese e ogni volta mi chiedo, se parlino così…

di MARIETTO CERNEAZ Si allarga la cerchia degli euro-governanti a cui non piace il diritto di autodeterminazione dei popoli. Dopo le dichiarazioni di Junker di qualche giorno fa, è la volta di un pezzo da novanta, la cancelliera Angela Merkel, che ha pubblicamente affermato di condividere la posizione del governo spagnolo sull’idea di “sovranità limitata” …

di GUGLIELMO PIOMBINI* I regimi comunisti hanno incarnato, nella forma più pura e ideologicamente coerente, il dominio assoluto della classe politico-burocratica sui ceti produttivi privati. Come spiegò con grande profondità d’analisi il dissidente jugoslavo Milovan Gilas nel libro La Nuova Classe, il potere della burocrazia comunista si fonda sulla gestione e amministrazione della proprietà statale.…

di REDAZIONE L’Economist dedica la copertina al referendum sull’indipendenza in programma in Scozia fra poco più di due mesi e fa il suo “endorsement”, la sua dichiarazione di voto, in un editoriale, schierandosi contro la secessione dal Regno Unito: “Saremmo tutti più poveri senza la Scozia, sia a Londra che a Edimburgo”, afferma l’autorevole settimanale…

ECCO LA CATALOGNA CHE VERRÀ, TUTTO IN UN DOCUMENTARIO

di REDAZIONE Settembre toccherà alla Scozia, ma il 9 novembre sarà la volta della Catalogna decidere del suo futuro, attraverso un referendum  sull’indipendenza indetto e convocato dalla Generalitat, il governo della Catalogna. Sul referendum sono accesi i riflettori del governo spagnolo, ma anche dell’Europa e del mondo intero, e il conflitto istituzionale tra Catalogna e…

di ARTURO DOILO Il parassita italiano non potrà mai capire perché la Svizzera è ricca, molto più libera dell’Italia, con pochi problemi rispetto ai PIIGS ed a quasi tutti gli altri paesi d’Europa.  Basterebbe però leggere quel che riporta il Corriere del Ticino, che ieri ha titolato un articolo così: “Si pagano meno tasse di…

di REDAZIONE Il presidente della regione autonoma del Kurdistan iracheno, Massoud Barzani, è certo che la Turchia non si opporrà ad un’eventuale dichiarazione d’indipendenza dello stato curdo. “Ci sono stati progressi significativi”, ha detto Barzani in un’intervista ad un quotidiano tedesco. “Il premier Recep Tayyip Erdogan ha visitato Erbil e questo e’ un passo storico”. …

PICCOLO E’ BELLO, IN EUROPA MA ANCHE IN ITALIA

di FRANCO CAGLIANI Ci siamo, quasi in dirittura d’arrivo. Mancano poco più di due mesi al referendum sull’indipendenza della Scozia, in programma il 18 settembre, e i due comitati pro e contro secessione affilano le armi per conquistare il voto cruciale degli indecisi. Taluni sondaggi dicono che i no sono ancora in testa. Talaltri, ritengono…

error: Content is protected !!