de IL POLENTONE Evvai, sono tutti d’accordo! Sarà un successone l’autonomia lombarda. Larghissima maggioranza in Consiglio regionale per la risoluzione per l’autonomia dopo il referendum: su 72 votanti, 67 i favorevoli, solo 4 contrari (Baldini di Fuxia People, Tomasi del Pd, Rosati e D’Avolio di Mdp), astenuta Cremonesi di Insieme. Rassemblement generale, grande coalizione, ammucchiatissima…

de IL POLENTONE L’Italia si fonda sul Gattopardo, ovvero sul motto che bisogna fingere di cambiare tutto per non cambiare niente. In questo, i leghisti sono, in assoluto, i maestri, da almeno 20 anni a questa parte. Dopo l’autonomismo della prima ora, il federalismo, il secessionismo e tante altre palle ancora, ora è il momento…

de IL POLENTONE “Ammazza quanto s’ divertenti gli indipendentisti”, direbbe un Alberto Sordi qualsiasi. Eh sì, perché fa davvero ridere che quelli di Indipendenza Veneta, plaudano ai sindaci che scendono in piazza indossando il tricolore italiano per protesta. E’ successo a Belluno e tutto è riassunto in un comunicato stampa a firma Massimo Vidori. Titolo…

de IL POLENTONE C’era una volta la secessione della Padania e il verde che dominava. Oggi domina l’azzurro, il colore del partito del Cavaliere, che ha riempito di soldi i leghisti negli Anni Duemila. La secessione è uno slogan, nulla più che uno slogan, che Salvini sbraitava per necessità di carriera. Uno slogan che ha …

de IL POLENTONE “Vorrei questo Statuto per trasformare non solo la Lombardia, ma anche l’Italia. Il modello è la Lombardia, lo Statuto della Regione Sicilia consente, a Costituzione vigente, di ottenere le cose che chiedo”. Quando venne eletto, Maroni disse che avrebbe trattenuto il 75% delle tasse sul territorio, ora – che mancano due mesi…

de IL POLENTONE Evvai, tutti pronti a votare in massa il “referendum per l’autonomia” indetto dalle Regioni Veneto e Lombardia. Che strano però… da destra a sinistra pronti a votare qualcosa che – secondo Zaia e i leghisti – dovrebbe essere dirompente? In sindaco di Treviso, ad esempio, ha dichiarato il suo si al quesito…

de IL POLENTONE Buonanima di Gianfranco Miglio si starà rivoltando nella tomba. No, non tanto per lo sputtanamento delle sue idee da parte della Lega Nord (ricordate il decalogo di Assago?) – di quello s’accorse subito lui stesso -, ma per via di alcuni personaggetti della politica “nazionale” e “locale”, ergo delle vere e proprie…

de il POLENTONE C’era una volta Umberto Magno! Condannati Umberto Bossi, suo figlio Renzo e l’ex tesoriere della Lega Nord Carroccio Francesco Belsito. Erano accusati di appropriazione indebita per aver usato i fondi del partito per spese personali. Il pm Paolo Filippini aveva chiesto 2 anni e 3 mesi per l’ex leader della Lega, 1…

de IL POLENTONE Il Circo padano, che è esistito per davvero, non ha mai chiuso. Anziché sotto un tendone, le gag si tengono dentro le stanze della politica, dalle Alpi a Lampedusa, da Roma fino a Padova. Padova, ricordate? Bitonci, sindaco leghista della città del Santo, è stato mandato a casa da alcuni esponenti di…

de IL POLENTONE Il residuo fiscale è balzato agli onori delle cronache in seguito alla pubblicazione del saggio di Luca Ricolfi “Il sacco del Nord”, nel 2010. Cosa veniva evidenziato? Che le Regioni del Nord Italia esso variasse tra i 50 e gli 80 miliardi di Euro all’anno, mentre quello per le Regioni meridionali fosse…

de IL POLENTONE Sono due anni ormai che Matteo Salvini insiste con la patetica proposta di tornare alla leva obbligatoria, una specie di metodo educativo per i giovani, secondo il novello patriota leghista.  In pratica, la sua idea di libertà si fonda sulla presunzione, tipica dei politici, che i vostri ragazzi appartengano allo Stato… italiano…

de IL POLENTONE Dopo le parole del direttore di ieri e quelle di Daniela Piolini Oneto oggi, è difficile dire di più della farsa leghista, finita come solo in pochi hanno immaginato. Chi ha qualche anno sulle spalle – come il sottoscritto, che ha una lunga barba bianca – prova tristezza e sdegno nel vedere…

de IL POLENTONE Ora, non è che i nostri lettori avessero bisogno di chissà quali conferme, visto che abbiamo scoperto gli altarini anni fa e considerata la mole di notizie che abbiamo dato in merito. Ciononostante, a qualcuno serve sempre l’ufficializzazione per crederci. Tant’è… Domenica scorsa, le urne dei tesserati hanno sentenziato che Matteo Salvini …

de IL POLENTONE Quando uno legge i comunicati di Fabrizio Cecchetti ha due possibilità: o scoppia a ridere, o trova conferme che i leghisti hanno la dote di prendere per i fondelli i lombardi. Ieri: “Lega Nord a congresso, Cecchetti nel listino di Matteo Salvini: «Porterò avanti i temi dell’autonomia e dell’autodeterminazione dei popoli»”. Ma …

de IL POLENTONE Daniele Belotti, segretario della Lega di Bergamo, è un giullare di corte nato (vedi foto a lato). E’ uno di quei furbi che hanno capito che nella vita è meglio fare il politico che lavorare: non si fa una pippa, si raccontano un sacco di balle, si intasca un sacco di soldi…

de IL POLENTONE “Io vedo una relazione tra il paese che aveva il più forte partito comunista dell’Occidente e il basso coefficiente di fertilità che oggi ci relega nell’ abisso. Dai oggi e dai domani, un’ ideologia come quella comunista che aveva come obiettivo primario quello di scardinare la società occidentale, ha cominciato a sferrare…

de IL POLENTONE Così come la lanciano le agenzie la riproponiamo: “Potrebbe essere il 22 ottobre il giorno in cui veneti e lombardi saranno chiamati a esprimersi nel referendum per l’autonomia. La data è stata proposta venerdì mattina dal presidente del Veneto Luca Zaia al collega della Lombardia Roberto Maroni. «Con Maroni – spiega Zaia…

de IL POLENTONE La farsa leghista non ha mai fine e coinvolge direttamente quello che fu il “Capo” incontestabile, quello a cui Salvini s’è inchinato senza se e senza ma. Un tempo, più eri vicino a Umberto Bossi e più avevi possibilità di fare carriera (Salvini, ribadiamo, ne è un esempio); oggi, nemesi vuole che…

de IL POLENTONE La Lega Nord è un partito fondato sulla menzogna. Agli esordi, non era facile capirlo, ma da almeno 20 anni è un fatto apodittico. Da Bossi a Salvini, una sequela di balle hanno tenuto in piedi un partito italiano nel dna, zeppo di  condannati, raccomandati, leccapiedi e imbucati. Uno degli esponenti più…

de IL POLENTONE Continua, senza tanti clamori, l’italianizzazione dell’Alto Adige, ovvero quel processo successivo alla Grande Guerra, e culminato con il fascismo, che vide l’adozione della lingua italiana come lingua ufficiale in Sud Tirolo, nazione composta da persone a maggioranza di lingua tedesca e altre di lingua ladina. Ma perché continua? Il prossimo 8 marzo,…

de IL POLENTONE Dai tempi del Gattopardo di Tomasi di Lampedusa, la vera massima italiana è questa: fingere di cambiare tutto, per non cambiare niente. Massima che funziona da Sud, dove nacque, a Nord. L’ultima idea partorita da Fabrizio Cecchetti, ci pare andare in quella stessa direzione. Il comunicato pubblicato dal suo addetto stampa, recita…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi