di LUIGI CORTINOVIS Per quelli come noi il limite è stato ampiamente superato, ma l’accanimento poco terapeutico dei gabellieri dà sfogo ad ogni perversa fantasia. A Senorbì (ma succede anche altrove), paesello della Sardegna, gli sposi devono giurare fedeltà non solo davanti al prete, ma anche al Fisco, perché la “caccia all’evasore” si realizza attraverso …

di LUIGI CORTINOVIS “E anche con questa manovra non aumenteremo le tasse”! Quante volte lo avete sentito raccontare dalla casta? Innumerevoli, certo. Uno studio di Unimpresa, associazione di supporto a micro, piccole e medie aziende, ha rilasciato un comunicato che riassume quanto fatto dai vari governi in relazione alle manovre economiche degli ultimi nove anni,…

di LUIGI CORTINOVIS Spuntano tutti gli anni notizie come quelle di cui scriviamo qui sotto. Una volta, tocca al pizzaiolo, una volta al salumiere magnanimo, un’altra volta ancora a qualcun altro e chissà quante manco le sappiamo. Oggi, è il turno di Modena: “«Una multa ingiusta, assurda e persino ridicola». Davvero molto difficile dare torto…

di LUIGI CORTINOVIS In fondo, non è una brutta notizia per la libertà d’informazione e chi da tempo s’è rifugiato sul web per trovare notizie un po’ meno di regime, il risultato del calo di vendite dei giornali era atteso e certo. Insomma, le vendite dei giornali in edicola a marzo 2017, dati Ads (Accertamento…

21° SEGNALE DELLA RIPRESA: BANCOMAT E TELEPASS AMICI DEL FISCO

di LUIGI CORTINOVIS Una cosa dovete evitare di fare: immaginare regimi politici che tassino ma non troppo, che siano aggressivi ma non troppo, che siano liberi ma non troppo. Più o meno, con gradienti diversi, i membri delle caste sono degli psicopatici, oggi particolarmente invasati – particolarmente in Italia – nel combattere l’evasione fiscale. Nell’ultima…

di LUIGI CORTINOVIS C’è la ripresa, c’è la ripresa… e adesso che Renzi ha vinto le sue primarie, si farà il botto in Italia. Ecco qua la dimostrazione: l’Italia si aggiudica il primato negativo per “impoverimento” dei redditi delle famiglie nel confronto con i maggiori Paesi europei. La classe media italiana e la fascia a…

di LUIGI CORTINOVIS La scena è sempre quella, sindacati che scioperano e sussidi da attivare. I dipendenti della Giorgio Armani Operations di Settimo Torinese hanno scioperato due ore dopo l’annuncio di 110 esuberi, in gran parte donne, su 184 addetti. A proclamare lo sciopero sono stati i sindacati di categoria Filctem Cgil-Femca Cisl-Uiltec Uil. Il…

di LUIGI CORTINOVIS L’11,9% delle famiglie italiane nel 2016 si è trovata nelle condizioni di ”grave deprivazione materiale”. Lo rileva l’Istat nel dossier sul Def, nel corso dell’audizione nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato. I minori che nel 2016 risultano in condizioni di ”grave deprivazione” sono 1.250.000 pari al 12,3% della popolazione con meno…

di LUIGI CORTINOVIS Puntuale come una cambiale l’Istat ha detto la sua: in Italia in 4,5 milioni in povertà assoluta. Il Pil pro capite sotto la media Ue! PIL PROCAPITE – Il Pil pro capite dell’Italia risulta inferiore del 4,5% rispetto a quello medio dell’Unione europea, piu’ basso di quello riferito a Germania e Francia…

di LUIGI CORTINOVIS Continuano a crescere l’uso di antidepressivi in Italia. E aumentano i suicidi. Nel 2015 il consumo registrato per questa tipologia di farmaci è stato pari a 39,60 dosi definite giornaliere per mille abitanti al giorno. Dopo l’aumento costante registrato nel decennio 2001-2010, il volume prescrittivo sembrava aver raggiunto nel 2011-2012 una fase…

di LUIGI CORTINOVIS Accordo con i creditori e liquidazione: è quello che aspetta il gruppo di autotrasporto. La proposta di concordato liquidatorio della società capogruppo è stata depositata il 31 marzo presso la sezione fallimentare del Tribunale di Reggio. La situazione finanziaria e patrimoniale del gruppo Artoni non poteva permettere null’altro si si pensa solo…

di LUIGI CORTINOVIS Nel paese in cui è la CGIL a decidere l’esistenza o meno dei voucher, è difficile aspettarsi crescita ed investimenti dall’estero, anzi. Così, per via del comportamento dei sindacati, che fa la Coca-Cola di Nogara, nel Veronese? Chiude i battenti per un po’. Dopo averlo annunciato più volte la settimana scorsa, lo…

di LUIGI CORTINOVIS Un paese meraviglioso, ti raccontano; che si occupa dei suoi cittadini, narrano; che pensa al futuro dei giovani, blaterano. Sissignori, questa è l’Italia delle fandonie raccontate a nastro. Perché? Ecco qua cosa emerge da uno studio della Fondazione”Bruno Visentini” presentato alla Luiss: “Se nel 2014 i giovani di vent’anni raggiungevano l’indipendenza economica…

di LUIGI CORTINOVIS Ora, senza vouchers sarà anche peggio, ma tant’è. Nel paese governato da subnormali, che rincorrono i pruriti della Cgil, resta stabilmente sopra quota un milione il numero delle famiglie senza redditi da lavoro. Lo riferisce l’Istat, precisando che rispetto al 2016 non è cambiato pressoché nulla: si passa da 1 milione 92mila…

di LUIGI CORTINOVIS Ci sono dei geni al governo. L’aumento dell’Iva inciderà sulla spesa degli italiani e sul Pil. Se il governo decidesse di innalzare le aliquote come da indicazioni europee perderemmo a regime 8,2 miliardi di consumi: si tratta di circa 305 euro di spesa in meno a famiglia. Sul prodotto interno lordo, invece,…

di LUIGI CORTINOVIS Non è una novità da qualche anno ormai, ma vale la pena ripeterlo: la pressione fiscale sulle imprese italiane è più alta della media di Ue e Usa. Lo dice lavoro del Centro studi di Unimpresa secondo cui in Italia si registra il livello più alto sia per le imposte sui consumi…

di LUIGI CORTINOVIS Come ogni anno, ecco il decreto Milleproroghe, ovvero una specie di sanatoria aumma aumma per la casta e qualche balzello in più per la massa. Con il via libera definitivo della Camera – con 249 voti a favore, 147 contrari e tre astensioni – il Dl diventa legge. Ecco i capitoli salienti.…

di FRANCO CAGLIANI Confucio ammoniva: “Se incontrerai qualcuno persuaso di sapere tutto e di essere capace a fare tutto, non potrai sbagliare: costui è un imbecille”. E’ un po’ la descrizione del politico italiano, convinto – visto che lo ripete a nastro – di poter risolvere tutto con una legge o una tassa. Come al…

di LUIGI CORTINOVIS E’ storicamente un fiore all’occhiello della manifattura lombarda, ha permesso di creare ricchezza dal dopoguerra ad oggi. Ora, però, la crisi che ha colpito duro e l’Italia stanno lentamente distruggendo il comparti metalmeccanico. Il settore metalmeccanico, infatti, è quello che ha risentito di più in tempi di crisi: 20mila esuberi in Lombardia…

di LUIGI CORTINOVIS Ricordate la battuta “La crisi è finita, ora inizia la miseria”? Beh, non era poi così paradossale, visti i dati pubblicati un paio di giorni fa dal rapporto “Italia 2017” Eurispes. Circa una persona su quattro afferma di sentirsi “abbastanza” e “molto” povero e una famiglia su due non arriva a fine…

di LUIGI CORTINOVIS Un paio di giorni fa, Tito Boeri, presidente dell’INPS, ha dichiarato: “Sono circa mezzo milione i baby-pensionati esistenti. Il 78% del settore pubblico. Sino ad oggi sono costati oltre 163miliardidi euro, percepisco il triplo di quanto versato e pesano per mezzo punto di Pil”. La sua citazione ha fatto arrabbiare i sindacati,…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi