di LUIGI CORTINOVIS Mica le hanno aumentate le tasse… ma va! Il ritornello è talmente stantio che non ci crede praticamente nessuno, per ovvie ragioni, tipo questa: “Sono 5 milioni gli italiani che pagheranno di più di tasse regionali. Sconteranno gli aumenti dell’addizionale Irpef decisi dalle Regioni, aumenti che si aggiungono a quelli dello scorso…

di LUIGI CORTINOVIS Mentre loro mangiamo alla mensa del Senato spendendo quattro soldi, chi vive del proprio fa sempre più fatica ad alimentarsi come faceva un tempo. Insomma, la crisi economica scoppiata nel 2008 continua a colpire: in particolar modo le tavole dei cittadini europei, dove il 68% delle famiglie ha dovuto ridurre i consumi…

di LUIGI CORTINOVIS La crisi economica non molla la presa ed il disagio e la disperazione raddoppia i suicidi: tra il 2012 ed il 2014 infatti sono 439 le persone che si sono tolte la vita per motivi economici. Il 45% sono imprenditori ed il 42% disoccupati (non si registrano casi di politici e burocrati,…

di LUIGI CORTINOVIS Con la crisi, lo sappiamo, anche i pagamenti sono diventati un gran problema per le aziende e non si prevede un ritorno ai livelli pre-crisi: “comunque oggi solo il 36,3% delle imprese italiane è puntuale nei pagamenti, la peggior performance degli ultimi cinque anni. Questo il quadro, a marzo 2015, del rapporto…

di LUIGI CORTINOVIS Oggi, una delle tante notizie che riguardano l’economia reale, i posti di lavoro veri, non quelli a libro paga dello Stato. La prendiamo da “Il Tirreno”: “Disponibilità al confronto su un piano di rilancio, inflessibilità sui numeri degli operai “non funzionali”. Restano 25 gli esuberi nei calcoli della San Felice Spa, proprietaria…

di LUIGI CORTINOVIS Da quando Renzi è presidente del consiglio, una cosa l’abbiamo appurata: ha aumentato le tasse! Tutte le frottole che ha raccontato sono state smontate anche dall’Istat, l’istituto di ricerca di Stato, che ha ricordato che la pressione fiscale nominale è ben oltre il 50%. Ieri, il nostro di Firenze ha detto, mentre…

di MARIETTO CERNEAZ Se Kafka fosse nato in Italia chissà cosa avrebbe scritto. Ieri, ho letto queste due notizie: La prima: “L’incidenza fiscale sui carburanti in Italia ammonta in marzo al 65,11% per la benzina e per il 60,3% per il gasolio. Lo afferma Assopetroli-Assoenergia in una nota nella quale precisa che il differenziale tra…

di LUIGI CORTINOVIS L’edilizia ha perso in 6 anni di crisi un quarto dei suoi lavoratori e, notizia di ieri, i prezzi medi delle abitazioni in vendita sono calati del 4,2%. Ma la crisi del settore continua imperterrita ed ha colpito anche una tra le ditte leader nel settore. “La Pietro Focardi costruzioni edili di…

di LUIGI CORTINOVIS Non solo dati strettamente economici, ma anche sociologici mostrano che l’Italia è un paese senza futuro.  Riporta l’ADNKronos: “L’Italia è afflitta dal grave problema della bassa natalità: è l’opinione diffusa tra l’88,7% di ginecologi, andrologi e urologi /Infografica. E la scarsa propensione degli italiani ad avere figli è ricondotta principalmente a motivazioni…

di LUIGI CORTINOVIS Oggi, riporto l’articolo della collega Laura Della Pasqua, tratto da “IlTempo“. Non servono commenti alla fine, lascio ai lettori il compito di dire quel che ne pensa. Grandi opere trasformate in cattedrali nel deserto, spesso crocevia di tangenti e indagini della magistratura, ma soprattutto idrovore che succhiano fondi pubblici. L’ultima infrastruttura impegnativa…

di LUIGI CORTINOVIS Fin che il treno va lascialo andare… ah no, quella era una barca, il convoglio di Montezumo va mica tanto bene invece, considerato che ha un buco di qualcosa come 700 milioni di euro (cifre usuali per i prenditori italiani). Comunque, “trattativa interrotta sugli esuberi in Ntv, quelli del treno Italo (Montezemolo,…

di LUIGI CORTINOVIS Oggi, non riusciamo a star dietro ai segnali di ripresa. da quando hanno approvato il Jobs Act, poi non passa giorno che si trovino notizie di licenziamenti a grappoli, sia in aziende storiche che in marchi affermati.  L’agenzia Reuters:”Torna a puntare verso l’alto il tasso di disoccupazione italiano, a segnalare come il…

di LUIGI CORTINOVIS Oggi, non farò altro che riportare un’agenzia Ansa: “L’Italia anche nel 2014 è rimasta al top tra i Paesi Ue per l’incidenza degli oneri vari sul costo del lavoro (il 28,2%): secondo i dati Eurostat diffusi oggi solo la Francia e la Svezia ci superano con quote pari rispettivamente al 33,1 e…

di LUIGI CORTINOVIS Un paio di giorni fa, un lettori mi ha scritto: “Ieri, sono andato al consorzio agrario a comprare dei tronchetti di segatura. Non li abbiamo più, mi risponde il commesso. E’ fallita la ditta che li produceva, mi dice”. Spaccati vita reale, di crescita presunta. Come questo: La IN.CO. di Sarmeola di…

di LUIGI CORTINOVIS Renzi, Poletti e Padoan pensano che la panacea per far aumentare il PIL sia quella di assumere dipendenti pubblici, come fatto con i 120.000 precari nella scuola o le migliaia assunte all’Agenzia delle Entrate. Qualcuno, dovrebbe una volta per tutte spiegare loro che quelle categorie sono solo “consumatori di ricchezza” (alias parassiti).…

di LUIGI CORTINOVIS Qualche tempo fa, annunciamo il fallimento del “Mercatone Uno”. Oggi, segnaliamo un altro apprezzabile segnale della ripresa: la crisi di Carrefour. Riportiamo: “«La scrivente società comunica la procedura di riduzione del personale nei confronti di complessivi 52 lavoratori in forza presso il proprio ipermercato di Marcon». Con una lettera indirizzata ai sindacati…

di LUIGI CORTINOVIS Le tasse sono un furto, ma in Italia sono anche peggio, sono estorsione continuata ed aggravata per mano di un’associazione a delinquere. Su questa testata lo avrete letto cento volte almeno, quando qualche parassita vi racconta che la pressione fiscale è pari al 43% ridetegli in faccia e mandatelo a quel paese.…

di LUIGI CORTINOVIS Sulla tassazione non risparmiamo il governo, che ti tasse vive e fa perire chi la ricchezza la produce. Ma il governo vive anche di propaganda e menzogne, raccontando – fra le tante – di “aver abbassato le tasse” e di “averne abolite alcune”. Sono solo frottole. Prendiamo il caso di IMU e…

di LUIGI CORTINOVIS A volte, lo Stato italiano riesce a stupire persino il sottoscritto, che s’è fatto il callo leggendo e scoprendo notizie che hanno a che fare con la congenita imbecillità del Leviatano. E’ in materia di tasse, (che dire della ricomparsa di quella sull’ombra, di cui abbiamo scritto qualche giorno fa), che chi…

di LUIGI CORTINOVIS Una ne pensano e cento ne combinano. I governanti italiani sono talmente amanti delle tasse che le inventano, fanno a gara per inventarle. “Chi deciderà di viaggiare su aerei o navi in partenza dalle grandi città dovrà pagare un’imposta aggiuntiva che non dovrebbe superare i due euro a passeggero. La misura è…

di LUIGI CORTINOVIS Il Fisco italiano è una macchina di tortura. In qualsiasi momento può utilizzare uno dei suoi macabri strumenti per infilleggere male ulteriori ai contribuenti. Riprendiamo dal Gazzettino: «È in arrivo un’altra ondata di imposte per i commercianti coneglianesi che questa volta devono pagare la tassa “sull’ombra”. In prima battuta potrebbe sembrare uno…

error: Content is protected !!