di MATTEO CORSINI Apprendo dall’ANSA che Giovanni Tria, neoministro dell’Economia, ha di recente completato un lavoro accademico nel quale presenta questa idea: “Un vasto programma di investimenti pubblici infrastrutturali potrebbe essere attuato e finanziato in deficit senza creare un problema di sostenibilità dei debiti pubblici attraverso un finanziamento monetario palesemente condizionato a livello europeo”. Non…

PREPARATEVI A METTERE MANO AL PORTAFOGLIO

di MATTEO CORSINI Pur non essendo riuscita a ottenere un ministero (i maligni sostengono che ciò sia dovuto ad alcune posizioni critiche avute in passato nei confronti di Luigi Di Maio), l’autoproclamata “esperta” Laura Castelli è divenuta viceministro dell’Economia. In attesa di sapere di cosa si occuperà ha affermato: “Le deleghe non sono state ancora…

LA CONCORRENZA E I SUOI NEMICI

di MATTEO CORSINI Leggo sul Sole 24Ore un articolo che rende conto del giudizio, definito “severo”, che l’autorità Antitrust ha riservato alle politiche per la concorrenza. In effetti la legge sulla concorrenza, che dovrebbe avere cadenza annuale e invece nell’ultimo caso ha avuto una gestazione da doppio elefante, ha finito per introdurre limiti alla concorrenza…

di MATTEO CORSINI Mentre parlava a nome del governo per il quale chiedeva la fiducia del Senato, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha fatto riferimento allo spread, che nel frattempo stava salendo di 30 punti base rispetto al giorno precedente: “Non facciamo dello spread il nostro vessillo anche perché dietro lo spread si nasconde…

HITLER, LA BONINO E L’ARMONIZZAZIONE FISCALE

di GIOVANNI BIRINDELLI In fondo anche Hitler voleva l'”armonizzazione” delle sue regole in Europa. Anche lui (dall’estate del 1941 in poi) si sarebbe seccato se le persone da lui perseguitate avessero potuto “delocalizzare”: cioè andare dove “loro conveniva”; dove le condizioni erano meno difficili di quelle prodotte dal nazismo nei territori da questo controllati (cosa…

I COMUNISTI SONO UNA PIAGA SOCIALE ED ECONOMICA

di MATTEO CORSINI Ho recentemente appreso dall’ANSA che Maurizio Acerbo è segretario nazionale di Rifondazione Comunista-Sinistra Europea ed esponente di Potere al Popolo. Questo signore ha affermato, tra le altre cose: “La reiterazione delle politiche di rigore non ha fatto che impoverire e rendere più ingiusto il paese. Lo stesso debito pubblico è aumentato grazie…

di LEONARDO FACCO “Un paese che non ha memoria non ha futuro” è uno di quegli aforismi che han ripetuto tanti autorevoli personaggi. In Italia, accozzaglia geografica composta da masnade di parassiti, la memoria è un optional. Sentire quell’inetto ed ignorante di Matteo Salvini celebrare l’ottuagenario Paolo Savona, che fu ministro di Carlo Azeglio Ciampi…

di MATTEO CORSINI Il punto numero 8 del contratto tra M5S e Lega è dedicato a debito pubblico e deficit. Ecco l’inizio: “L’azione del Governo sarà mirata a un programma di riduzione del debito pubblico non già per mezzo di interventi basati su tasse e austerità – politiche che si sono rivelate errate ad ottenere…

di GIANFRANCESCO RUGGERI Nulla di nuovo in i-taglia, va in scena il solito rebelot governativo: trattative tira e molla, sconosciuti che si presentano come possibili premier e nel giro di 2 ore vengono smentiti, bozze di contratto che chissà come finiscono sui giornali, bozze superate, bozze evidenziate, ma intanto crolla la borsa, chi vota sulla…

CI SONO I CREDULONI, I PLATONICI ED I LIBERTARI

di MATTEO CORSINI All’indomani dei risultati elettorali, dai quali sono risultati premiati M5S e Lega, oggi intenti a fare un governo, molti commentatori, dentro e fuori ai partiti sconfitti, soprattutto se “de sinistra”, hanno sostanzialmente affermato che gli italiani hanno votato con la pancia, essendo dei creduloni che si sono lasciati ammaliare da promesse irrealizzabili.…

di MATTEO CORSINI Supponete di essere un marziano appena arrivato sul pianeta Terra e di essere approdati proprio in Italia, che dall’alto dei cieli vi incuriosiva per la sua forma a stivale. Supponete che il primo contatto con la realtà del pianeta avvenga sentendo queste parole pronunciate da Stefano Fassina, deputato di LeU e già…

di MATTEO CORSINI Durante l’audizione in Parlamento relativa al Documento di Economia e Finanza, il ministro uscente dell’Economia, Pier Carlo Padoan, ha fatto riferimento alle incognite geopolitiche e anche all’ipotesi che “il quadro di stabilità finanziaria sia messo a repentaglio dagli elevati corsi azionari, i bassi differenziali di rendimento sui titoli corporate a reddito fisso…

I DUE FORNI ED IL POST-REALISMO DI LUIGI DI MAIO

di MATTEO CORSINI Intervenendo in video su Facebook, Luigi Di Maio, prevedendo che anche il forno del PD non porti a un governo con il M5S essendo l’ipotesi contrastata da Matteo Renzi, ha affermato tra le altre cose: “In queste settimane alcuni ci hanno criticato per aver provato a firmare un contratto di governo con…

di MATTEO CORSINI E’arrivata la bozza di contratto di governo che il M5S intende proporre ai due forni, quello leghista e quello democratico (nel senso del partito). Presentato da Luigi Di Maio che sostiene di essere “emozionato e orgoglioso di presentare la prima stesura del contratto di governo con il quale vogliamo realizzare il cambiamento…

di MATTEO CORSINI Auspicando la formazione di un governo a guida M5S con ministri tecnici in dicasteri chiave, Carlo Carboni ha affermato, tra l’altro, che “la politica negli ultimi decenni ha considerato la società come un insieme di free riders, cinici e opportunisti, in linea con un individualismo metodologico che misconosce la dimensione sociale dell’economico…

di MATTEO CORSINI Quando i Verdi avevano una loro rappresentanza parlamentare era usuale, date le loro posizioni sinistrorse, il paragone con il cocomero: verde di fuori e rosso all’interno. Credo che lo stesso si possa dire della Lega sovranista guidata da Matteo Salvini. Si prenda, per esempio, il pensiero di Claudio Borghi, neo deputato leghista…

di MATTEO CORSINI Da oltre un mese gli esponenti del M5S vanno ripetendo che non può esserci altro presidente del Consiglio al di fuori di Luigi Di Maio. Lo ripetono ininterrottamente, un po’ anche per via del fatto che i giornalisti ripetono continuamente le stesse domande. Ecco allora quanto ha affermato il capogruppo al Senato,…

di MATTEO CORSINI Rispondendo alla domanda posta da un azionista durante l’assemblea dei soci, il Monte dei Paschi di Siena ha affermato che al 31 dicembre 2017 il gruppo “vanta crediti nei confronti di 13 partiti politici per complessivi 10 milioni di euro, di cui 9,7 milioni non performing”. In pratica il 97% dei crediti…

IL VITTIMISMO FUORI LUOGO DEI BUROCRATI ITALIANI

di MATTEO CORSINI Francesco Verbaro, docente presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, commenta il risultato elettorale da un punto di vista che definirei non disinteressato: “Uno dei temi più affrontati dopo il risultato elettorale del 4 marzo è senz’altro quello del populismo. Un fenomeno che si ripresenta sistematicamente nei contesti storici caratterizzati da incertezza…

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Nell’800 l’attività politico-istituzionale era svolta a titolo gratuito da un’élite, tale per censo e istruzione. Erano nobili, votavano solo loro, decidevano solo loro. Lo Statuto Albertino del 1848, art 50, prevedeva la gratuità del loro mandato. La Costituzione repubblicana oggi in vigore ribaltò quel principio e introdusse l’onerosità del mandato elettivo a…

di MATTEO CORSINI Quanto sia significativo il mix di ignoranza su come funziona l’economia e di malafede lo dimostra, tra i tanti esempi, il credito che, nel clima post elettorale, diversi commentatori stanno dando alle bislacche proposte del M5S per ridurre il debito in rapporto al Pil. Questi riciclatori delle peggiori forme di keynesismo raccontano…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi