LE SPESE DI MINZOLINI SONO IL SINTOMO, NON LA MALATTIA

di MATTEO CORSINI “Sono pronto a bere la cicuta”. Questo, tra l’altro, ha affermato Augusto Minzolini prima che i senatori votassero pro o contro la sua decadenza in applicazione della legge Severino, a seguito della condanna in via definitiva a due anni e sei mesi per peculato inflittagli per spese complessive di circa 65mila euro…

QUANDO LE SOLUZIONI SONO PEGGIORI DEL MALE

di MATTEO CORSINI In un articolo su Milano Finanza critico nei confronti dei Trattati europei che si sono succeduti dopo quelli iniziali del 1957, Paolo Savona propone soluzioni che, a mio parere, non farebbero che peggiorare ulteriormente le cose. Eccole: -“La Banca centrale europea deve avere poteri di intervento pari a quelli delle principali banche…

di MATTEO CORSINI Di recente mi sono imbattuto nella classica notizia che fa capire (anche a chi ancora non lo avesse capito) quanto avesse ragione Ludwig von Mises nel sostenere che l’interventismo chiama altro interventismo e che un’economia mista tende progressivamente al socialismo. In un Paese in cui albi e corporazioni, nonostante tutti facciano professione…

di LEONARDO FACCO Forse non lo sapevate, ma il 6 luglio del 2016 è nata la figura del “giardiniere professionista italiano”. Se ne sentiva la mancanza! In pratica, colui che si occupa e manutiene il verde per mestiere è stato “riconosciuto giuridicamente a livello nazionale”. Per fortuna – starete pensando – hanno approvato questa legge,…

di LUIGI CORTINOVIS Ancora ieri, sproloquiando in maniera al solito demagogica, il presidente italiano Mattarella s’è vantato della ripresa in corso. Ci sarebbe da ridere se non fosse tragica la situazione italiana, che sta in piedi solo grazie agli acquisti di titoli di Stato italiani da parte della Bce. I numeri sono la cartina di…

di LEONARDO FACCO Un gigantesco parassita come Massimo D’Alema, per giustificare quel che fa, un giorno disse: “La politica è una branca specialistica del lavoro intellettuale”. Personalmente, ho una idea chiara di cosa sia il lavoro, che sta agli antipodi rispetto al lanciatore di molotov pugliese: “Tutto ciò che richiede impegno ed abnegazione è lavoro.…

di MATTEO CORSINI Da qualche tempo il governatore della Puglia, Michele Emiliano, è diventato particolarmente antirenziano, essendo uno dei tanti pretendenti alla posizione di segretario del PD. Come altri, Emiliano attacca Renzi da sinistra, con posizioni che suppongo piacciano alla Cgil, per esempio sull’articolo 18 dello statuto dei lavoratori, in merito al quale sostiene che…

di FRANCO CAGLIANI In politica, specialmente in Italia, le chiacchiere sono tutto, ma in vista delle prossime elezioni (che arriveranno solo quando tutti i parlamentari avranno maturato la loro pensione), nel centro-destra la Lega sta cercando di giocare un ruolo da protagonista, con Salvini tutto indaffarato a farsi notare. Fratelli d’Italia e Forza Italia sono…

di PAOLO L. BERNARDINI Una questione non secondaria viene sollevata su questo giornale e in tutta la galassia indipendentista, e riguarda la questione della partecipazione attiva (come elettori “passivi”, mi si perdoni la contraddizione, che è nelle cose prima che nello scrivente) alle elezioni politiche, amministrative, e finalmente europee (si terranno nel 2014) da parte…

di ARTURO DOILO Sosteneva Max Nordau che “l’orgia di regolamentazione e il protocollismo non danno alla vita dell’individuo una garanzia maggiore di quella che dà la barbarie con tutta la sua assenza di regolamentazione”. In Italia, siamo al “mandarinismo”, altro che civiltà, al punto che i dipendenti pubblici sono spesso organizzati in dinastie: il figlio…

di MATTEO CORSINI Dopo poco più di un mese di relativo silenzio, Matteo Renzi ha ripreso a comunicare a getto continuo, aprendo un blog. Dal quale fa già campagna elettorale. La tecnica di Renzi è sempre la stessa, e ha due varianti. Nella prima variante, Renzi evoca qualcosa che non va attribuendone le responsabilità a…

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Quando ogni tanto mi tocca ascoltare ancora qualcuno che dice “prima o poi le cose devono cambiare perché non si può andare avanti così” oltre a tornarmi in mente la stessa frase sulla bocca di mio padre negli anni ’80, mi spunta un sorrisino e sono solito rispondere così:  “Ma certo che…

di GIUSEPPE MOTTA Le gabelle sulla casa – aumentate in maniera spropositata negli ultimi 15 anni –  riportano su un piano di grande attualità il coraggioso, sintetico scritto e uno dei più interessanti del suo ultimo decennio di vita, che Gianfranco Miglio dedicò alla legittimità della disobbedienza civile, nel 1993 (Miglio G./Thoreau H. D., La…

di ARTURO DOILO Avete letto l’articolo di Guglielmo Piombini di oggi? Fatelo, poi capirete le ragioni per cui l’Italia sta nelle condizioni in cui sta. Leggendo quanto riportato di seguito, riportato dal quotidiano “la Repubblica”, capirete anche perché Piombini conclude ricordando che qualcuno dovrà pagare, prima o poi, per il disastro economico italiano. L’Italia è…

di MATTEO CORSINI “L’incasso del canone Rai supera i 2 miliardi, andando oltre le previsioni. Si tratta di una doppia promessa mantenuta dal Governo Renzi, con l’inserimento in bolletta: pagare meno (e l’anno prossimo ancora meno, da 100 a 90 euro), pagare tutti. E’ stata combattuta l’evasione, niente più spazio ai furbi e per la…

di MATTEO CORSINI “Ogni qualvolta una banca contabilizza perdite, genera un mancato gettito per l’Erario e quindi un maggiore deficit per lo Stato. Mps, contabilizzando perdite su crediti negli ultimi anni per oltre 15 miliardi, ha generato un mancato gettito (per la non tassazione dei ricavi) di oltre 4 miliardi che ricade sempre sui contribuenti…

di GIAN LUIGI LOMBARDI CERRI In Italia il problema della giustizia è di una tale gravità da condizionare negativamente non solo l’andamento generale, ma anche, ahimé, di scoraggiare interventi stranieri ad investimenti finanziari nel campo industriale. E la situazione va peggiorando a vista d’occhio di giorno in giorno. A che cosa è dovuto questo disastro?…

di FRANCO CAGLIANI La nascita del governo Gentiloni, ha fatto sorgere una domanda a più di una persona, questa: quanto manca agli attuali parlamentari per maturare il diritto alla loro pensione? E come al solito, trovare una risposta chiara è sempre difficile, visto che tra le pieghe delle norme e dei regolamenti parlamentari c’è sempre…

di MATTEO CORSINI “Alla Camera, per la prima volta nella storia della Repubblica, abbiamo tagliato 270 milioni di euro e ridotto la spesa in modo consistente. Non è una quisquilia. È un segnale chiaro e forte di discontinuità”. Laura Boldrini, presidente della Camera, sostiene che siano stati effettuati tagli per 270 milioni di euro. A…

di MATTEO CORSINI “Alfano mi richiama alla mente Aldo Serena, un buon giocatore, di grande mestiere che ha cambiato tutte le squadre possibili (Milan, Inter, Juve, Torino)”. Alla richiesta di fare un parallelo tra alcuni esponenti politici e calciatori, Silvio Berlusconi ha risposto accostando Angelino Alfano ad Aldo Serena. Sarà pure una battuta, ma non…

BERLUSCONI SI RICANDIDA… E RIPROPONE LE SOLITE BALLE!

di MATTEO CORSINI “Ho pronto un piano per unire i moderati, Meloni e Salvini sono d’accordo quasi su tutto. Il nostro programma prevede meno tasse che è la nostra religione, meno Europa burocratica e più sicurezza per i cittadini con una giustizia finalmente giusta. Ne ho parlato con Salvini e Meloni e loro lo approvano…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi