di FABRIZIO DAL COL Gli italiani, alla luce dei danni procurati dalla politica degli ultimi quattro governi, oggi sono finiti in una depressione che adesso rischia di sfociare in rassegnazione. L’intera posizione finanziaria del Paese non è più gestibile, anzi, difendibile. Non saranno nemmeno gestibili e difendibili i politici e i partiti che verranno da…

VOTARE OGGI PER PENTIRSENE DOMANI

di ENZO TRENTIN Il titolo di questo intervento è il contenuto di un poster elettorale affisso in Gran Bretagna. Ci sentiamo in sintonia con esso considerato che siamo sempre stati permeati dal sentimento di don Chisciotte, secondo cui le uniche cause buone sono quelle perdute. Ci è sempre piaciuto il motto di Eschilo: «La giustizia…

di FABRIZIO DAL COL Renzi blatera di riforme continuamente. Lo fa in tutti i luoghi, nelle occasioni in cui dovrebbe parlare d’altro, e perfino quando si cimenta nel suo ‘inglese personalizzato’. Ma quali sono le riforme di cui parla continuamente? Certamente non potrebbe parlare mai di quelle federaliste, essendo lui un ‘enfant prodige’ del peggiore…

L’INDIPENDENZA DEL VENETO POTREMMO GIÀ AVERLA

di ENZO TRENTIN Il miglioramento metodico dell’organizzazione sociale suppone uno studio preliminare approfondito del modo di produzione, per cercare di sapere da una parte che cosa ci si può attendere da esso, nel futuro prossimo e remoto, dal punto di vista del rendimento, dall’altra quali forme di organizzazione sociale e di cultura sono compatibili con…

di GIAN LUIGI LOMBARDI CERRI Continuano gli sbarchi! Anche se, di questi tempi, in misura un po’ minore. Evidentemente gli speculatori che li organizzano, Chiesa compresa, hanno ritenuto che non sia il caso di continuare imperterriti. La gente potrebbe anche svegliarsi! Infatti la gente comincia a pensare che in gioco non è la pietà verso…

di ENZO TRENTIN Esistono ambienti indipendentisti veneti che si pongono domande speculative di questo tipo: «Per un indipendentista è più vantaggioso investire risorse intellettuali, fisiche ed economiche [magari candidandosi alle regionali] per seguire le vicende italiane, dalle cui sorti egli si vuole affrancare ben sapendo che non è dall’interno che le istituzioni italiane possono essere…

di GILBERTO ONETO Sulla vicenda del “vendicatore solitario” del Tribunale di Milano è stato detto di tutto e di più. Senza entrare nel merito della vicenda e sulla gravità del fatto, senza dover ribadire ogni doverosa considerazione sull’infamia del gesto e sulle carenze della sicurezza, serve solo fare alcune rapide considerazioni “a margine” da sottoporre…

L’ESERCIZIO DELLA SOVRANITÀ POPOLARE È ANTICO

di ENZO TRENTIN La sovranità popolare, la libera volontà del popolo, è il cuore ed il principio fondante della democrazia ed ha poco a che fare con la cosiddetta democrazia rappresentativa. Solo il popolo è il giudice supremo in democrazia. Quando, viceversa, il rispetto sostanziale del mandato popolare viene manipolato o con lo stravolgimento della…

di SERGIO SALVI Putin è impegnato da tempo nella creazione di una Eurasia in fondo non troppo diversa da quella che abbiamo visto auspicata messianicamente da Dugin, il fasciocomunista cui spesso si ispira quello che molti chiamano il nuovo zar. Putin non ha, ovviamente, letto Haushofer, ma ha ereditato dall’impero zarista e dall’Unione sovietica un…

PUTIN, IL NAZIONALBOLSCEVISMO E LA DEMOCRATURA

di SERGIO SALVI Abbiamo visto, in un articolo precedente (pubblicato su MiglioVerde il 12 gennaio di quest’anno), Putin consolidarsi al vertice del potere. La sua saldatura operativa con l’estrema destra “patriottica” russa avviene durante la seconda guerra cecena (1999-2006). Putin la vince con la brutale repressione militare affidata all’esercito, combinata però con la sua raffinata…

di ENZO TRENTIN Il cancro mortale della civiltà, del benessere e della pace è l’idea di Stato che non esiste in natura, mentre esiste l’autogoverno. Ci sono gli intellettuali e ci sono gli intellettualoidi. I primi sono coloro che pensano e scrivono qualcosa di originale, e sono sempre più rari, i secondi sono «la loro…

di GIAN LUIGI LOMBARDI CERRI L’ideologia marxista impesta l’Italia ormai da diversi decenni e campa essenzialmente su due categorie di persone: – I poveri Cristi, (unici rispettabili) i quali sono costretti dalla loro miserevole condizione di vita a tentare un’altra via, non perché credano in questa astrusa filosofia, ma  perché sperano che possa in qualche…

di FABRIZIO DAL COL Secondo quanto detto dall’ex primo ministro italiano Mario Monti al Telegraph, la Francia è diventata un “grande problema” in Europa. L’ex premier, ha avvertito che il sentimento anti-Bruxelles e l’ascesa di partiti populisti nella nazione gallica stanno minacciando di far saltare l’asse franco-tedesco. Tuttavia, Monti continua a non far capire all’opinione…

IL POPOLO E I NOSTRI DESIDERI DI INDIPENDENZA

di ALESSANDRO MORANDINI Quando pensiamo ai popoli padani, li desideriamo più o meno monoliticamente orientati all’indipendenza dallo stato italiano. Desideriamo che il nostro popolo sia come siamo noi, indefessi sostenitori della causa indipendentista. Per giudicare se il popolo è o non come noi lo desideriamo, ci affidiamo ad informazioni quali: sondaggi, esiti elettorali, partecipazione alle…

MOVIMENTI E ISTITUZIONI DEGLI INDIPENDENTISMI PADANI

di ALESSANDRO MORANDINI L’indipendenza tra movimentisti ed istituzionalisti Negli anni 90 la Lega Nord è stata, prima che un partito, l’esito di un grande movimento per l’indipendenza dei popoli, il più grande d’Europa. Oggi la Lega Nord e molte altre organizzazioni indipendentiste si sono istituzionalizzate; le critiche che alcuni indipendentisti avanzano verso la Lega Nord…

di GIUSEPPE ISIDORO VIO Le elezioni regionali venete e il referendum online per l’elezione del Governo Provvisorio Veneto (indetto dal movimento indipendenza.eu) offrono l’occasione per alcune riflessioni sul tema dell’indipendenza dei veneti. Votare per il Governo Provvisorio Veneto, online o nei gazebi predisposti nelle piazze delle città venete, è sicuramente utile alla causa indipendentista e…

I PADANI CE LA METTONO TUTTA PER FARSI DOMINARE

di GIAN LUIGI LOMBARDI CERRI Si usa, sempre più a sproposito, la parola razzismo (non so se per atteggiamento o per vera e propria scarsità culturale). Comunque da qualche anno il vero significato della parola è stato alterato per motivi bassamente politici. A dire il vero, il reale razzismo è applicato in misura surrettizia in…

di GIANFRANCESCO RUGGERI TOSI DECADUTO DALLA LEGA Un’ora dopo la pubblicazione di questo articolo – rileviamo solo una coincidenza temporale – il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini ha dichiarato che ogni mediazione è stata inutile e che “prende atto della decadenza di Tosi da segretario nazionale della Liga Veneta e da militante del…

di GIANLUCA MARCHI Addì martedì 11 marzo 2015: mentre leggete queste note Flavio Tosi doveva essere già stato buttato fuori dalla Lega dopo 25 anni di militanza. Non avendo lui rinunciato alla tessera della sua Fondazione (Ricostruiamo il Paese), alla mezzanotte scorsa avrebbe dovuto scattare il provvedimento deciso una settimana fa dal Consiglio federale e…

di ALESSANDRO MORANDINI Sviscerare alcuni importanti meccanismi psicologici non è un esercizio inutile. E’ vero che quelli elencati non sono che una minima parte di quelli possibili; è vero che un’analisi approfondita chiama in causa la psicologia, la neuro-psicologia, la neurologia e via riducendo il livello d’analisi. Ma se l’obiettivo è la spiegazione di un…

di MATTEO CORSINI “Il modello della Pubblica Amministrazione per i cittadini è l’i-Phone: una schermata con un unico codice e tante applicazioni. Arriveremo a pagare le tasse con un sms”. Sono dodici mesi, ormai, che Renzi racconta agli italiani che quando verrà approvata la riforma impostata dal ministro Madia (è a lei che viene attribuita,…

error: Content is protected !!