mercoledì, Agosto 10, 2022
32 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Bossi: tosi scriva a me se vuol rientrare. salvini: chi esce fa la fine dei vermi

Da leggere

di GIANMARCO LUCCHI

trenta anni legaDal palco della festa per i 30 anni della Lega Nord a Bergamo, ieri sera il presidente federale Umberto Bossi ha attaccato le estromissioni dei militanti dal partito: “Sono io che decido se uno espulso può rientrare o meno. Basta scrivere a me. Io non mi macchierò mai dell’ignominia di mettere fuori una persona che ha creduto per oltre 20 anni nella Lega, per nessun motivo”. Chiaro il riferimento a Flavio Tosi, cacciato dalla Lega per aver fondato Ricostruiamo il Paese: “Non l’avrei fatto in campagna elettorale, c’è il rischio faccia l’accordo con Berlusconi contro Zaia. Mi auguro si possa rimediare allo svarione che abbiamo fatto”.

Ma al riguardo le parole di Matteo Salvini non sembrano lasciare spazio a ripensamenti. “Non provo rabbia verso chi esce dalla Lega, è gente che fa tristezza. Ti possono promettere una marea di soldi, campagne elettorali costose ma serate come queste non se le possono piu’ permettere. Faranno la fine dei vermi come chiunque è uscito dalla Lega”, ha proseguito il segretario federale leghista, senza mai nominare Flavio Tosi. “Anche perchè noi in Veneto andiamo a stravincere, non a vincere”.

Dallo stesso palcoscenico dove tre anni fa ebbe luogo la famigerata ‘serata delle scope’, portate dai Giovani padani a simboleggiare la ‘pulizia’ dopo gli scandali che portarono alle sue dimissioni, Umberto Bossi ieri si è anche tolto una spina dal cuore. “La serata delle scope è stata una cosa negativa: hanno cercato di fermare la Lega, ma non ci sono riusciti”, si è sfogato il senatur, dal palco della festa che si è svolta nella stessa sala che lo vide piangente chiedere scusa sul palco per sé e i suoi figli, accusati di appropriazione indebita dei rimborsi elettorali del partito. I consiglieri del 1990 premiati, ha aggiunto, “sono tutti dei ‘salvati’ dalle purghe che ci sono state; non mi macchierò mai dell’ignominia di buttare fuori persone che hanno lavorato per venti o trent’anni per la Lega”.

- Advertisement -

Correlati

3 COMMENTS

  1. se c’è una cosa buona che ha fatto salvini, e dico UNA, perchè due cose buone non riesco a vederle, è quella di aver buttato fuori Tosi. E adesso Bossi lo rivuole? Lui che con Tosi non è mai andato d’accordo e che di gente che stava in lega da anni e anni ne ha sempre buttata fuori? è solo una questione di potere, per far vedere che comanda ancora qualcosa, così come Tosi e Salvini che ha fatto le stesse identiche cose e che hanno litigato solo per questioni di potere. Punto. Ancora una volta il risultato finale è:

    Intrallazzi di partito – Libertà della Padania: 2 – 0, risultato secco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti