• Slider

    CHI PENSA DA LIBERALE COERENTE È CONSIDERATO UN ERETICO

    di PAOLO L. BERNARDINI Il senso di isolamento che un pensatore liberale prova viene temperato soltanto dalla constatazione che al mondo egli non è solo. Ma viene da pensare che se anche non è solo, la compagnia in cui si trova è davvero esigua, a ben vedere. Pochi ma buoni, o forse, pochissimi e ottimi.…

    Leggi tutto
  • Slider

    CONTRO GLI ASSUNTI FONDAMENTALI SU CUI SI REGGE LO STATO

    di NICOLA IANNELLO Nella Social Statics emerge il pensiero politico più radicale di Spencer. Lo Stato è confinato rigorosamente alla sola funzione della protezione dei diritti degli individui, secondo la consueta articolazione dei compiti in difesa esterna, polizia e amministrazione della giustizia. Il radicalismo spenceriano sta nel fatto che lo Stato, per essere legittimo, può…

    Leggi tutto
  • Slider

    LA LIBERTÀ DEL FAGIOLO: RILEGGERE CARLO ANTONI, NEMICO DEI REGIMI

    di PAOLO BERNARDINI Vi fu, ed è ancora viva, per fortuna, una tradizione di liberalismo italiano. Sembra banale ricordarlo, ma è bene farlo per ricordare anche che, non ostante abbia espresso con Luigi Einaudi addirittura un Presidente della Repubblica, tale posizione fu ed è minoritaria, e marginale. Ogni tanto resuscitano figure dimenticate o rammentate solo…

    Leggi tutto
error: Content is protected !!