CON L’IMPOSTA PROGRESSIVA CHI NASCE POVERO MUORE POVERO

di JAVIER MILEI In un sistema capitalistico di organizzazione economica della società, gli imprenditori determinano il livello di produzione orientato dalle preferenze degli individui. Nello svolgimento di questa funzione sono soggetti alla sovranità dei consumatori, dove la materializzazione di profitti e perdite è il meccanismo attraverso il quale le risorse vengono convogliate verso il massimo benessere. Se lo stato futuro del mercato potesse essere correttamente anticipato, gli imprenditori non avrebbero alcun profitto o alcuna perdita. Dovrebbero acquistare i fattori di produzione a prezzi che, al momento dell’acquisto, rispecchierebbero già pienamente i prezzi futuri dei prodotti. In un quadro del genere, i profitti non sono mai normali ma appaiono solo quando c’è una discrepanza tra la produzione effettiva e la produzione che dovrebbe esistere, così da utilizzare le risorse in modo tale da soddisfare al meglio i desideri del pubblico. Insomma, i profitti sono la ricompensa ricevuta da coloro che pongono fine al disallineamento di cui sopra e scompaiono non appena il disallineamento cessa di esistere….

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Denari