domenica, Agosto 14, 2022
21.9 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Ecco il 156° segnale della ripresa: pavia, impresa edile ne licenzia 50

Da leggere

ediliziadi LUIGI CORTINOVIS

L’Edilizia è uno dei settori più colpiti dalla crisi ed i segnali di risveglio non sono particolarmente visibili.

Riporta laprovinciapavese: “Le lettere di licenziamento agli operai sono arrivate nei giorni scorsi. E in tribunale è ormai avviata la procedura di fallimento della Edilcile di San Genesio, la ditta che per anni ha relizzato linee elettriche e impianti soprattutto per conto di Enel. L’istanza di fallimento è stata depositata in tribunale dagli stessi amministratori e per l’11 dicembre è stata fissata davanti al giudice Andrea Balba l’udienza per la verifica dei crediti (il curatore è Massimo Castello). La procedura in tribunale sancisce il fallimento del piano di rilancio e del tentativo di salvataggio della ditta di via Porta Pescarina, che era stato avviato alla fine dello scorso anno. Per cercare di sanare i debiti era stata avviata una procedura di concordato preventivo. Gli operai (circa 55 quelli che sono rimasti in questi mesi in cassa integrazione ordinaria) non prendono lo stipendio dal 16 gennaio, quindi da quasi sei mesi. La procedura di fallimento dovrebbe accelerare la possibilità di prendere i soldi, perché si procede con la mobilità. «Senza stipendio si fa molta fatica, è un incubo riuscire a mandare avanti la famiglia – dice un operaio –. Almeno con la mobilità abbiamo un anno davanti per riuscire a organizzarci in maniera diversa». Una boccata di ossigeno nell’attesa di trovare una ricollocazione. Nel frattempo gli alcuni operai che hanno ricevuto le lettere di licenziamento stanno valutando il ricorso agli avvocati e ai sindacati per farsi seguire nella procedura”.

Non datele a Renzi queste notizie però…

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti