IL FISCO È SFRUTTAMENTO DEL POPOLO ELEVATO A SISTEMA

di MAX NORDAU L’anarchia, l’assenza di governo è una fisima di cervelli confusi e incapaci a considerare attentamente le cose. Quando due uomini cominciano a convivere stabilmente, si forma subito fra loro un governo, sorgono cioè fra loro certe forme di rapporti e regole di convivenza, certe convenienze e sottintesi. La condizione del genere umano non è un’aggregazione informe, ma una cristallizzazione, cioè un ordinamento determinato e regolare di molecole. In ogni miscuglio caotico di elementi sociali si forma subito spontaneamente un’organizzazione politica, come nella materia dell’acqua madre, che è di natura cristallina, si formano subito i cristalli. Dunque nessuna anarchia può volere una critica sensata, perché è inconcepibile, ma invece un’autarchia o un’oligarchia, il governo di sé stessi, il governo che governa meno, una grande semplificazione della macchina governativa, la soppressione di tutte le ruote inutili, l’emancipazione dell’individuo da ogni superflua coazione, le esigenze della cosa pubblica verso il cittadino limitate solo a ciò che è indispensabile al soddisfacimento dei suoi bisogni. Anche in…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere