NEW YORK, IL CONTROLLO DEI PREZZI COMPLICA LA VITA DEI CITTADINI

di GREGORY BRESIGER Se si può pagare abbastanza qui, si può pagare abbastanza ovunque. Questo perché la lamentela più comune dei newyorkesi, sovraccaricati di tasse da generazioni, è stata che i costi degli alloggi nella Grande Mela sono scandalosi. Questo accade in una città e in uno Stato dove le leggi sul controllo degli affitti sono in vigore da generazioni, dagli Anni ’40 e anche prima. Tuttavia, quasi nessuno osa dire ciò che è ovvio a qualcuno che abbia buon senso economico: il controllo dei prezzi delle abitazioni è così negativo come il controllo dei prezzi di qualsiasi altro prodotto o servizio. Inevitabilmente, causano scarsità, il che fa salire i prezzi. Recentemente, tuttavia, alcuni dei nostri principali politici hanno ammesso che i costi degli alloggi in questo paese sono esagerati nonostante quasi un secolo di eccessiva regolamentazione. Questo nonostante decenni di leggi sul controllo degli affitti, che in generale rimangono applicate e vogliono rafforzare. Il cittadino che non riesce a trovare prezzi di mercato onesti…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche CronacheVere