sabato, Luglio 2, 2022
31.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Scozia verso un secondo referendum se londra non mantiene le promesse

Da leggere

di REDAZIONE

sturgeonLa Scozia è pronta a indire un nuovo referendum per la secessione, se David Cameron non onora gli impegni presi. Promessa di Nicola Sturgeon, la vicepremier è fresca di nomina di leader del partito dei nazionalisti scozzesi, in sostituzione di Alex Salmond, che si è dimesso dopo la vittoria del ‘‘no’‘ al referendum. Scontata la nomina di Nicola Sturgeon anche a primo ministro, sarà la prima donna leader della Scozia.

“Non penso a un referendum immediato, perché c‘è appena stato. La richiesta di un’altra consultazione da parte delle persone mi colpisce molto perché non è quello che intendo fare ora. Se Westminster vuole arginare la domanda di un nuovo referendum, allora deve mantenere le promesse ovvero consegnare maggiori poteri’‘, ha detto Nicola Sturgeon

La Scozia ha detto no all’indipendenza in uno storico referendum il 18 settembre scorso con un’affluenza record. Il premier britannico Cameron in quell’occasione ha ribadito la promessa di preparare una bozza di leggi per la devoluzione della Scozia ed è su questa promessa che viene atteso al varco.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti