COVID 19, LA DISOBBEDIENZA CIVILE DI MUSK PAGA: FERMATI I BUROCRATI CALIFORNIANI

di DAN SANCHEZ Ieri sera, i funzionari sanitari della contea di Alameda hanno fatto marcia indietro nel conflitto con Elon Musk, invertendo l’ordine di chiusura e concedendo l’approvazione provvisoria per la riapertura dello stabilimento Tesla di Fremont, in California. Musk aveva già riaperto l’impianto a dispetto dell’ordine di blocco, twittando lunedì: Oggi Tesla sta riavviando la produzione contro le regole della Contea di Alameda. Sarò in linea con tutti gli altri. Se qualcuno viene arrestato, chiedo che sia solo io. Come riferisce Ars Technica, i funzionari del Dipartimento della sanità della contea di Alameda hanno riferito di aver fatto i conti con Tesla: In una serie di tweet, hanno detto di aver rivisto i piani di riapertura di Tesla e di “avere avuto discussioni produttive con i rappresentanti di Tesla riguardo ai loro piani di sicurezza e prevenzione”. “Abbiamo concordato che Tesla può iniziare ad aumentare le sue operazioni commerciali minime questa settimana in preparazione della possibile riapertura probabilmente la prossima settimana”, ha detto un…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere