ECCO COME LA FED DISTRUGGE LA PROPRIETA’ PRIVATA

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di ZACHARY YOST I lettori del Mises Wire conoscono senza dubbio le conseguenze negative delle banche centrali e la capacità inflazionistica della moneta fiat, e come un tale sistema spinga al malinvestimento e porti a cicli di boom e bust. Non solo il ciclo economico porta alla cattiva allocazione delle risorse rispetto ai loro fini naturali nella struttura produttiva, ma le spinge anche nella finanza piuttosto che nell’economia “reale”, contribuendo alla crescente finanziarizzazione dell’economia. Questa finanziarizzazione, che ha avuto luogo almeno dalla prima guerra mondiale in poi, è servita, nel tempo, a minare strutturalmente la moralità della proprietà agli occhi del grande pubblico. Come indica la crescente popolarità del socialismo, almeno in termini retorici, tra i giovani, questa “evaporazione” della proprietà potrebbe raggiungere una massa critica in un futuro non troppo lontano. Gli effetti sociali della finanziarizzazione Nel suo libro The Present Age, il sociologo Robert Nisbet fa risalire l’origine della finanziarizzazione alla prima guerra mondiale e alla decisione di finanziare la guerra attraverso il…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche Denari