ECCO LE 9 MISURE ECONOMICHE DETTATE DA CASTRO A MADURO

di ARTURO DOILO Un paese fallito, con un presidente fallito, e non riconosciuto, ha deciso di annunciare, da Cuba, le 9 manovre economiche per “rilanciare” (verrebbe da ridere già a questo punto) il paese. 1) Aumento del salario minimo. 2) Nuovo piano di “prezzi concordati” (imposti). Inoltre, il governo porterà avanti il processo per la fissazione dei prezzi e il rispetto dei prezzi concordati nel paese da attuare in modo permanente, da subito. 3) Da oggi inizia il “processo di adattamento” del nuovo aumento delle nuove tabelle salariali per i lavoratori della pubblica amministrazione, insegnanti, militari, militari, polizia, vigili del fuoco, ecc. 4) Continuare il pagamento degli stipendi alle aziende private! Per evitare che chiudano, il governo continuerà il sostegno al settore privato, pagando la differenza in modo che “non abbiano la scusa per chiudere o licenziare”. 5) Riserva legale al 60% per le banche private, anche se, secondo il sito web Descifrado, questa misura era già stata annunciata dalla Banca Centrale Venezuelana in un…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo