ELEZIONI, SALVINI HA BARATTATO LA PADANIA PER UN PUGNO DI MOSCHE

di GIANFRANCESCO RUGGERI Salvo errori ed omissioni, analizzando i dati elettorali mi pare di capire che i migliori risultati di “Loro” con Salvini siano il 6,91% preso a L’Aquila, circa 2.300 voti (dato parziale al momento in cui scirvo) e il 4,87% di Santeramo in Colle (Bari), dove il candidato sindaco arriva al 9%, perché c’è anche una civica che lo sostiene. Se proprio vogliamo essere di manica larga possiamo mettere nel novero dei grandi trionfi anche il 4,56% del candidato sindaco di Sezze (Latina), che scende al 3,87% se si considera la lista. Per il resto i risultati sono magri, anche ad esser di manica larga, magrissimi. Partiamo da Palermo (dati parziali fonte TGcom), dove il risultato elettorale è pari al 2,59% per il candidato sindaco e il 2,86% per il listone unico nel quale sono confluiti “Loro” con Salvini, Fratelli GNANCA PARENTI d’I-taglia ed una lista civica, quindi i voti presi vanno divisi per 3 e così facendo non si arriva neanche all’1%. Se son…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere