EUSALP, CONSULTAZIONE ONLINE PER UNA REGIONE ALPINA

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

ESUSALPdi RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

CONSULTAZIONE PUBBLICA  EUSALP si trova oggi in una fase significativa della sua costruzione. Nei primi sei mesi del 2014 lo Steering Committee ha lavorato con la Commissione Europea per la preparazione del ‘Documento di consultazione’ che viene qui presentato ai cittadini e ai portatori di legittimi interessi della macroregione Alpina per una consultazione pubblica. La fase della consultazione pubblica inizia il 16 luglio e termina il 16 ottobre 2014.

In questo periodo tutti i cittadini e i rappresentanti di categorie, associazioni, istituzioni locali, possono dare il loro contributo allo sviluppo dei contenuti della Strategia, compilando il questionario on-line predisposto dalla Commissione Europea.

I risultati saranno presentati in una Conferenza internazionale che si terrà a Milano l’1 e 2 Dicembre 2014.

ISTRUZIONI PER L’USO – Potete accedere al questionario on-line cliccando in fondo alla pagina. Vi consigliamo prima di scaricare il questionario in pdf, leggerlo attentamente e preparare le risposte in anticipo, dal momento che, una volta iniziata la compilazione, non è possibile interrompersi e salvare la sessione di lavoro, ma occorre terminarla. Diversamente, i dati saranno perduti. Potete comunque stamparlo, anche se parzialmente compilato.

E’ possibile rispondere solo alle domande che interessano, ma per consentire l’invio occorre comunque inserire dei caratteri negli spazi non compilati (es. ‘non interessa’). Quando avete finito, inserite nel riquadro di controllo, posto a fianco del tasto ‘Invio’, le cifre che leggete sulla destra. Quindi, potete cliccare su ‘Invio’ (simbolo della lettera). Segnaliamo inoltre che per una corretta visualizzazione dei contenuti del questionario è consigliato non utilizzare Internet Explorer anteriore alla versione 9.0.

Vi invitiamo quindi a partecipare e vi ringraziamo in anticipo!

PARTECIPA AL QUESTIONARIO, CLICCANDO QUI

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche Indipendenze