venerdì, Agosto 12, 2022
22.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Lega nord, un baluardo di italianità in sud tirolo

Da leggere

borghezioitaliadi MARIETTO CERNEAZ

Qual è la caratteristica che fa del leghista un indipendentista cristallino? Sostenere un comune in Sud Tirolo che si fregia di essere un’enclave di italianità nel bel mezzo di un territorio che popolato da austriaci, molti dei quali hanno come motto “Los von Rom”.

Succede a Laives, città a maggiorana italiana (una delle 3) dove – peraltro – i neo-adepti salviniani si sono alleati con Fratelli d’Italia (che ha eletto il sindaco), alcune liste civiche (di cui una aveva come riferimento Forza Italia) e nientepopodimeno che il Movimento 5 stelle, che rompendo ogni tabù ha deciso di far comunella con la destra. Riporta la stampa: “Dopo una settimana di incontri, i Cinque Stelle hanno confermato l’appoggio al sindaco di centrodestra, ottenendo in cambio la sottoscrizione di un impegno su alcuni punti programmatici. A dimostrazione del via libera dato dai vertici – almeno quelli regionali – del movimento, al momento della firma era presente anche il deputato grillino eletto in Trentino Alto Adige, Riccardo Fraccaro. Un passo verso la possibile governabilità del Comune che allontana le possibili nuove elezioni”.

Figuratevi la gioia della Biancofiore: Michaela Biancofiore, “nelle dinamiche dei poli nazionali e Laives forse sarà la culla di un potenziale nuovo schieramento di tutte quelle forze politiche che mirano alla rivoluzione del fare e di un cambiamento reale”. Salvini può essere soddisfatto, in vista di una Pontida in cui la Lega sarà sempre più italiana e… tricolore. Con gran soddisfazione di Mario Borghezio.

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti