mercoledì, Luglio 24, 2024
24 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Liberty Standard: Zucco, Carbone e Fusillo insieme a Carpi (Mo)

Da leggere

di LEONARDO FACCO

Leggendo l’ultimo editoriale scritto da Ron Paul, plaudo al suo elogio di Leonard Read, il fondatore della Foundation for Economic Education (FEE). Read fondò la FEE nel 1946, proprio mentre la Seconda Guerra Mondiale stava finendo e il governo degli Stati Uniti stava per dare il viala “Guerra fredda” con l’Unione Sovietica.

Leonard Read aveva previsto l’espansione del governo che stava arrivando – sia in patria che all’estero – e ha creato FEE per diffondere il “non interventismo e la libertà individuale”. Si potrebbe dire che la FEE è stata la prima organizzazione libertaria moderna.

Il Movimento Libertario, fondato nel 2005, da anni cerca di fare la stessa cosa: diffondere cultura coerentemente liberale e promuovere azioni di disobbedienza civile contro lo Stato ladro, assassino e canaglia. Come Read, il Movimento Libertario non si è mai posto l’obbiettivo di “salvare il mondo”, ma di educare alla responsabilità e alla libertà, pubblicando libri, agendo e organizzando eventi.

Dice Ron Paul: “Forse uno dei modi più importanti in cui Leonard Read credeva di trasmettere il messaggio di libertà era che le persone che la pensavano allo stesso modo si riunissero. Riunirsi, specialmente durante i suoi leggendari eventi presso la sede della FEE a Irvington, New York, è stato il modo migliore per educare noi stessi, istruire gli altri e condividere idee su come diffondere il messaggio. Quando incontriamo persone che la pensano allo stesso modo, impariamo dagli oratori ma ci aiutiamo anche a vicenda a perfezionare il messaggio. E stabiliamo anche contatti importanti che ci aiutano a creare la nostra rete”. Ron Paul, fondatore dell’«Institute for Peace and Prosperity» ha fatto tesoro di questo insegnamento e, analogamente, il Movimento Libertario da sempre organizza eventi per far sì che persone che hanno a cuore la libertà possano ritrovarsi e scambiarsi idee, opinioni e conoscenze.

Per questa ragione, il prossimo 9 di Settembre, a Carpi – in provincia di Modena – organizzeremo un evento eccezionale, al quale parteciperanno Giacomo Zucco, Alessandro Fusillo e Francesco Carbone. L’occasione sarà la presentazione del mio ultimo libro e di “Fiat Standard”, il volume di Saifedean Ammus da poco dato alle stampe in lingua italiana da Usemlab.

LIBERTY STANDARD, dal buon senso al Bitcoin

 

Per promuovere al meglio la libertà dobbiamo non solo comprendere i problemi al meglio delle nostre capacità, ma uno dei modi migliori per farlo è riunirsi con altri che la pensano allo stesso modo. Vi aspetto!

Correlati

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti