martedì, Luglio 16, 2024
25.8 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Mas: senza referendum, la secessione dalla spagna sarà inevitabile

Da leggere

artur mas 2di MARIETTO CERNEAZ

Meno Tre! Domenica si voterà in Catalogna. C’è chi preconizza un “plebiscito”, chi, invece, pensa che la maggioranza assoluta i catalani non l’avranno e quindi… addio dichiarazione unilaterale d’indipendenza. 

Nel trambusto delle polemiche, il presidente uscente del governo regionale, Artur Mas, ribadisce che la secessione dalla Spagna sarà inevitabile, a meno che Madrid non accetti un referendum sull’indipendenza. Referendum che piacerebbe tanto anche agli alleati principali di Mas, ovvero Esquerra Republicana.  Dal canto suo, l’esecutivo spagnolo preconizza che una Catalogna indipendente è solo un sogno di qualcuno e, comunque, si troverebbe fuori dall’Unione europea.

“Se il governo centrale cambierà atteggiamento, ci potrà essere spazio per un negoziato – ha detto Mas – ma se la domanda è: fermerete il processo politico che avete innescato? La risposta è no. Non lo faremo fino a quando non verrà fissata una data precisa per un referendum vincolante sull’avvenire della Catalogna. Ma è una possibilità – ha aggiunto – sulla quale sono molto scettico”. In base alle ultime rilevazioni, le liste indipendentiste potrebbero ottenere la maggioranza assoluta dei seggi nel Parlamento regionale, unendo quelli di “Junts pel sì” e quelli di CUP. Resta da vedere però se otterranno anche la maggioranza dei voti, senza la quale – come ha scritto anche il direttore Gianluca Marchi – ogni tentativo di secessione mancherebbe di una piena legittimità popolare, secondo il punto di vista dei detrattori.

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti