Plebiscito veneto: un’inchiesta della magistratura direbbe se i voti sono veri

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO di ANDREA BACCAGLINI Io ero a Treviso venerdì scorso, ho festeggiato in piazza l’avverarsi di un sogno che da tempo conserviamo nei nostri cuori. I dati rilasciati da Plebscito.eu sono formidabili, la maggioranza assoluta del popolo Veneto ha scelto di secedere dall’Italia e ripristinare la Repubblica Serenissima. Questo risultato è, per il diritto internazionale naturale, già oggi pienamente valido e, anche se con molte difficoltà, potrebbe legittimare un ricorso ex art.35 dello statuto ONU. Ma ancor di più il risultato plebiscitario sembra rappresentare la solida base per un riconoscimento da parte di un’altro stato (straniero), che farebbe immediatamente precipitare la questione sul diritto internazionale sostanziale, bypassando completamente qualsiasi disposizione costituzionale italiana, e sfociando per forza in un ricorso alle Nazioni Unite. Questo voto quindi ha un valore storico per il nostro paese, ed è la seria opportunità di riscrivere la storia, non solo Veneta , ma probabilmente dell’intera Europa dando un nuovo impulso dal basso alle scelte comunitarie. Ma c’è qualcosa in…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche Gli Indipendenti Il Meglio della Settimana