POLIZIE PRIVATE IN CONCORRENZA, BASTA COL MITO DELLA SICUREZZA PUBBLICA

di FRANCOIS RENÉ RIDEAU La sicurezza, o piuttosto l’insicurezza, è un tema che ritorna frequentemente d’attualità in Francia, in Gran Bretagna, come sicuramente altrove in Europa e nel mondo. In Francia, in ogni caso, il sentimento di crescente insicurezza è così forte nell’opinione pubblica, che la sicurezza è divenuto un tema ripreso universalmente da tutti i candidati durante le campagne elettorali. Cosa propongono dunque così universalmente tutti questi candidati? “Più finanziamenti”, più poliziotti, più ausiliari (“polizia municipale” e militari), più prigioni, più programmi di riabilitazione, più campagne di prevenzione. Ecco, ancora e sempre, la superstizione materialista che i soldi sono la magica soluzione di tutti i problemi! Ecco questo racconto per bambini cresciuti, lo Stato Provvidenza, che considera di questi soldi “pubblici” solo ed esclusivamente gli effetti visibili che ci sono in quanto spesa “pubblica” forzata, e rifiuta di considerare gli effetti invisibili che allo stesso denaro è impedito di avere quale spesa privata diminuita dalle ricette pubbliche e proibita dai monopoli e dalle regolamentazioni….

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere