QUELLO DEL COVID È UN ESPERIMENTO TIRANNICO, SUPPORTATO DAGLI “ESPERTI”

di RON PAUL Il 21 aprile scorso, il Washington Post ha criticato la decisione del governatore della Georgia, Brian Kemp, di iniziare ad aprire il suo stato dopo averlo chiuso per settimane. “La Georgia è in testa alla corsa per diventare la prima destinazione di morte d’America”, ha alluso nel il titolo. L’autrice, l’opinionista liberal Dana Milbank, ha in realtà trovato esilarante la possibilità che i georgiani muoiano di fame, suggerendo che, “come promozione, la Georgia potrebbe offrire ventilatori ai primi 100 ospiti dell’hotel per la registrazione”. La Milbank, che ovviamente viene ancora pagata mentre milioni di persone sono senza un posto, vede il suo lavoro come una sorta di spinta alla narrativa mainstream, ovvero che dobbiamo rimanere impauriti e non mettere mai in discussione ciò che ci dicono gli “esperti” come il dottor Fauci. Ebbene, sono passate tre settimane dall’attacco di Milbank alla Georgia e al suo governatore, prevedendo una morte diffusa, che paventava umoristicamente nel suo pezzo. Le sue predizioni valgono più o…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere