QUI GATTA CI COVID. IL PERICOLO DELLA QUARTA RIVOLUZIONE SOCIALISTA

di PAOLO L. BERNARDINI Premetto che uno storico dovrebbe essere molto cauto nel parlare del futuro. Perché, detto brutalmente, se costui canna del tutto le sue profezie getta anche un’ombra fosca sul suo stesso lavoro, ovvero la sua capacità di interpretare e narrare il passato. Tuttavia, ispirato dal recente corso del mondo, sono propenso ad azzardare una duplice profezia. O meglio due profezie contradditorie. La prima, quella nefasta. Il là a questi pensieri me lo ha dato soprattutto un articolo del “New York Times” di qualche giorno fa, che se la prende con Giovanni Paolo II, contestando addirittura la sua canonizzazione, ritenuta precoce: e per qual motivo? La sua ambiguità nei confronti di prelati presunti pedofili. Ora la storia della pedofilia nella Chiesa è un po’ il sequel di quella di Giordano Bruno: i nemici del Cattolicesimo fanno leva sull’ignoranza massiccia dei popoli per inoculare il veleno anticattolico (che ora non è protestante ma generalmente antireligioso), fomentati un tempo dai protestanti ora da forze laiche…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche PensieroLibero