mercoledì, Ottobre 5, 2022
22.7 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Renzi facci il miracolo, oppure sputtana l’italia per sempre

Da leggere

di PONGO

Un’amica, avvocatessa inglese, me lo disse nell’ultima estate in agosto, avendolo incontrato a Londra in una visita ufficiale del nostro premier: “Letta è una persona assolutamente valida , impressione fatta a tutti i presenti, serio, preparato anche culturalmente e nelle intenzioni basate sui fatti e molto capace pure nel suo inglese”. Ne sono convinto anch’io, non mi sentivo preso in giro da lui, diciamo che, almeno quasi, gli credevo. Ma le cose sono e stanno andando diversamente e così Enrico Letta è ormai scaduto, come una mozzarella, come lo yogurt qualche giorno dopo, ed è andato a male, lui è i suoi ministri provenienti da così diverse situazioni politiche seppure tutti, ma proprio tutti, tutti (tranne la ex De Girolamo) volessero e vogliono ancora un gran bene al caro Letta che sicuramente è una bella figura… ma ormai il tempo è andato.

La situazione ha dell’incredibile, perché si rinnova il fatto di avere un nuovo governo senza che i cittadini siano ascoltati, come già accaduto più volte. Ma d’altra parte un anno fa che votammo regolarmente finì con tre partiti quasi a pari punti, che servì il fotofinish ed una difficilissima governabilità. Ma visto che siamo completamente nella cacca ma nella cacca veramente, riusciremo mai ad avere un governo che possa fare qualcosa sul serio? Accidentaccio, quando nel voto le indicazioni sono forti, sicure e numerose ci capita di avere un primo ministro assolutamente idiota e ignorante che dà sempre la colpa agli altri invece di ammettere la propria nullità ma promesse fatte tante. Quando vincono gli altri invece erano vittorie per pochi centimetri, avendo in più parecchi allenatori, ciascuno con la sua ricetta e infatti la cosa si squagliava da sola. Monti poi partì come il salvatore della Patria ma essendo un pessimo psicologo governava solo da ragioniere e non capì che devi creare vita, lavoro, opportunità, soldi e le possibilità per farli e non solo chiederli altrimenti, quello che è avvenuto, il fallimento è sicuro. Quindi ci ha poi provato Enrico Letta, figura bella e preparata, anche giovane, ma che in particolare negli ultimi mesi ha creato poco o pochissimo in un Paese che tutti, assolutamente tutti, danno per spacciato e in più non sostenuto dal suo partito.

E quindi dal cilindro, incredibilmente ed italianamente, salta fuori Matteo Renzi che poi non è da un cilindro solo ma da parecchi cilindri, quello del Pd che a sua volta ne ha tanti, da quello di Napolitano, in parte anche dal cilindro di Berlusconi che con Renzi va d’accordo mentre con Letta non più, ma anche dalla Lega che si è detta relativamente disponibile a vedere quel che può saltare fuori, ecc. Per cui un giovane Matteo Renzi, il probabile più giovane primo ministro italiano, sicuramente inesperto e neppure con esperienze in parlamento, si affaccia con ambizione da primo protagonista sulla scena politica italiana e deve semplicemente realizzare una cosa , solo una semplice semplice: un miracolo! Dalla sua ha la capacità di sorprendere, è spregiudicato e tecnicamente crea meravigliosi “effetti speciali”. Detto questo deve comunque realizzare un vero miracolo. E su questo in termini pratici non è stato affatto chiaro. Per il miracolo ci vuole una maggioranza poi lui vuole giustamente la riforma elettorale e quella istituzionale, va abbattuta in gran parte la burocrazia che ammazza tutto da sempre. Altre cose da fare: ius soli, omofobia e coppie di fatto, riformare la giustizia e conflitto di interessi seppure, fondamentali, sono i traguardi da raggiungere in breve tempi in campo economico. Lui vuole sfondare il tetto del 3% del deficit e che direbbe l’Europa? Ed il ministro capace di sostenere questa sfida chi sarà? Deve togliere tasse, specie sul lavoro e tutti sono d’accordo, ma da dove prenderebbe i soldi? Si pensa e si spera nelle sue doti assolutamente inconsuete e non mancheranno altri particolari per rendere sorprendente il suo miracolo: abbasserà i mega-stipendi di manegers che lavorano nel pubblico e poi un piano concreto per valorizzare le bellezze artistiche e naturali italiane spesso trascurate e rovinate e poi le nostre carceri saranno ampliate, migliorate e utili per coloro che devono reinserirsi dignitosamente nella vita normale, tanto che molti esterni vorranno entrare in prigione per qualificarsi umanamente e professionalmente.

Con Renzi premier ci sarà via via sempre meno violenza verso le donne e spariranno i anche i pirati che scappano dopo aver investito pedoni o ciclisti, anzi da subito saranno pure dei bravi guidatori. Di sicuro Renzi concluderà la nuova riforma elettorale con Berlusconi dopodiché quest’ultimo, finalmente, vada pure in prigione o ai servizi sociali e comunque vada dove tantissimi lo vogliono mandare. Con Renzi in vena di miracoli sarà un’ Italia stupenda perché morirà la maggior parte della classe politica e sarà sostituita da politici tedeschi e americani che hanno l’usanza (strana per noi) di dimettersi quando creano anche solo un sospetto sulla propria condotta e onestà. Con Renzi torneranno in vita De André, Battisti e Dalla e forse anche Totò. L’Italia vincerà il prossimo mondiale di calcio e nel calcio e dovunque non ci sarà più corruzione e la benzina diminuirò del 30% con il benzinaio che ti regala un cioccolatino in più. Con Renzi i giovani troveranno lavoro dignitoso anche per quelli che se ne sono andati all’estero a trovare occupazione. Addirittura giovani stranieri laureati e qualificati si metteranno in fila per lavorare da noi. In Italia Con Renzi premier sicuramente si risposeranno Albano e Romina Power e faranno altri 4 figli, ché oggi si può anche da vecchietti.

Parliamoci chiaramente, Renzi è sicuramente in grado di fare questi semplici miracoli altrimenti è lo sputtanamento totale sia dell’Italia che in particolare del Pd. In questo caso, inevitabilente, come lieto fine si tornerebbe a votare e a far vincere Berlusconi che in prigione o ai servizi sociali farebbe pena e ridere tutto il mondo. Tutto ciò non sarebbe affatto bello!

 

- Advertisement -

Correlati

5 COMMENTS

  1. Personalmente non do nessunissimo peso ai pareri di eventuali stranieri.
    Quando Monti imperversava da noi peggio della peste bubbonica, in germania stampavano a nastro articoli entusiastici dove sembrava che eravamo a dir poco fortunati ad avere ricevuto tanto messia.
    Gli inglesi poi, stendiamo un velo pietoso: come diavolo si può fare una valutazione su un politico solo in base alla sua conoscenza della lingua ufficiale dell’impero ?
    Tedeschi ed inglesi dovrebbero farci il piacere di dare a noi i loro Cameron e, perchè no, pure culona Merkel e prendersi i nostri messia dopo di che scopriranno come tante volte è meglio avere un analfabeta onesto che uno studiato e ladro

    • ma fan benissimo esser entusiasti che ci capitino tali Genii. la germania va avanti piu spedita in europa mentre noi affondiamo sempre piu!

      non vorresti tu che tutta l euroa sia messa come la grecia e solo l italia resti un paese ricco e sano?

      ovvio che ci augurano ogni male…

      • Se fossi in grado di bloccare ogni metro di confine nazionale.
        Se fossi in grado di bloccare ogni tentativo di sollevazione popolare.
        Proprio la germania dovrebbe avere imparato dall’ultimo secolo che fare la guerra al mondo non è mai una grande idea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti