mercoledì, Agosto 17, 2022
21.1 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Secessionisti di lugansk: indipendenza o passeremo con mosca

Da leggere

ucrainadi MARIETTO CERNEAZ

Due settimane fa, hanno votato nel Donbass, in Ucraina Orientale ed il risultato è stato netto: Donetsk e Lugansk non ne vogliono sapere di stare con gli ucraini, non a caso i leader secessionisti hanno stravinto le elezioni (VEDI QUI)

Ieri, Igor Plotniski, il capo dell’autoproclamata repubblica di Lugansk, nell’Ucraina dell’est, ha annunciato via Facebook che intende presentare al parlamento locale la proposta di tenere un referendum sul futuro della regione, scegliendo tra l’indipendenza e l’adesione alla Russia.

«Se i partecipanti al referendum voteranno per l’adesione alla Federazione Russa, Mosca avrà il pieno diritto di inviare il suo esercito regolare nella regione di Lugansk», ha osservato. Plotniski ha spiegato che l’iniziativa è dettata dalla decisione delle autorità ucraine di sospendere il pagamento di stipendi, pensioni e sussidi nell’est ucraino.

Dopo che la Crimea ha scelto (con voto a larga maggioranza) di passare con Mosca, ora potrebbe accadere la stessa cosa con la Repubblica di Lugansk. una situazione che gli americani, ed i loro alleati europei, non accetterebbero di buon grado.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti