Secessionisti in carcere, La Lega: “Liberateli o li liberiamo noi”

di LUIGI POSSENTI Piazza Dante, oggi, è stata riempita da una moltitudine di bandiere variopinte, tra le quali spiccavano per numero quelle marciane. Come promesso da Salvini,  in centro a Verona s’è tenuta la manifestazione per chiedere la liberazione dei 24 secessionisti arrestati, mercoledì scorso, dalla procura di Brescia. In piazza dei Signori, almeno 3.000 persone (tra loro anche i molti venetisti non militanti del Carroccio che erano in piazza con la loro bandiera) si sono unite in coro al segretario della Lega Nord: “O li liberano o ci penserà la Lega a farli uscire”.  Ancora: “Siamo qua pacificamente ma non siamo dei fessi, o tornano a casa subito e qualcuno chiede scusa o li tiriamo fuori noi”, ha detto. La manifestazione, aperta con un gruppo di bambini invitati a salire sul palco, per “mostrare ai giudici chi sono i figli di coloro che vogliono la secessione”,  ha portato sul palco non solo i più importanti esponenti del Carroccio, ma anche i parenti di alcuni…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Cronache