TRUMP NON DEVE VINCERE! TERRORISTI NEOMARXISTI PRONTI A SCATENARE L’INFERNO

di ARTURO DOILO Con la scusa della difesa della democrazia, una fallacia senza eguali, un’enorme rete di attivisti e picchiatori di sinistra, insieme a gruppi progressisti ben finanziati, sta addestrando, organizzando e pianificando una mobilitazione imponente nel caso in cui il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dovesse vincere o avanzasse qualche supposizione di broglio elettorale, per via del voto postale. Più di 80 gruppi e organizzazioni di difesa si sono uniti in una coalizione chiamata “Protct the results” ( Proteggi i risultati ), che proclama: “Non possiamo ignorare la minaccia che Trump pone alla nostra democrazia e per una transizione pacifica del potere”.  Questa coalizione di fanatici marxisti è un progetto congiunto di Indivisible e Stand Up America, due gruppi di sinistra fondati in risposta all’elezione del presidente Trump nel 2016 e i cui obiettivi sono “organizzare e resistere al pericoloso programma di Trump” e “sconfiggere Trump ei suoi promotori”. Milioni di membri (di area Dem) chiedono a questa coalizione “un’azione coordinata” e “prepararsi a una…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche CronacheVere