lunedì, Agosto 8, 2022
22 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Berlusconi, il finto buono. ergo, il peggior statista d’italia

Da leggere

di PONGO

E’ dal giorno dopo delle ultime elezioni politiche che si merita un bel 10 in condotta. Anzi quasi un 10 e lode! Perfino uno dei suoi più acerrimi nemici come Mario Monti si è lasciato andare ad  incredibili apprezzamenti : “L’atteggiamento esemplare di Berlusconi, di grande moderazione”. Ma come mai? Ma che metamorfosi incredibile è successa?  Probabilmente già molti pensano che dopo la beatificazione di Giovanni Paolo II° poco ci manchi a quella di  Silvio I°.  Questo suo comportamento ha veramente dell’assurdo. Dopo aver passato tutta  la vita a farsi i cavolacci Suoi, dopo aver governato in ben quattro Suoi governi in cui si è fatto su misura tutto quello di cui aveva bisogno ( uniche eccezioni ai suoi interessi personali son state le leggi contro il fumo nei locali pubblici ma forse perché non ha industrie del tabacco e poi  la patente a punti ) quando meno te lo aspetti, seppure sarebbe stato molto meglio farlo  da premier,  improvvisamente mette in primo piano gli interessi dell’Italia! Coooosa ?!

Ma perché ? Anche i suoi fedeli e affezionatissimi pidiellini non lo riconoscono più! Eppure già da bimbo e ragazzino fu sempre un egoista ed  una primadonna. Allora non esistevano i sondaggi,  si chiamavano semplicemente bugìe  e in ogni caso è quanto mai vero che le bugìe, e Lui ne è la dimostrazione, hanno le gambe corte e infatti  per garantire credibilità e più altezza  han  bisogno del predellino dell’auto.  Ad ogni modo, come dicevo prima, i suoi vari vassalli, valvassini e valvassori sono allibiti per il Suo comportamento e , in particolare dopo la sentenza della Consulta che ha respinto il  ricorso non riconoscendo il Consiglio dei Ministri come impedimento legittimo a presentarsi in aula come accadde il 1 marzo 2010,  dicevo i Suoi collaboratori cercano di scuoterlo.  Michaela Biancoforte  farà un ricorso alla Corte di Giustizia Europea mentre Renato Brunetta dice: “Quello della Corte Costituzionale nei confronti del processo a Berlusconi è stato un giudizio politico aberrante”, e via via tutti gli altri da Verdini a Capezzone, Bonaiuti e ovviamente la Santanché (ma è possibile in tutto il mondo trovare una squadra di persone  tanto  odiose e antipatiche ?) la quale  come sempre indignata per come è trattata la sua divinità  ha detto: “Se tra 11 giorni l’Iva sarà aumentata, salta il governo”. Quell’acume di Daniela forse non capisce che non è questione di Silvio e di  governo  ma  se  sale l’Iva  siamo noi e l’Italia che saltiamo.  Nonostante tale accozzaglia di tentatori, Berlusconi pur incazzato come non  mai, tiene duro e dice di salvaguardare il Paese. Ma perché fa così per la prima volta in vita sua? Perché non ha mai pensato al nostro Paese quando governava, mentendo come Giuda, mentre lo fa ora?

In fondo Lui è un istintivo e negli ultimi mesi ha messo in pratica il buon comportamento, da bravo bambino solo perché  nella sua mente bacata e speculativa il 10 in condotta  avrebbe dovuto  “assolutamente” dare dei benefici alle sue vicende giudiziarie, una sorta di condono psicologico da parte di tutta l’opinione pubblica, sperando in  un colpo di spugna alle sue colpe. “ Ma come, non vedete come sono bravo e responsabile?…Non potete trattarmi così male …proprio adesso che cominciavo a pensare che i giudici non fossero comunisti…o lo pensavo poco poco….” .  E’ curioso, è come se vostro figlio a scuola andasse male in italiano, in matematica, in storia e lingua straniera e voi, per farlo promuovere, lo consigliate  di comportarsi bene in condotta, così rimedia ogni materia.  Ma la cosa  per Lui  sembra non funzionare in questo modo ed oltre alla recente bocciatora sono in arrivo, Lui se l’ aspetta, mazzate terribili nei suoi processi. E’ assolutamente probabile che entro pochi giorni e poche settimane, la pagella dell’ ex cattivo bambino riceva pessimi voti. Per cui questa  messinscena, questa finzione teatrale del più grande attore del mondo finisca con nessun credito al bimbo  che simula di essere buono, bravo e interessato alle tribolazioni italiane.

E quindi  penso che il Suo finto prendersi cura dell’Italia stia per finire. Non ne può più, è come un vulcano che sta per eruttare, come uno spaventoso terremoto con annesso tsunami. E’ un lamento unico : “ Il nostro peggior nemico Giorgio Napolitano vuole farmi fuori per far rinascere una nuova destra! Il Governo di Letta non mi difende per nulla ed chiaro che sia così,  essendo il governo figlio di Napolitano! Nessun aiuto, si vuole solo la mia fine! L’unica via d’uscita sarà la rivoluzione!”

Personalmente mi aspetto il peggio, sotto tutti i punti di vista.  Infatti il peggior statista che l’Italia abbia mai avuto (peggio anche di Monti) si inventerà qualcosa di terrificante perché l’unica cosa che sa fare, e in questo è  il migliore al mondo,  è  di non voler morire politicamente. Mentre della Sua morte reale non è preoccupato perché tanto sa che non accadrà  mai.

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

  1. Senza dimenticare che l’aumento dell’IVA al 22% dal 1° luglio 2013 è un provvedimento del Governo Berlusconi dell’estate 2011

    Allora era in affanno e per placare la Merkel e i mercati , e non solo promise ma addirittura stabilì che l’IVA sarebbe aumenatta 2 ANNI DOPO e in modo AUTOMATICO – e con ciò vincolando il futuro governo – che egli peraltro presumeva , fondatamente , che non sarebbe più stato Lui a guidare …

    Anzi sapendo già che ciò gli avrebbe dato il destro per continuare a fare fessi gli elettori (“basta tasse”)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti