sabato, Agosto 13, 2022
18.9 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Catalogna, indipendentisti a processo a gennaio: chiesti 25 anni!

Da leggere

di REDAZIONE

La procura spagnola ha chiesto fino a 25 anni di carcere per 9 leader del movimento indipendentista catalano, con accuse che vanno dalla ribellione all’appropriazione indebita di fondi pubblici nell’ambito del fallito tentativo di secessione dello scorso anno.

L’avvocatura di Stato – un organo separato di nomina governativa che sta seguendo il caso – ritiene che le accuse di ribellione dovrebbero essere sostituite con quelle più leggere di sedizione e punta a chiedere fino a 12 anni.

A ottobre 2017 Madrid ha imposto il governo diretto sulla Catalogna a seguito della dichiarazione d’indipendenza della regione. Nove politici catalani sono stati incarcerati, senza possibilità di cauzione, per il loro ruolo nella vicenda.

La procura sta inoltre perseguendo per reati minori altre nove persone coinvolte nella campagna indipendentista e che non erano state messe in carcere.

Nel dettaglio la procura ha chiesto 25 anni di carcere per Oriol Junqueras (foto), leader del partito catalano pro-indipendenza ERC, si legge in una nota. Ha poi chiesto pene fino a 17 anni per gli altri otto politici.

Il processo è atteso a gennaio. (Reuters)

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

  1. L’errore in cui sono incappati gl’indipendentisti catalani che hanno promosso il referendum per l’indipendenza è di averlo fatto ricoprendo cariche istituzionali pubbliche… il che li ha esposti alle denunce che uno stato ipercentralista non lascerà cadere perché ne va della propria pretesa unica autorevolezza…
    Da noi vediamo che Zaia e Maroni si son ben guardati dall’osare troppo, se non un referendum per un’improbabile autonomia se mai venisse “concessa”… figuriamoci se rischiavano di mettere a repentaglio la loro posizione.. infatti hanno fatto finta di far qualcosa ingannando così i cittadini delle rispettive regioni e per giunta a spese dei rispettivi bilanci…
    La strada giusta da seguire è stata quella adottata da Plebiscito.eu per i Veneti, perché si è svolta come pacifica partecipazione assolutamente libera da condizionamenti, ottenendo un risultato riconosciuto dagli osservatori internazionali… La piena efficacia sarà più lunga ma la pietra miliare è stata posta e sicuramente prima o poi l’indipendenza dichiarata si attuerà pienamente e…pacificamente, nel rispetto delle leggi internazionali, avendo esercitato un diritto conclamato rinunciando all’uso della forza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti