giovedì, Febbraio 9, 2023
1.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Catalogna: la vicenda pujol mette a rischio il processo indipendentista

Da leggere

di GIANMARCO LUCCHI

PUJOLSi annunciano momenti molto difficili per l’ex presidente della Generalitat della Catalogna, Jordi Pujol, il leader storico dell’autonomismo catalano, dopo avere ammesso nelle scorse settimane di avere incassato fondi neri all’estero. Il ministro delle finanze spagnolo, Cristobal Montoro, ha avuto oggi parole durissime, che non sembrano escludere l’ipotesi di una incarcerazione, nei confronti dell’ex leader catalano, ipotizzando che Pujol abbia commesso «uno o più delitti». Inoltre l’ex leader catalano si è scusato ma non si è finora assunto nessuna responsabilità in questa pesantissima vicenda di fondi neri e frode fiscale. Lo stesso Pujol ha chiesto ieri di comparire davanti al Parlamento della Catalogna a partire dal 22 settembre, in modo da «interferire il meno possibile» con la Diada, la festa nazionale catalana, che l’11 settembre mobiliterà il fronte indipendentista nella regione, e con la successiva possibile (ma non certa) approvazione della legge referendaria da parte della Camera catalana in vista del referendum per l’indipendenza che gli indipendentisti vorrebbero si svolgesse il prossimo 9 novembre.

Il Parlamento catalano ha chiesto ieri all’unanimità di convocare Jordi Pujol «il prima possibile», perchè spieghi l’origine dei conti occultati all’estero durante 34 anni, a suo dire provenienti da un’eredità paterna. Ora la commissione affari istituzionali del Parliament dovrà fissare la data esatta dell’audizione. Ovviamente la vicenda che ha investito Pujol, un tempo soprannominato il “virrey” di Spagna, vicerè, per la forza politica che gli derivava dall’essere alla guida della Catalogna, riempie tutti i giornali catalani e non e viene cavalcata da tutti coloro che sono contro l’indipendenza della Catalogna. Al punto che in molti sostengono lo slogan: separatismo uguale corruzione.

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

  1. Ecco perché bisogna essere critici verso i “portabandiera” indipendentisti, bisogna essere immacolati per farsi portavoce. Non c’è spazio per l’interesse personale… ne paga le conseguenza una Nazione e il suo Popolo…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti

error: Content is protected !!