lunedì, Agosto 15, 2022
21.2 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Donbass, poroshenko propone emendamenti alla costituzione ucraina

Da leggere

ucrainadi REDAZIONE

Gli emendamenti alla Costituzione ucraina proposti dal presidente Petro Poroshenko, che prevedono maggiore autonomia e uno status speciale per le zone del Donbass controllate dai separatisti filorussi, aiuteranno a mettere in atto quanto previsto dagli accordi di Minsk e contribuiranno a risolvere la crisi nel sud-est ucraino. Lo ha detto l’assistente del segretario di Stato Usa Victoria Nuland, durante la sua visita ufficiale in Ucraina. Ad un anno esatto dall’abbattimento del volo MH17.

Un po’ diverso il punto di vista dei separatisti, che di Poroshenko non hanno alcuna fiducia e che aspirano a ben altro status per il Donbass. Nel frattempo, i capi delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Lugansk nell’ Ucraina orientale hanno chiesto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di istituire un tribunale internazionale per indagare e perseguire i responsabili della guerra civile in Donbass. “Le repubbliche popolari di Donetsk (DNR) e Lugansk (LNR) si rivolgono al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e fanno appello perché venga istituito un tribunale internazionale per il perseguimento legale dei responsabili di violazioni del diritto internazionale umanitario e di crimini contro l’umanità”.

Difficile che l’Onu intervenga e prenda posizione, considerato che sono proprio gli Usa i migliori alleati del regime ucraino. 

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti