GENOCIDIO VENEZUELANO: 300.000 BAMBINI MORIRANNO DI FAME

di LEONARDO FACCO Forse, forse… i comunisti i bambini non li hanno mai mangiati, ma il vizio di sopprimerli nella culla non lo hanno ancora perso. Un caso eclatante è quello del Venezuela, dove è in corso un genocidio vero e proprio. Deboli tra i deboli, i bambini sono purtroppo delle vittime sacrificali di un regime che è riuscito ad affamare quasi venti milioni di persone, non prima di averne fatte fuggire almeno tre milioni, due dei quali solo nell’ultimo anno. La crisi umanitaria, causata dal governo, che colpisce il Venezuela mostra, dunque, un altro volto, quello dei bambini abbandonati dai genitori che non hanno mezzi sufficienti per sostenerli, una situazione che è peggiorata a causa della carenza di cibo e medicine e dell’iperinflazione galoppante. Le associazioni civili che si dedicano alla cura dei bambini abbandonati, non sono sufficienti perché il numero di minori in situazione di strada è aumentato rispetto agli anni precedenti. Secondo l’organizzazione non governativa per i diritti umani “Cecodap”, nel 2018…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo