I CASI DI COVID SONO GONFIATI ADDIRITTURA DEL 75%

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di EUGENIO CAPOZZI

Da giorni, Luca Pacioli evidenzia come il numero dei casi di Covid dichiarati ogni giorno dal ministero della Salute sia “drogato”, gonfiato del doppio, perché comprende, scorrettamente, anche tutti tamponi ripetuti dalle stesse persone.

Ora, indagando più a fondo, ha scoperto che il gonfiamento è addirittura superiore: oggi quasi del 75%! I veri positivi sono 6424 su 23.059. Tenendo conto che oggi 20.166 persone si sono negativizzate, ci sono 13.741 positivi in meno.

Inutile ricordare poi che sui 6424 positivi veri, solo il 5% è veramente malato, mentre gli altri sono sani con residui a volte infinitesimali del dna del virus. Sì e no 250 malati al giorno su 60 milioni di abitanti. Meno di 16 per regione. A causa di queste cifre le aziende falliscono, centinaia di migliaia di lavoratori perdono il lavoro, gli studenti sono privati della formazione e della socialità, 60 milioni di persone delle loro libertà fondamentali.

In un paese appena decente dati come questi farebbero scandalo, provocherebbero discussioni accese, finirebbero sulle prime pagine. Da noi, nazione di pecore con immunità di gregge dall’intelligenza, passano pressoché inosservati. Condividiamoli quanto più possiamo.

 

La regione LOMBARDIA confessa:
se fate 3 tamponi, venire contati 3 volte.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone e testo
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche CronacheVere