mercoledì, Ottobre 5, 2022
18.7 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Krugman, il premio nobel per l’economia rimasto al fax

Da leggere

di GIOVANNI BIRINDELLI

Paul Krugman vinse il Premio Nobel per l’economia nel 2008, dieci anni dopo aver affermato che “Più o meno entro il 2005, diventerà chiaro che l’impatto di Internet sull’economia non sarà maggiore di quello del fax”. Uno potrebbe essere tentato di dire che Krugman non conosceva quello di cui parlava: Internet. Questo è vero, ma è un dettaglio abbastanza irrilevante.

Una mente che, di fronte a una tecnologia che permette lo scambio disintermediato di una conoscenza dispersa capillarmente fra le persone e non disponibile ad alcuna entità centrale, non è in grado di intuirne immediatamente la portata dirompente, è una mente che, per definizione, non è oggettivamente capace di capire la scienza economica.

Ed è principalmente a causa di questa sua oggettiva incapacità mentale di comprendere la scienza economica che egli non solo non riesce a capire bitcoin, l’internet del denaro (“bitcoin è uno schema Ponzi”), ma addirittura cova nei suoi confronti una rabbia delirante (“bitcoin è il male”).

Krugman sta prendendo e continuerà a prendere legnate economiche nei denti, come fanno tutti i cialtroni economici che blaterano di (o addirittura insegnano) economia senza aver studiato o capito la Scuola Austriaca.

- Advertisement -

Correlati

3 COMMENTS

  1. Invece, io, analfabeta, scrivevo fine anni 80: stiamo vivendo una rivoluzione epocale della comunicazione. E, siamo appena agli ALBORI.
    E da li’ a poco nacque internet che alcuni di noi stava gia’ sperimentando con mezzi rudimentali.
    Non serve uno scienziato per capirla.
    E’ come con l’evento della bomba atomica: quale orizzonte non ha aperto il far esplodere le due bombe atomiche sul Giappone..?
    Anche in quel caso si era appena agli ALBORI.
    E cosi’ via con la conquista dello spazio.
    Ma purtroppo l’ìntellighenzia e’ moolto malata e il finire nel baratro sara’ il nostro futuro.
    Eppoi, sta scritto: leggi bene il presente ed avrai in mano passato e futuro… siamo senza scampo.
    Sembra davvero un -ULTIMATUM ALLA TERRA-..!
    Auguri… terrestri…

  2. che consolazione… allora è come me!… solo che io mi rendo conto e lo dico sempre che dei nuovi sistemi telematici non capisco niente… ma me lo posso permettere perché sono nessuno!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti