LA DEMOCRAZIA LEGITTIMA USO E ABUSO DEL POTERE

di RANDALL G. HOLCOMBE Una visione romantica della democrazia è che dà ai cittadini il controllo sui loro governi. I cittadini decidono chi detiene il potere, e se coloro che vengono eletti non eseguono la volontà degli elettori, le elezioni democratiche forniscono il meccanismo per sostituirli. In questo modo le elezioni forniscono anche la disciplina che spinge i rappresentanti eletti a rappresentare gli interessi di coloro che governano. L’élite politica ha tutti gli incentivi per sostenere questa forma di propaganda sulla democrazia presso le masse, perché legittima il suo uso (e abuso) del potere. L’élite afferma di compiere la volontà del popolo, come risulta dal processo decisionale democratico. In realtà, le elezioni sono semplicemente il meccanismo che determina quali membri dell’élite ottengono il potere di imporre i loro ordini alle masse. L’idea che in qualche modo l’élite politica sia responsabile nei confronti delle masse è un’illusione. Le masse non hanno potere, anche se numericamente superano di gran lunga l’élite. Le politiche, per necessità, non possono…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere